giovedì 30 giugno 2016

TARTARE DI SALMONE AFFUMICATO E VERDURE

TARTARE DI SALMONE AFFUMICATO E VERDURE


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Nonostante il gran caldo idea menù non va in vacanza e vi propone un menù senza cottura. Non solo non useremo il forno, ma per questo menù metteremo a riposo pentole, fornelli e forni a microonde e assaporeremo al naturale gli ingredienti proposti. 
Io ho preparato il secondo. Devo confessarvi che all'inizio l'idea mi era piaciuta un sacco, ma mi sono trovata in seria difficoltà a trovare una ricetta che fosse intrigante ma che non richiedesse nemmeno un piccolo passaggio di cottura. Inizialmente avevo optato per la baguette ripiena al tonno che ho pubblicato martedì, poi l'illuminazione!!
Qualche settimana fa, intanto che preparavo la cena, con la televisione di sottofondo sul canale di Alice TV Monica Bianchessi ha iniziato la puntata del giorno parlando di un piatto buonissimo ma senza cottura. Da li mi sono messa bene in ascolto e armata di carta e penna ho scritto ingredienti e procedimento. Rispetto all'originale però ho apportato qualche modifica, qui trovate la ricetta originale. Devo dirvi che lì per lì mi incuriosiva parecchio, ma non ero certa che mi sarebbe piaciuto. Il risultato al primo assaggio è stato davvero sorprendente: fresco, gustoso, saporito e particolare...Insomma non vedo l'ora di prepararlo di nuovo!

per 2 persone
2 carote
2 coste di sedano
2 falde di peperone rosso
1 zucchina
200gr salmone affumicato
1 avocado
30gr feta
olio evo
succo di limone


Lavate per bene le verdure. Sbucciate le carote e tagliatele a piccoli cubetti più possibile regolari e metteteli in una terrina. Eliminate i filamenti dal sedano e tagliate anch'esso a cubetti, fate lo stesso con il peperone e unite entrambi alle carote. Prelevate la parte verde della zucchina insieme ad un po' di polpa e riducete anche questa a cubetti. (io ho poi utilizzato la parte bianca restante per una spadellata di verdure) Cercate di mantenere il quanto più regolare il taglio delle verdure in modo da avere una dadolata omogenea. Infine tagliate anche il salmone affumicato per formare una tartare e unitelo alle verdure. Tagliate a pezzi grossolani l'avocado e frullatelo con qualche goccia di limone e un pizzico di sale. Una volta ottenuta una cremina amalgamatela alle verdure con il salmone in modo da legare il tutto. Amalgamate per bene  il composto e conditelo con un filo di olio. Impiattatelo con l'aiuto di un coppapasta. Completate il tutto mettendo in cima dei cubetti di feta.

Ecco il resto del menù:
da Consu l'antipasto: cous cous crudista (mini size)
da Manuela il primo: tabbuleh aromatico
da me il secondo
da Carla il dolce: soufflè gelato


mercoledì 29 giugno 2016

THE MYSTERY BASKET GIUGNO: IL VINCITORE

THE MYSTERY BASKET GIUGNO: IL VINCITORE


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Anche questo mese il cestino ci ha riservato ingredienti fantastici e Carla Emilia è stata un'ottima padrona di casa, ma è arrivato il momento di decretare il vincitore che ospiterà il contest per i mesi di luglio e agosto. Il vincitore è stato decretato unanimemente perchè riuscire a presentare tutti i 10 ingredienti proposti in un unico piatto e per di più dall'aspetto semplice e veloce non è impresa semplice. La nostra vincitrice di questo mese ci è riuscita e ha creato un piatto che sembra semplice ma dalla struttura piuttosto complessa. La cosa che ho più apprezzato è lo studio che ho trovato dietro al piatto per armonizzare tutti gli ingredienti. 
E' giunto il momento quindi di fare le mie congratulazioni a Paola del blog Pinko Panino per la sua pasta con le sarde. Con la sua ricetta ha colto lo spirito che volevo dare al contest, cioè quello di provare nuovi accostamenti e quindi la vittoria è davvero meritata.
Come sempre però alcune delle proposte mi sono rimaste nel cuore...
Credo che meritino dunque una menzione alcune ricette che sono già salvate nella mia cartella "prossimi esperimenti" e che non vedo l'ora di provare.
Gli hamburger di cannellini di  Silvia, gli gnocchi di Fabiola, gli spiedini di Petrusina e per finire gli hamburger di pollo di Irene. 
Ringrazio ancora una volta tutti i partecipanti per le ricette sfiziose e gustose che ci avete proposto anche questo mese e vi aspettiamo il 1 luglio con il nuovo cestino!

martedì 28 giugno 2016

BAGUETTE RIPIENA AL TONNO

BAGUETTE RIPIENA AL TONNO


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! Il gran caldo è arrivato e io cerco il più possibile di evitare forno o fornelli per alleviare un po' la sofferenza. Tra pochi giorni ci trasferiremo in montagna e quindi ricominceranno anche le ricette un po' più elaborate, ma il mode del momento sono ricette velocissime e meno cotte possibile! Questa baguette ripiena è stato un ottimo modo per risolvere la cena in poco tempo e con minimi sforzo, in più si può preparare anche con diverse ore d'anticipo dato che va servita fredda.

1 baguette
2 robiole
240-250gr tonno sott'olio sgocciolato
olive verdi
sale
pepe

Tagliate in due la baguette e svuotatela completamente della mollica. In una terrina mescolate la robiola (o altro formaggio spalmabile a piacere) con il tonno sminuzzato e le olive tagliate a rondelle. Aggiustate di sale e pepe e create un composto cremoso. Farcite con questo composto la baguette svuotata. Avvolgetela ben stretta con della carta stagnola e riponete in frigo. Togliete dal frigo 5-10 minuti prima di servire. Tagliate a fette e servite con una bella insalata di contorno.

La parte della mollica che avanza è un ottimo dolcetto/merenda spalmato con una marmellata, magari home made!

Vi aspetto domani per scoprire il vincitore del "mystery basket" di questo mese!


lunedì 27 giugno 2016

FIORI DI PIADINA CON ROBIOLA, CILIEGIE E PROSCIUTTO CRUDO CROCCANTE

FIORI DI PIADINA CON ROBIOLA, CILIEGIE 
E PROSCIUTTO CRUDO CROCCANTE


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! Oggi voglio proporvi uno stuzzichino veloce e gustoso perfetto da mangiare guardando la partita di stasera. Attenzione però...non vogliamo andare sul banale e quindi l'abbinamento con le ciliegie dona quel tocco di particolarità che serviva. Io come base ho utilizzato i miei chisulin, ma voi potete optare per una piadina normale, l'unico consiglio è quello di sceglierne una piuttosto sottile in modo che non sovrasti troppo la farcitura.

piadina
ciliegie
robiola
prosciutto crudo a fette sottili

Ritagliate con uno stampino dei fiori dalla piadina. Lavate e snocciolate le ciliegie e tagliatele in quarti. Scaldate bene una padella antiaderente e passateci il prosciutto per pochi istanti per lato in modo che diventi croccante. Tagliate il prosciutto a striscioline. Spalmate la robiola sui fiori di piadina, mettete sopra 2-3 spicchi di ciliegia e completate con le striscioline di prosciutto.






sabato 25 giugno 2016

INSALATA DI POLLO

INSALATA DI POLLO


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! 
La ricetta di oggi è perfetta per un pranzo veloce e può essere preparata in anticipo. Ricordate il menù voglia d'estate? Beh questa è proprio l'insalata di pollo proposta da Manuela ed davvero una delizia! Io ho apportato qualche modifica. Ho aggiunto infatti melanzane e olive taggiasche. Ho preparato i miei pomodorini confit veloci, ma richiedono l'uso del forno...Se volete evitare di accenderlo ho visto al supermercato che esistono dei pomodorini semisecchi alle erbe conservati sott'olio e credo che siano un'ottima alternativa a questi.

per 2 persone
1 zucchina
3 fettine di pollo
1/2 melanzana
10 pomodorini
10 olive taggiache
succo di limone
origano
sale
pepe
olio extravergine di oliva (io Redoro)

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Conditeli con un filo d'olio, origano, sale e pepe. Spargeteli su una placca e infornate a 200° per 20 minuti circa. Nel frattempo tagliate a fettine zucchina e melanzana e grigliatele su una piastra rovente. Grigliate anche il pollo. Tagliate a pezzettoni le verdure grigliate e mettetele in una terrina. Unite anche il pollo a striscioline. Condite con qualche goccia di succo di limone e un filo d'olio. Appena prima di servire unite anche le olive e i pomodori "confit". 



venerdì 24 giugno 2016

GELATO ALLA CILIEGIA

GELATO ALLA CILIEGIA


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! Il caldo è arrivato...che dite?!
Oggi alle 11.30 il termometro segnava 39 gradi e visto la giornata libera ci siamo precipitati in piscina! Viste le temperature ho anche messo in funzione la mia gelatiera. Il primo gusto dell'estate 2016 è la ciliegia. Ho usato pochissimi ingredienti per esaltare al massimo il gusto del frutto stesso e il risultato è stato davvero delizioso.

400gr ciliegie
80gr zucchero a velo
250gr panna fresca
150ml latte

Lavate e snocciolate le ciliegie. Mettetele nel bicchiere del frullatore con lo zucchero e frullate il tutto. Unite ora il latte e la panna freddi di frigo e continuate a frullare. Trasferite il composto nella gelatiera e accendetela per 20 minuti circa, il composto diventerà più solido. Trasferite ora il gelato in un contenitore e mettetelo a riposare in freezer per almeno un paio d'ore. Trascorso questo tempo il vostro gelato è pronto per essere servito.

mercoledì 22 giugno 2016

CORONA DI MELANZANE CON PROSCIUTTO E PROVOLA

CORONA DI MELANZANE CON PROSCIUTTO E PROVOLA


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! 
Le temperature estive iniziano ad arrivare ed oggi abbiamo sfiorato i 30°...e a dirla proprio tutta un bel tuffo in piscina lo farei volentieri. Mai come quest'anno ho una voglia irrefrenabile di vacanze, di mare, di montagna, di scoprire nuovi luoghi e ritornare in quelli vecchi.
Come promesso nel weekend ho preparato qualcosa di nuovo e sfizioso. La nostra cena del sabato sera è stata questa bella corona di melanzane. Sana, gustosa e adatta a tutta la famiglia.
Avevo visto una foto simile la scorsa settimana su Instagram e così ho deciso di provarla. Non ricordo gli ingredienti usati in quella foto perchè non era riportata la ricetta e vi confesso che non so nemmeno chi l'avesse postata. Comunque io ho deciso di "condire" le melanzane con prosciutto cotto e provola a fette e di completare il tutto con qualche pomodorino e una abbondante spolverata di origano.

per 3 persone
1 melanzana
200gr prosciutto cotto
200gr provola a fette sottili
5-6 pomodorini
origano
sale
pepe
olio evo

Lavate e tagliate a fette spesse circa 1/2cm la melanzana. Rivestite una tortiera con carta forno e disponete a cerchio le fette di melanzana alternandole con una fetta di prosciutto e una di provola. Una volta ultimata la corona condite con sale, pepe e origano e completate con un giro di olio. Infornate a 180° coperto con la stagnola per 30 minuti circa. Togliete la stagnola e cuocete altri 5-10 minuti controllando spesso. Servite la corona di melanzane tiepida.

Questa ricetta partecipa come fuori concorso al contest "The mystery basket" ospitato questo mese da Carla del blog Un'arbanella di basilico


Io ho usato: pomodori ciliegini e melanzane
Per scoprire i restanti ingredienti del cestino passate da lei, avete tempo fino a lunedì per inviare la vostra ricetta!

lunedì 20 giugno 2016

PAIN GARNI

PAIN GARNI


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! Continua il filone delle ricette semplici e veloci. Questa volta richiede un veloce passaggio in forno, ma il risultato vale davvero questo sacrificio. 
La ricetta di oggi è una deliziosa baguette farcita con prosciutto, provola, olive e pomodorini ispirata alla tradizione francese del pain garni.

1 baguette
provola
pomodorini
olive verdi
prosciutto cotto a cubetti

Incidete la baguette e ricavate una barchetta eliminando la parte superiore della crosta e la mollica.
Tagliate i pomodorini in quattro, le olive a rondelle e il formaggio e il prosciutto a dadini. Farcite la baguette facendo uno strato di prosciutto, uno di formaggio, uno di pomodorini e olive  e completate con altro prosciutto e altro formaggio. Infornate a 200° per 5-10 minuti, fino a che il formaggio risulta sciolto. Sfornate e servite tagliato a fette piuttosto spesse.

venerdì 17 giugno 2016

INVOLTINI DI TACCHINO ARROSTO

INVOLTINI DI TACCHINO ARROSTO


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! Oggi vi propongo una "non ricetta"...eh sì in effetti chiamarla ricetta mi fa un po' ridere perchè è così semplice che lo possono preparare persino i bambini, magari per fare una bella sorpresa a mamma o papà al loro rientro dal lavoro. Sbilanciandomi direi che i passaggi più difficili sono tagliare a spicchi e pomodorini e grigliare gli involtini, ma sono due passaggi che possono essere affrontati perfettamente con l'aiuto di un adulto. 
Se non siete bambini, ma rientrate dal lavoro stremati dal caldo e con nessuna voglia di passare tempo in cucina posso assicurarvi che questi li preparate nel tempo che impieghereste a decidere cosa ordinare al take away!
Pronti?? Scaldate la griglia sul fuoco e via!

Arrosto di tacchino a fette (il salume)
olive taggiasche snocciolate
pomodorini
robiola

Lavate i pomodorini e tagliateli in quarti. Disponete sul tagliere una fetta di arrosto di tacchino, spalmate il centro con un velo di robiola e completate con qualche spicchio di pomodoro e un paio do olive. Ripiegate verso l'interno i bordi laterali e arrotolate dal basso verso l'alto fino a formare un involtino. Passate gli involtini così ottenuti sulla griglia calda per un minut per lato circa. Non appena di vedranno le righine della griglia togliete e mettete su un piatto. Servite con una bella insalata o un altro contorno a piacere.

giovedì 16 giugno 2016

VELLUTATA DI PEPERONI GIALLI

VELLUTATA DI PEPERONI GIALLI


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! 
La scelta della ricetta di oggi è stata quanto mai difficile...
Prima della partenza ho avuto un paio di settimane allucinanti in cui credo di non aver mangiato nulla di cotto, al massimo riscaldato al microonde. A Creta poi, in hotel, c'era il buffet e quindi ti trovavi di tutto e di più già pronto e ciò ti invogliava ad assaggiare anche cose che a casa non preparerei mai. Al ritorno stanca di mangiar pesante, con la voglia di piatti freschi e leggeri e quella sposatezza da ciclo che ti fa desiderare torte super mega pannose ma che poi ti schifano non appena pensi di mangiarle. Morale della favola: nell'ultimo mese credo di aver fatto 2-3 foto accettabili, di piatti non troppo estivi però e ora mi sono ritrovata con quasi nulla da pubblicare...
Non so se capita anche a voi di scattare foto, ritenerle stupende sul display della fotocamera e poi scaricarle su pc e trovarle discrete e infine guardarle dopo un paio di mesi e trovarle addirittura orrende, iniziare mentalmente a comporre la scena come sarebbe dovuta essere e ritrovarvi invece davanti un orrore, con la luce smorta e nessun tocca di colore che dia uno sprint al tutto, insomma un piatto che ricordate essere buonissimo, ma che lì per lì non presentereste a nessuno. 
Bene questa è la situazione attuale quindi fino al weekend quando forse riuscirò a rimettermi ai fornelli vi toccheranno foto non troppo pessime, però vi assicuro che di gusto non vi deluderanno.
Insomma mi è "venuta l'estate addosso" e io mi sono presentata in ritardo e assolutamente non pronta quindi vi chiedo un po' di pazienza intanto che cerco di carburare in questa nuova stagione e per il momento vi lascio il sole della mia vellutata!

per 2 persone

1 peperone giallo grande
1 patata media
brodo vegetale
sale
pepe
yogurt naturale (io 0,1%)

Lavate il peperone e tagliatelo a pezzetti. Sbucciate la patate e tagliate anch'essa più o meno della stessa dimensione del peperone. Mettete le verdure in un tegamino e coprite con il brodo vegetale. Cuocete fino a che le verdure saranno morbide. Spegnete il fuoco e frullate il tutto. Aggiustate di sale e pepe e se necessario sistemate la consistenza aggiungendo altro brodo vegetale. Versate la vellutata in due scodelle e completate mettendo al centro una cucchiaiata di yogurt. Per fare il sole tirate lo yogurt verso l'esterno con la punta di uno stuzzicadenti. E' ottima calda, ma io la preferisco tiepida o quasi fredda.

mercoledì 15 giugno 2016

CROSTATA DI CILIEGIE E CIOCCOLATO

CROSTATA DI CILIEGIE E CIOCCOLATO


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Oggi per Idea Menù vogliamo proporvi un menù "voglia d'estate". La mia idea di voglia d'estate su un dolce è stato il connubio tra una frutta di stagione come la ciliegia e una cottura un po' più invernale come il forno. Infatti in questo periodo di brutto tempo l'unico sprazzo di estate che ci rimane sono i prodotti di stagione. Questa crostata è molto particolare perchè senza uova e se sostituite il burro classico con quello di soia otterrete anche un prodotto vegano. La crema ha una base di acqua e frutta, la consistenza è particolare, ma vi confesso che non mi fa rimpiangere la classica crema perchè è davvero deliziosa e con la spennellatura di cioccolato diventa una vera bomba di bontà!
La ricetta è presa dal programma "Piatti e misfatti" e ideata dallo chef Nalon, io ho sostituito le fragole dell'originale con le ciliegie e ho modificato le dosi per adattarle al mio stampo.

per una tortiera a cerniera di 18cm

per la frolla:
216gr farina tipo 1
108gr burro (o burro di soia)
72gr zucchero di canna
acqua qb

per la crema di ciliegie:
288gr acqua
72gr ciliegie
58gr zucchero
1/4 bacca di vaniglia
29gr fecola
sale qb

per la finitura
ciliegie
35gr gocce di cioccolato fondente
70gr cioccolato bianco

Iniziate preparando la frolla. In una terrina mescolate la farina con lo zucchero di canna. Unite il burro morbido ed iniziate ad impastare. Unite man mano l'acqua (io ne ho messo circa 2-3 cucchiai) e formate una palla con l'impasto. Mettete in frigo a riposare per 30 minuti circa. Stendete l'impasto e disponetelo nella teglia. Coprite con la carta forno e versate all'interno del sale grosso (o le classiche sferette) e cuocete a 170° per 30 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare completamente. Passate ora alla crema. Frullate 200gr di acqua con le ciliegie e lo zucchero. Versate poi il composto ottenuto in un pentolino con la bacca di vaniglia e un pizzico di sale. Mettete sul fuoco e aggiungete la fecola stemperata nell'acqua rimanente. Cuocete a fuoco basso fino a che si addensa. Versate in una teglia e coprite con la pellicola a contatto fino a completo raffreddamento. Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria. Spennellate con il cioccolato tutto il guscio di frolla in modo da impermeabilizzarlo. Lasciate asciugare il cioccolato bianco e versate la crema all'interno creando uno strato omogeneo. Completate con delle ciliegie tagliate a metà e private del nocciole e una bella spolverata di gocce di cioccolato. 

Ecco il resto del menù:
da Consu il primo: paella vegetale 
da Carla il secondo: torta salata con pollo e piselli



martedì 14 giugno 2016

PANCAKE SALATI ALLA MAGGIORANA CON MOUSSE DI CARCIOFI E COPPA PIACENTINA

PANCAKE SALATI ALLA MAGGIORANA 
CON MOUSSE DI CARCIOFI E COPPA PIACENTINA


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! 
Dopo una bella settimana di vacanza e un paio di giorni tra lavatrici e commissioni varie eccomi a riaprire la mia cucina virtuale per mostrarvi l'ultima ricetta con la quale partecipo al contest del salumificio "La Rocca". La protagonista questa volta è la coppa piacentina. L'ho utilizzata per creare un antipasto/stuzzichino facile e veloce. 

per i pancake alla maggiorana

200gr farina 00
250/300ml latte
1 cucchiaino di olio di semi
1 cucchiaino di lievito per torte salate
sale
pepe
maggiorana

per servire
carciofini sott'olio
1 cucchiaio di ricotta
coppa piacentina (salumificio La Rocca)

In una terrina mescolare la farina con sale, pepe, lievito per torte salate e le foglioline fresche della maggiorana precedentemente lavate. Unire poi l'olio e man mano il latte mescolando con una frustina per evitare la formazione di grumi. Quando avrete una pastella non troppo densa mettete da parte e scaldate una padella antiaderente (io utilizzo quella in pietra). Disponete sulla padella ben calda delle cucchiaiate di pastella ben distanti tra loro e lasciate che si allarghino man mano da sole. Non appena faranno le bollicine girate i pancake e cuoceteli per qualche istante anche dall'altra parte. Disponeteli uno sull'altro su un piatto in modo che restino caldi. Nel mixer frullate i carciofini con la ricotta. Aggiustate di sale e pepe e spalmate la vostra mousse su ognuno dei pancake. Completate con delle roselline di coppa piacentina e servite.




sabato 4 giugno 2016

RICOTTA AL FORNO CON CROSTINI

RICOTTA AL FORNO CON CROSTINI


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Oggi voglio offrirvi un aperitivo sfizioso per salutarvi. Nella prossima settimana infatti il blog andrà in vacanza. Io tra pochissime ora sarò su un volo diretto sulla splendida isola di Creta e per una settimana staccheremo la spina da foto e cucina per rilassarci.
Se volete seguire la nostra vacanza da vicino guardate la nostra pagina Instagram dove ci trovate come "lamiafamigliaaifornelli" .
Passiamo ora all'aperitivo...questi crostini richiedono il sacrificio di accendere il forno, ma con le temperature di questo periodo è assolutamente fattibile e vi assicuro che non ve ne pentirete. 
La ricetta a cui mi sono ispirata è di Gragori Nalon ed è stata presentata nella trasmissione Piatti e misfatti. 

500gr ricotta
olive verdi
pomodori secchi
paprika dolce
curry
sale
pepe
crostini di pane 
(noi abbiamo scelto quello integrale)

Versate la ricotta in una terrina e conditela con sale e pepe. Foderate una placca con carta forno e disponete delle cucchiaiate di ricotta sulla carta tenendole un po' distanziate. Tagliate a pezzetti le olive e i pomodori secchi. Disponete le olive sopra due mucchietti e i pomodori secchi sopra altri due. Condite invece i restanti con una spolverata di curry o di paprika. 
Infornate il tutto a 110° per 1 ora. Sfornate e adagiate su ogni crostino un mucchietto di ricotta e servite con un buon bicchiere di vino.


venerdì 3 giugno 2016

HUMMUS DI PISELLI

HUMMUS DI PISELLI


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Oggi abbiamo un nuovo appuntamento con Idea Menù. Questa volta vogliamo proporvi quattro piatti per comporre un menù gluten free. Io ho preparato un antipasto. Ho creato una variante del classico hummus utilizzando i piselli del nostro orto al posto dei ceci. Devo dirvi che è sorprendentemente buono e il colore marrone-rosso è dato dalle spezie che ho utilizzato. Ho accompagnato il tutto con dei crostini (fate però attenzione che siano quelli appositi cioè contrassegnati con la spiga barrata) ma potete benissimo servito con verdure crude a bastoncini come sedano e carote.

200gr piselli freschi
un cucchiaino di tahin
succo di mezzo limone
sale
pepe
paprika dolce
qualche cucchiaio di acqua

Cuocete i piselli in abbondante acqua. Scolateli e metteteli nel frullatore con il succo di limone, le spezie e il sale. Iniziate a frullare e se necessario unite qualche cucchiaio di acqua. Quando sarà ben omogenea aggiustate a vostro gusto con le spezie. Servite l'hummus a temperatura ambiente con dei crostini di pane (appositi per intolleranti al glutine) o verdure a bastoncini.

Ecco il resto del menù:

da me l'antipasto
da Manuela il dolce: Crostata con ciliegie e ricotta


mercoledì 1 giugno 2016

THE MYSTERY BASKET - GIUGNO

THE MYSTERY BASKET - GIUGNO


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina!

Parte oggi il nuovo appuntamento con "The mystery basket". 
Per il mese di giugno verrà ospitato da Carla Emilia del blog Un'arbanella di basilico, la vincitrice del mese di maggio.
Siete pronti a scoprire i nuovi ingredienti misteriosi contenuti nel cestino??


Correte quindi da lei...vi aspetta su Un'arbanella di basilico per aprire insieme il nuovo cestino!

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...