lunedì 11 gennaio 2016

POLLO TANDOORI

POLLO TANDOORI


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Oggi metto da parte le ricette del riciclo e vi propongo una ricetta indiana. Il pollo tandoori prende il suo nome dal particolare forno chiamato proprio tandoor in cui viene cotto. Io ho mangiato per la prima volta questo piatto in un ristorante pachistano a Salisburgo durante le nostre vacanze on the road in Austria. Fatalità siamo capitati in città proprio il giorno in cui gli austiaci festeggiano la pentecoste, essendo quindi festa nazionale abbiamo potuto assistere alla sfilata di abiti tipici verso la Chiesa ma di conseguenza tutti i ristoranti tipici erano chiusi. Grazie al wi-fi dell'hotel ci rimanevano due opzioni a portata di mano: un ristorante cinese tipo buffet a fianco dell'hotel da cui uscivano odori agghiaccianti o questo ristorante pachistano con recensioni discrete su tripadvisor e a pochi minuti di macchina. Ovviamente abbiamo optato per il secondo e con nostra grande sorpresa nel menù erano presenti piatti italiani o indiani. Ovviamente se devo mangiare pizza o lasagna la mangio qui e non certo in giro per il mondo quindi ho optato per qualcosa che non consocevo, ovvero la cucina indiana. Questo piatto mi è piaciuto talmente tanto che da giugno avevo smania di riprodurlo, ma qui in zona non sapevo dove trovare il mix di spezie adatto. L'altro giorno dando un'occhiata ad una nuova galleria commerciale in centro ho trovato un negozio in cui vendono ogni tipi di spezie e quindi ho comprato la mia speciale bustina e sono corsa a casa per mettermi all'opera. Beh che dire...il risultato è davvero delizioso, non rosso come quello del ristorante, ma ho letto in diversi siti che solitamente i ristoranti aggiungono colorante rosso per rendere l'aspetto più brillante. Siete pronti per mettervi all'opera per gustare un piatto un po' diverso dal solito?

per 2 persone
500gr pollo
125gr yogurt bianco
20gr spezie per tandoori
1 cucchiaino di curry (circa 2gr)
sale
succo di limone

Disponete il pollo privato della pelle e tagliato a pezzi in teglia bassa e larga. In una terrina mescolate lo yogurt con le spezie tandoori, il curry, il succo di limone e una presa di sale. Mescolate bene il tutto e versatelo sopra al pollo. Rigiratelo nella marinata in modo che sia coperto su tutti i lati. Coprite con pellicola e lasciate marinare in frigo per 24 ore. Accendete il forno a 230°. Scolate il pollo e disponetelo su una teglia rivestita con carta forno. Cuocete per 40 minuti girando a metà cottura. Servite con del riso bollito e un contorno a piacere. 

6 commenti:

  1. L'ho mangiato al ristorante indiano.. troppo buono! devo procurarmi ilmix di spezie tandoori.. baci e buon inizio settimana :-D

    RispondiElimina
  2. Un bel piatto unico, da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  3. Bravissima lo faccio da tanto tempo e ti assicuro che viene proprio rosso perchè uso una pasta gia preparata con tutte le spezie che loro usano per il colore e ti assicuro che non ce colorante alimentarie.
    L'hai fatto perfetto quasi quasi mi viene voglia di rifarlo. Io uso le cosce che mi faccio togliere l'osso dall'amico macellario in modo che si mangi più facilmente. Prendo nota del tuo molto molto più semplice e ti ringrazio. Buona settimana (sto scrivendo dal notebook)

    RispondiElimina
  4. Sììììì quanto i piace il pollo così cucinato, stuzzicante e appetitoso!!!!

    RispondiElimina
  5. Ottimo! Gustoso! Invitante :)
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  6. Ma.. ma.. lo sai che ho sempre voluto farlo e non ci ho mai provato?? Grazie della ricetta, seguirò la tua mi pare proprio PERFETTA! Grazie e un abbraccio, ha un aspetto meraviglioso!!

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...