sabato 30 luglio 2016

PESCHE SCIROPPATE

PESCHE SCIROPPATE


Buon pomeriggio e ben tornati nella mia cucina! Ricordate la favola della cicala e la formica? Beh in questo periodo stiamo facendo le formichine anche noi perchè approfittando di frutta e verdura buona dei contadini stiamo mettendo sotto vetro tutto il possibile per l'inverno. Per iniziare, oltre alle varie marmellate che trovate sul blog, è il turno delle pesche. Abbiamo scelte quelle belle succose, ma non del tutto mature in modo che restino consistenti anche una volta messe sotto sciroppo. In settimana sarà la volta prima delle zucchine e poi delle cipolline ed entro fine agosto ci dedicheremo anche alla passata di pomodoro e se riusciamo a qualche peperone. Ovviamente se il tutto va come previsto vi mostrerò foto e procedimento.
Partiamo però ora dalla pesche. Chiara ne è ghiotta e spesso le preferisce anche come merenda a scuola da alternare a mele e banane nel periodo invernale. 
Il lavoro più lungo consiste nello sbucciare le pesche, il resto invece è piuttosto rapido.
Le dosi che vi do sono per 3 vasetti Bormioli come quelli in foto. Sono quelli appositi per sott'oli e vanno acquistati insieme alle gabbiette che bloccano il contenuto evitando che salga in superficie.

per 3 vasetti 

1,5 kg pesche non troppo mature
400gr zucchero semolato
700ml acqua

Sbucciate le pesche, eliminate il nocciolo e tagliatele a spicchi. Sterilizzate i vasetti e iniziate a mettere gli spicchi di pesche cercando di lasciare meno spazi possibile. Quando il vasetto è pieno mettete la gabbietta e lasciate da parte. Preparate lo sciroppo mettendo in una pentola acqua e zucchero. Fate bollire per 10 minuti lo sciroppo. Con l'aiuto di un mestolino versate lo sciroppo nei vasi, batteteli per eliminare le bolle d'aria e chiudeteli con il tappo apposito. Lasciate raffreddare. Mettete ora i vasetti ormai freddi in un pentolone avendo cura di avvolgerli in canovacci puliti in modo che non si urtino tra loro o con i bordi della pentola. Riempite la pentola di acqua fino a 3 dita sopra i tappi e portate a bollore. Lasciate bollire per 30 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare tutto nel pentolone. Prelevate poi i vasi e asciugateli accuratamente prima di riporli in un luogo buio e fresco. L'ideale sarebbe attendere almeno un mese prima di consumarle.

9 commenti:

  1. Non sono un'amante della frutta sciroppata ma ammetto che le tue pesche mi hanno fatto venire l'acquolina :-P
    Anch'io in questo periodo sono molto "formica", solo 2 giorni fa ero a cuocere 4kg di confettura di fichi O_o
    Buona domenica Linda, non vedo l'ora di gustarmi anche le altre conserve di verdura :-)

    RispondiElimina
  2. Molto buono io prendo sempre nota ma purtroppo sono cose per me proibite già sgarro in estate con i gelati alla quale non rinuncio ma la mia lotta con la glicemia è veramente tosta prima di arrivare al margine diabete :(
    Grazie cara e buona domenica.

    RispondiElimina
  3. Che brava sei con le conserve.. io una frana invece! Ottime le pesche sciroppate.. baci e buona domenica :-*

    RispondiElimina
  4. Buongiorno Linda, io adorooo le pesche sciroppate fatte in casa. Non solo perché sono buonissime, ma soprattutto perché mi ricordano momenti felici della mia infanzia; per me è stata sempre una gioia fare questo genere di cose. La ricetta della mia famiglia è molto simile alla tua! ;)
    Buona domenica, bacii!
    Vale

    RispondiElimina
  5. Tu non immagini quanto mi piacciano le pesche sciroppate...quasi quasi seguo il tuo consiglio ed incomincio a fare la formichina per l'inverno anch'io :)

    My Tester Mania

    RispondiElimina
  6. Muy ricos ! yo de vez en cuando los como, ahora con este tiempo se meten en el frigorífico y se comen fresquitos.
    Un beso

    RispondiElimina
  7. Mio figlio le adora, non posso non annotarmi la ricetta. Buone vacanze cara

    RispondiElimina
  8. Ottima soluzione per conservare le buonissime pesche!
    Un bacio e buone vacanze!
    Rosa

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...