sabato 16 gennaio 2016

BACCALA' MANTECATO

BACCALA' MANTECATO


Buon sabato e ben tornati nella mia cucina! Dopo un paio di giorni di assenza sono tornata per darvi una golosa idea per il vostro pranzo della domenica. Devo confessarvi che io ho una vera passione per baccalà e dentice mantecati. Quando andiamo a trovare i genitori di Michele in provincia di Venezia non torno mai senza una scatolina di entrambi. Nel paesino infatti c'è una pescheria gastronomia che per me è il paese delle meraviglie. Quattro anni fa quando mi ci ha portato per la prima volta sono rimasta incantata e vi assicuro che avrei comprato tutto! Ovviamente lui conoscendo bene tutti i prodotti ha selezionato le specialità. Siamo tornati a casa con una vaschetta di gnocchetti al granchio, una di baccalà e una di dentice mantecati. Considerando però che tra me e la pescheria al momento ci sono circa 200km ho dovuto trovare una soluzione alternativa. La scelta migliore è stata prepararlo in casa! Vi devo anticipare che è molto buono anche se non perfetto come quello della gastronomia, ma ho una buona giustificazione, loro ne preparano kili tutti i giorni io ne ho preparata una terrina e solo una volta. Mi ritengo comunque molto soddisfatta del risultato e la prossima volta proverò a mantecarlo con l'aiuto della mia nuova planetaria. Se avete voglia di portare in tavola un piatto di pesce economico ma super gustoso provatelo assolutamente!
Una piccola nota: io ho deciso di cuocere il baccalà con un po' di latte perchè da quanto ho scoperto serve per rendere più bianco il pesce e ho mantecato con l'olio di semi invece che con quello extravergine per lo stesso motivo. Ovviamente non mi illudo che questa sia la ricetta originale anche perchè ogni famiglia ha la sua!


per 2-3 persone

400gr baccalà già ammollato
100ml latte
100ml olio di semi
sale
pepe

Ponete il pesce tagliato a pezzi in una pentola, coprite con acqua fredda e aggiungete il latte. Portate ad ebollizione e lasciate cuocere per 20 minuti circa schiumando ogni tanto. Deve risultare morbido e ben cotto quindi se fosse necessario proseguite la cottura per qualche minuto in più. Scolatelo, eliminate la pelle e spezzettatelo grossolanamente. Eliminate eventuali lische. Raccogliete il pesce in una ciotola e iniziate a mescolare energicamente con un cucchiaio di legno aggiungendo l'olio a filo. Quando avrete ottenuto una crema lucida e liscia aggiustate di sale e pepe. Grigliate delle fette di polenta e servitele con sopra il baccalà mantecato. 
L'ideale sarebbe consumarlo appena pronto, ma può essere conservato per un paio di giorni in frigo ben chiuso in un contenitore ermetico. 



6 commenti:

  1. Sono sicura che anch'io se entrassi in quella gastronomia ne rimarrei ammaliata :-P Tu sei stata bravissima a provare a replicare la loro ricetta e ti garantisco che dall'aspetto è anche molto molto invitante. Grazie Linda del suggerimento e felice we <3

    RispondiElimina
  2. Sono ghiotta di baccalà mantecato, è buonissimo! Ma una volta a Venezia in una trattoria tipica mi hanno servito del baccalà che sembrava schiuma da barba. Un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina
  3. Deve essere delizioso, voglio proprio provarlo, grazie per la ricetta :-)
    Buon fine settimana, a presto ...

    RispondiElimina
  4. Il mantecato di baccalá e buono e raffinato allo stesso tempo...
    Lia

    RispondiElimina
  5. Buono perché rimane ancora con pezzetti da masticare quello a seta non mi piace. Le mie amiche ristoratrici hanno una notissima trattoria lo spezzettano a coltello. Bravissima prendo nota buona domenica

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...