Privacy Policy Cookie Policy

mercoledì 10 gennaio 2018

PANNACOTTA TRE GUSTI

PANNACOTTA TRE GUSTI


La pannacotta è uno di quei dolci a cui non so resistere e per questa uscita di Idea Menù ho voluto esagerare e proporne una con addirittura tre gusti.
Il tema di questo menù è il colore bianco e io ho giocato con il bianco della pannacotta alla vaniglia e il beige di quella alla nocciola con il tocco del gianduia per spezzare cromaticamente ed armonizzare un po' il tutto. 
Sembra un dessert complicato, ma basta aspettare i giusti tempi tra uno strato e l'altro e il risultato è assicurato!

per 6-7 porzioni

gusto gianduia

200ml panna fresca
2 fogli di gelatina
3-4 cucchiaini di crema gianduia

per il gusto nocciola

200ml panna fresca
2 fogli di gelatina
3-4 cucchiai di crema di nocciole

per il gusto vaniglia

200ml panna fresca
2 fogli di gelatina
35gr zucchero a velo
1/2 baccello di vaniglia
(io ho usato la stecca già privata dei semi precedentemente)

Iniziate con lo strato al gianduia. Mettete a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina. In un pentolino scaldate la panna fino a sfiorare il bollore. Spegnete e aggiungete la gelatina strizzata. Mescolate bene per farla sciogliere e unite la crema gianduia (io ho usato quella Novi). Iniziate con 3 cucchiaini, mescolate bene e assaggiate prima di aggiungere eventualmente un altro cucchiaino di crema. Mescolate bene e se necessario utilizzate il frullatore ad immersione per rendere omogeneo il composto. Versate la panna cotta nelle coppette che avete scelto per il vostro dolce e riponete in frigo per 4-5 ore. Trascorso il tempo di riposo iniziate a preparare il gusto nocciola. Mettete a bagno in acqua fredda la gelatina. Scaldate la panna fino a sfiorare il bollore, unite la gelatina strizzata e la crema di nocciole (io ho usato quella Lidl). Come nello strato precedente se necessario aiutatevi con il frullatore ad immersione per rendere omogenea la consistenza. Versate la panna cotta negli stampini sopra allo strato al gianduia e riponete in frigo a rassodare per altre 4-5 ore. Preparate ora il gusto vaniglia. Mettete a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina. In un pentolino versate la panna e unite lo zucchero a velo e mescolate bene per farlo sciogliere. Unite il pezzo di stecca di vaniglia e scaldate il tutto fino a sfiorare il bollore. Spegnete e rimuovete la stecca di vaniglia. Aggiungete la gelatina strizzata e mescolate bene per farla sciogliere. Aggiungete anche l'ultimo strato di panna cotta nelle vostre coppette e riponete in frigo ancora per 4-5 ore. Per ottenere una buona presentazione gli strati devono essere di spessore abbastanza omogeneo. 
Togliete le vostre coppette dal frigo e servite. 
Si conservano in frigo per 2-3 giorni al massimo.

Ecco il resto del menù:

da Carla l'antipasto: sformato di finocchi con fonduta allo stracchino
da Laura il primo: pasta al forno bianca con cavolfiore
da Paola il secondo: pollo allo yogurt
da Sabrina la 5° portata: insalata di finocchi, arance e mele con aceto balsamico e miele

10 commenti:

  1. Adoro!!!!!!! Qualche chef "televisivo" dice che è un dolce antico, vecchio.....sarà, ma a me piace troppo!!!! E' uno dei dolci al cucchiaio che adoro!!!
    E qui lo trovo in tre gusti in un unico boccone!!!!!
    Peccato non poter allungare la mano e rubarne un cucchiaino!!
    Un bacio grande e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Deliziosa la panna cotta e poi con tre gusti diventa irresistibile. Un bacione Linda, abbi cura di te, a presto :)

    RispondiElimina
  3. Panna cotta mi piace moltissimo ma essendo dolce la devo....non guardare. La mangio tre volte all'anno in occasione del mio compleanno, di marito e figlia e poi la devo dimenticare. Non prendo nota mi farebbe troppo male :( ciaooo buona serata.

    RispondiElimina
  4. ero curiosa di vedere i tre gusti,golosi,grazie bella ricetta bel menù vero anche questa volta siamo state brave,felice serata carissima

    RispondiElimina
  5. Anch'io ho un debole per la panna cotta e questa a tre strati deve essere libidinosa..slurp!

    RispondiElimina
  6. un classico che non stanca mai, bella questa versione 3 gusti :) un Linda e buon anno :*

    RispondiElimina
  7. Con la panna cotta si và sul sicuro, a chi non piace? e poi questa bella e golosa gradazione di bianco è ancor più invitante!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Adoro la panna cotta! Tre gusti è proprio il tripudio della golosità! Un bacio

    RispondiElimina
  9. Mi piace tantissimo e con tre gusti come dire di no?
    Bravissima :)

    RispondiElimina
  10. è sempre un ottimo dessert per una cena importante

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...