martedì 9 agosto 2016

CIPOLLINE SOTT'OLIO

CIPOLLINE SOTT'OLIO


Buon pomeriggio! Vi ricordate che vi ho anticipato che quest'anno abbiamo deciso di prendere a modello la formichina e di cercare di conservare sotto vetro tutti i sapori di questa calda estate.
Dopo le pesche sciroppate e le marmellate varie, ora tocca alle cipolline. 
In realtà si fa piuttosto presto a prepararle. I tempi più lunghi sono per l'attesa che si asciughino e per la bollitura finale per sterilizzare i vasetti.

1kg cipolline
500ml aceto di vino bianco
250ml vino bianco
1 cucchiaio di zucchero
3 chiodi di garofano
2 foglie di alloro
2-3 bacche di ginepro
olio di semi di arachide

Lavate accuratamente le cipolline e mondatele. In una pentola capiente versate l'aceto, il vino e le spezie. Portate ad ebollizione e unite le cipolline. Lasciate sobbollire per 10-12 minuti. Disponete un canovaccio pulito su una teglia e scolate le cipolline. Lasciate asciugare in corrente d'aria per qualche ora. Eliminate le spezie e disponete poi le cipolline nei vasetti. Coprite il tutto con l'olio di semi e battete i vasetti in modo da far fuoriuscire l'aria. Se necessario aiutatevi anche con uno spiedino per eliminare le bolle restanti. Chiudete i barattoli e disponeteli in una pentola capiente circondati da canovacci arrotolati in modo che non sbattano tra loro o contro le pareti della pentola. Coprite di acqua fino a due dita sopra i tappi e portate a bollore. Lasciate bollire per 30 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare completamente i vasi dentro alla pentola. Una volta freddi, prelevateli e asciugateli accuratamente prima di riporli in un luogo fresco e asciutto. Attendete 30 giorni prima di consumarle.

6 commenti:

  1. Devo dare il via anch'io alle conserve..ma quest'anno sono pigra :-P
    Bravissima tu <3

    RispondiElimina
  2. Buonissime!!! Mi hai convinto!!! ho deciso di provarle...ultimamente nelle conserve non è che mi do troppo da fare....un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Buona idea adoro le cipolline grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  4. Io mi sono sempre limitata a comprarle,non ho mai pensato di poterle preparare in casa, grazie per questa ricetta.

    RispondiElimina
  5. Formichina o no, sono davvero meglio queste di quelle compere!!! Bravissima

    RispondiElimina
  6. bisogna pensare a quando questi prodotti non saranno più freschi e cosi disponibili ottima idea

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...