sabato 11 febbraio 2017

BIGOLI CON RAGU' DI ANATRA

BIGOLI CON RAGU' DI ANATRA


Siete pronti per il pranzo della domenica? Volete qualcosa di diverso dalla classica lasagna?
La mia proposta di oggi è davvero adatta per un pranzo in famiglia, un pranzo della domenica diverso dal solito.
I bigoli con ragù di anatra fanno al caso vostro e sono davvero una prelibatezza!
Non nascondo che questo speciale tipo di ragù richieda un po' più di lavoro rispetto a quello tradizionale soprattutto se optate per una parte dell'anatra ritenuta meno prelibata come la coscia che richiede pazienza per essere disossata. Che dire la fatica però vale tutto il gusto che otterrete dopo!
I bigoli con ragù di anatra sono un primo piatto tipico del veneto e in particolar modo della zona di Vicenza.

per 2 persone

1 coscia di anatra
1 gambo di sedano
1 carota
1 scalogno
1 bicchiere di vino rosso
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
(io ho utilizzato la passata fatta in casa che però risulta molto simile al concentrato)
1 chiodo di garofano
pepe
1 pezzetto di cannella
sale
olio
brodo qb

per servire
160gr bigoli

Disossate la coscia e tagliate la carne a pezzetti piuttosto piccoli conservando anche parte della pelle. Mondate le verdure e tritatele finemente. In una pentola con i bordi alti fate rosolare le verdure con un filo di olio. Unite poi la carne e dopo averla rosolata sfumate con il vino. Unite gli aromi e il pomodoro. Completate con un paio di mestoli di brodo caldo e coprite con il coperchio. Cuocete a fuoco basso per 1 ora circa mescolando di tanto in tanto e aggiungendo altro brodo se necessario.
Aggiustate il ragù di sale e pepe e a piacere unite anche un pizzico di peperoncino. Cuocete i bigoli in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolate la pasta e saltatela qualche minuto con il ragù prima di servire,

5 commenti:

  1. Non ho mai mangiato un ragù di anatra.. chissà che buono!! :-* buon w.e.

    RispondiElimina
  2. MAI MANGIATO PRIMA SEMBRA MOLTO APPETITOSO. BACI SABRY

    RispondiElimina
  3. Io forse non farò mai questo piatto, ma muoio dalla voglia di assaggiarlo! Un caro saluto

    RispondiElimina
  4. Ottimo piatto veramente ed il ragù squisito. Buona domenica

    RispondiElimina
  5. Wow che bontà il ragù di "nana" come lo chiamiamo noi in Toscana :) Perfetto per il pranzo della domenica. Un abbraccio

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...