Privacy Policy Cookie Policy

lunedì 5 febbraio 2018

GRANOLA A BASSO INDICE GLICEMICO

GRANOLA A BASSO INDICE GLICEMICO


Ebbene sono golosa di natura e questa momentanea situazione in cui mi sono proibiti gli zuccheri a colazione mi ha un po' destabilizzato. Poi aggiungiamoci che proprio la colazione è il pasto che odio di più della giornata e mi accontenterei di caffelatte e poco altro... Beh ora anche il latte è un po' da limitare, soprattutto a colazione perchè mi alza troppo la glicemia quindi mi sono dovuta creare una colazione su misura e soprattutto che mi facesse venire voglia di fare colazione. La dottoressa mi ha consigliato di abbinare lo yogurt con della frutta a basso IG come fragole, kiwi o mela e associare qualche tipo di carboidrato per rendere il tutto bilanciato. Siccome il pane integrale a colazione e soprattutto senza nulla sopra proprio non va giù ho optato per una granola home made in cui ho ridotto al minimo lo zucchero. Inoltre ho scoperto che le fibre sono le migliori alleate contro gli sbalzi glicemici e questa granola ne è davvero ricca.
Nella mia granola home made ho omesso completamente di aggiungere zuccheri ma solitamente è consigliato lo zucchero di cocco nel caso in cui ci siano problemi di IG. Siccome io non so bene se possa avere qualche effetto sulla gravidanza e mi mancano ormai poche settimane l'ho omesse completamente.
Per mio gusto le fragole fresche e l'uvetta presente nella granola sono sufficienti a regale qualche piacevole picco di dolcezze a questa semplice colazione.
Non so ben dirvi quante colazioni si possano fare con questa dose perchè ancora non l'ho finita tutta, ma considerando una porzione di circa 2 cucchiai scarsi ogni mattina io l'ho usata già per una settimana e il barattolo è più di metà pieno ancora.

per 1 barattolo

125gr fiocchi d'avena bio
(senza zuccheri aggiunti)
50gr cocco grattugiato
50gr noci spezzettate
15gr semi di sesamo
60gr olio di semi
(la prossima volta credo che diminuirò a 40gr circa 
perchè la trovo un po' troppo oleosa)
40gr uvetta
50gr zucchero di cocco integrale
(come dicevo sopra io non l'ho messo)

In una terrina mescolate i fiocchi d'avena con il cocco, i semi di sesamo, le noci spezzettate (io le ho spezzettate a mano per trovare i pezzetti nella granola, ma potete anche tritarle più finemente) e lo zucchero di cocco (se decidete di aggiungerlo). Aggiungete l'olio e mescolate il tutto. Trasferitelo su una placca rivestita con carta forno e fate tostare a 160° per 10 minuti in modalità statica. Girate la granola con un cucchiaio e cuocete altri 5-10 minuti circa. Vi consiglio di stare nei paraggi e guardarla spesso, perchè soprattutto se come me omettete lo zucchero di cocco rischia di diventare troppo tostata. Sfornate e lasciate raffreddare. Aggiungete l'uvetta, mescolate nuovamente e trasferite la vostra granola in un barattolo di vetro dove durerà fino ad un mese circa.

Come vi dicevo ad inizio post io la uso per la colazione. Unisco uno yogurt bianco, 2 cucchiai scarsi di granola e 3-4 fragole fresche tagliate a spicchi o 1 kiwi a rondelle. Completo il tutto con una bella tazza di infuso caldo e la colazione è servita!





4 commenti:

  1. Non ho mai provato a farla in casa, ma questa che hai fatto è molto invitante... abbinata alle fragole e yogurt mi piace ancor di più!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Deve essere davvero buonissima!

    RispondiElimina
  3. Mi sembra un ottimo compromesso per concedersi una colazione coccolosa senza gravare sulla salute!
    L'aspetto è molto invitante :-) Buona settimana <3

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...