sabato 31 ottobre 2015

OCCHIETTI MOSTRUOSI

OCCHIETTI MOSTRUOSI


Buon Halloween! Oggi vi propongo l'ultima ricettina last minute per stasera. Facile, veloce e deliziosa!

per 15 occhietti mostruosi
100gr biscotti secchi
80gr philadelphia
1 cucchiaio di nutella
100gr cioccolato bianco
15 smarties
penna al cioccolato
pennarello rosso alimentare

Tritare finemente i biscotti e mescolarli con la nutella e il philadelphia per ottenere un impasto morbido e lavorabile. Formare 15 palline e lasciarle riposare per almeno 30 minuti in frigo. Sciogliere il cioccolato bianco nel microonde o a bagnomaria. Aiutandosi con una forchetta immergere le palline in modo da coprirle completamente con il cioccolato. Decorare con uno smarties ogni pallina e lasciare riposare in frigo. Appena prima di servire fare un pallino al centro dello smarties con la penna al cioccolato e disegnare le venature rosse con il pennarello alimentare.

giovedì 29 ottobre 2015

PIOVRE RIPIENE DI HALLOWEEN

PIOVRE RIPIENE DI HALLOWEEN


Buon pomeriggio! Dopo un dolce e un secondo a tema halloween oggi è la volta di un antipasto. Si tratta di golosi rustici di pasta sfoglia a forma di piovra. Come ripieno potete optare per ciò che più vi piace, io ho messo prosciutto cotto, formaggio e funghi.

per 5 piovre
1 rotolo di pasta sfoglia
150gr prosciutto cotto
80gr funghi trifolati
100gr caciotta
olive qb

Ritagliate 10 cerchi del diametro della cocottina dalla pasta sfoglia. Foderatene ognuna con un cerchio. In un mixer tritate il prosciutto cotto e il formaggio. Unite al composto anche i funghi e mescolate. Riempite le 5 cocottine con il ripieno. Ritagliate dalla sfoglia anche 25 striscioline che formeranno i tentacoli. Disponete le cocottine su una teglia, mettete i 5 tentacoli sul ripieno di ogni cocottina e sigillate con i restanti 5 cerchi. Spennellate la superficie con del latte e infornate a 180° per 25 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e  decorate creando le faccine delle piovre con dei dischetti di oliva.

martedì 27 ottobre 2015

ARTIGLIO DI MOSTRO

ARTIGLIO DI MOSTRO


Seconda ricetta di halloween della settimana. Questa volta si tratta di un secondo, semplice ma goloso e a forma di artiglio di mostro! Questo polpettone di pollo è perfetto per far mangiare la carne anche ai bambini e per rendere mostruosa la vostra serata.

per 4 persone

400gr pollo
1 uovo
100gr parmigiano grattugiato
pane grattugiato qb
latte qb
sale
pepe
noce moscata
10 striscioline di pomodoro secco

Tritate il pollo in un robot da cucina. Unite poi l'uovo, il formaggio, qualche cucchiaio di latte e il pane grattugiato necessario ad ottenere un composto morbido ma lavorabile. Completate con una macinata di pepe, sale e noce moscata. Preparate ora i vostri due artigli di mostro. Foderate una teglia di carta forno. Create due polpette belle grosse che saranno le parti centrali delle zampe e appoggiatele sulla teglia. Create 10 biscioline per le dita e posizionatele intorno alla polpetta cercando di creare una specie di mano. Create una scanalatura alla fine di ogni dito e infornate a 180° per 30 minuti circa. Sfornate e completate mettendo un filetto di pomodoro secco in ogni scanalatura che avrete creato in modo da ottenere gli artigli/unghie rosse! Volendo potete servire cospargendo la fine della mano con del ketchup per simulare il sangue!

lunedì 26 ottobre 2015

CAPPELLI DI STREGA DOLCI

CAPPELLI DI STREGA DOLCI


Buon lunedì! La prima ricetta a tema halloween che vi propongo è un dolcetto, vi anticipo che sarà la più elaborata che troverete. E' la goduria fatta cappello, una bontà che faticherete a immaginare!

ingredienti per 10 cappelli

pasta frolla
150gr farina 00
20gr cacao amaro
65gr burro
70gr zucchero
1 uovo

per la mousse
150gr cioccolato
200ml panna da montare

per la decorazione
150gr cioccolato fondente
zuccherini a forma di stella
girelle di liquirizia

Per il biscotti: in una terrina mescolare la farina, lo zucchero e il cacao. Unire l'uovo e il burro morbido a pezzettini e iniziare ad impastare. Formare una palla omogenea e lasciar riposare in frigo per 30 minuti. Riprendere l'impasto e stenderlo in una sfoglia di 1/2 cm. Ricavare dei dischi di 6-7 cm di diametro con un bicchiere. Disponeteli su una teglia con carta forno e cuocete a 180° per 10-12 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
Per la mousse: tritate finemente il cioccolato. In un pentolino versare 100ml di panna, fatela bollire e unite il cioccolato mescolando fino a che non è sciolto completamente. Lasciare raffreddare il cioccolato e nel frattempo montate la panna restante. Incorporate la panna al cioccolato ormai freddo mescolando dal basso verso l'alto. Mettete la mousse a raffreddare per 15 minuti in frigo. Trasferite la mousse nella sac a poche e formate delle piramidi di mousse sopra i biscotti. Riponete in frigo.
Per la decorazione: Sciogliete il cioccolato fondente. Ricoprite ogni cappello spalmando il cioccolato fondente. Io ho usato un cucchiaino e le dita! Decorate con gli zuccherini a stella e delle strisce di liquirizia per fare il cinturino. Riponete in frigo fino al momento di servire.
Eccone uno!





domenica 25 ottobre 2015

SPECIALE HALLOWEEN

SPECIALE HALLOWEEN


Ormai manca davvero poco alla magica notte delle streghe, dei mostri e dei fantasmi. Il tempo stringe e quindi ecco una raccolta speciale delle nostre ricette mostruose! 
Qui trovate piatto per piatto le idee degli anni scorsi e questa settimana sarà interamente dedicata a questo tema.

PRIMI PIATTI




SECONDI



DOLCETTI











giovedì 22 ottobre 2015

LASAGNA RADICCHIO E SALSICCIA

LASAGNA RADICCHIO E SALSICCIA


 Buon pomeriggio! Questa settimana è stata decisamente pesante, ma per quel che mi riguarda poco produttiva. Insomma quelle giornate in cui vi sentite il peso del mondo sulle spalle...ebbene per finire la settimana in bellezza mi ritrovo a letto con la febbre...
Spero che presto la Tachipirina faccia effetto e mi conceda almeno un paio d'ore di studio. Per fortuna manca ancora quasi un mese alla fatidica data dell'esame ma tra tesi e studio di cose da fare ce ne sono a bizzeffe e perdere tempo stando male è proprio l'ultimo dei miei desideri. Direi che questa è l'occasione ideale per un comfort food, almeno ideale vista le mie 5 penne all'olio per il pranzo!

Per 1 teglia
3 salsicce
1 cespo di radicchio rosso grande
1 dose di besciamella
sfoglie per lasagne pronte
1/2 bicchiere di vino rosso
sale
pepe
pecorino grattugiato

Preparate la besciamella come indicato qui. Eliminate il budello dalle salsicce, tagliatele a pezzetti e fatele rosolare in una padella antiaderente. Mondate il radicchio, lavatelo accuratamente e tagliatelo a striscioline. Sfumate la salsiccia con il vino e unite nella padella anche il radicchio. Abbassate la fiamma e fate appassire dolcemente. Iniziate ad assemblare la lasagna. In una pirofila da forno stendete uno strato di besciamella, poi uno di sfoglia, un altro strato di besciamella e uno di salsiccia e radicchio. Completate con una grattugiata abbondante di pecorino e proseguite con altre sfoglie. Componete così la vostra lasagna fino a terminare gli ingredienti. Nell'ultimo strato mettete salsiccia e radicchio e pecorino grattugiato. Bagnate gli angolini della lasagna con qualche cucchiaio di latte e infornate a 180° per 35-40 minuti. Sfornate e servite accompagnata da un bel calice di vino rosso.

mercoledì 21 ottobre 2015

GNOCCHI ALL'OSSOLANA

GNOCCHI ALL'OSSOLANA


Buon pomeriggio! Eccoci con un nuovo appuntamento con Idea Menù.
Oggi vi proponiamo un menù autunnale. Io questa volta ho preparato il primo, ho optato per questo piatto tipico della Val d'Ossola che racchiude tutti quelli che secondo me sono gli ingredienti principe di questa stagione: zucca, farina di castagne e funghi! 
Non so se questa sia la vera ricetta tradizionale della zona perchè non li ho mai assaggiato in loco, comunque a noi sono piaciuti moltissimo!

per 4 persone

400gr zucca
300gr patate
150gr farina 00
100gr farina di castagne
1 uovo
sale
pepe
noce moscata

per condire
100ml panna
180gr funghi champignon trifolati
asiago (o altro formaggio a piacere)

Cuocere la zucca a vapore. Bollire le patate con la buccia. Schiacciare in una terrina le patate sbucciate e la zucca e far intiepidire. Unire poi le due farine e l'uovo. Completare con le spezie e il sale. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo, se fosse necessario unire altra farina. Il composto deve risultare morbido ma lavorabile. Prelevate piccoli pezzi di impasto, create delle biscioline e tagliate gli gnocchetti. Disponeteli in ordine su un vassoio ben infarinato. Mettete a bollire una capiente pentola di acqua salata e nel frattempo dedicatevi al condimento. In una padella scaldate i funghi trifolati, unite la panna e fate cuocere pochi secondi a fuoco dolce. Scolate li gnocchi dopo qualche istante che sono venuti a galla e uniteli al condimento. Saltate delicatamente il tutto e servite grattugiando sopra abbondante formaggio.

Ecco le altre portate del menù autunnale:
da Manuela il secondo: Involtini di verza
da Tania il dolce: Torta morbida alle pere



lunedì 19 ottobre 2015

SPATZLE ALLA ZUCCA

SPATZLE ALLA ZUCCA


Giornata fredda e uggiosa questo lunedì, il clima perfetto per iniziare a parlare di zucche e di halloween! Quest'anno vorrei fare due menù: uno mostruoso per bambini e uno goloso e colorato per gli adulti. Il primo piatto del menù degli adulti potrebbe essere proprio questo, dei golosi spatzle di zucca conditi con speck, burro e pecorino!
Ringrazio Arianna per l'idea di unire la zucca a questa preparazione.

per 2 porzioni
500gr zucca
100gr farina
1 uovo
noce moscata
burro
70gr speck a listarelle
pecorino

Cuocere la zucca a vapore. Schiacciarla con lo schiacciapatate per rimuovere più acqua possibile. Disporre la purea ottenuta in una terrina e unire l'uovo, la farina e un macinata abbondante di noce moscata. Riempire di acqua una pentola, salarla e portarla ad ebollizione. Con l'apposito attrezzo formare gli gnocchetti e tuffarli direttamente nell'acqua. A parte sciogliere un pezzetto di burro e rosolare lo speck. Scolare gli spatzle e passarli velocemente in padella con il condimento. Completare con una grattugiata di pecorino.


giovedì 15 ottobre 2015

RISOTTO PROSCIUTTO E LIMONE

RISOTTO PROSCIUTTO E LIMONE


Se siete alla ricerca di un gustoso primo piatto questo è quello che fa per voi! Semplice, delicato, profumato, ma soprattutto delizioso. Servono pochi ingredienti e in meno di 30 minuti sarete comodamente seduti a tavola. Io ho visto questa ricetta qualche tempo fa da Ale e non ho resistito, ho apportato qualche piccola modifica ed eccolo sulla mia tavola!

per 4 persone

320gr riso
150gr prosciutto cotto a dadini
1 limone biologico
1l brodo vegetale o di carne
1/2 bicchiere di vino bianco
1 scalogno
burro
sale e pepe
olio evo

In una risottiera scaldate l'olio e fate appassire lo scalogno mondato e tagliato finemente. Unite il riso, tostatelo bene e sfumate con il vino bianco. Unite ora anche il prosciutto a dadini. Iniziate la cottura aggiungendo brodo caldo al bisogno. Una volta giunto a cottura spegnete il fuoco e mantecate con una noce di burro e la scorza del limone grattugiata. Servite subito.


mercoledì 14 ottobre 2015

PERE AL VINO ROSSO

PERE AL VINO ROSSO


Buon pomeriggio! Oggi piove a dirotto, fa freddo e io mi sono un po' piantata nella stesura della tesi. Tra un mesetto dovrò affrontare l'ultimo esame, quindi ormai è tempo di raccogliere le idee e ripassare tutti gli argomenti, al momento però mi stavo occupando della tesi e stamattina mi si è aperta davanti una voragine, non so se continuare ciò che ho iniziato, rivederlo e correggerlo o buttare tutto e ricominciare. Insomma nel mio progetto a quest'ora la tesi doveva essere quasi finita e invece il tempo mi è scivolato tra le mani e mi ritrovo ancora a pagina 10 indecisa sul da farsi...
Una giornata così ha seriamente bisogno di essere addolcita, altrimenti rischio di andarmene a letto stasera con la testa piena di pensieri e non riuscire a dormire. Per stasera quindi credo proprio mi preparerò questa dolce coccola. Veloce, non troppo troppo calorica e assolutamente deliziosa se accompagnata da una pallina di gelato alla crema.

2 pere
100gr zucchero
150ml vino rosso (io ho usato lo spumante di lambrusco Otello'ice)
150ml acqua
2 chiodi di garofano
1/2 stecca di cannella

In una casseruola versate il vino rosso, l'acqua e lo zucchero. Portate ad ebollizione e nel frattempo sbucciate le pere senza togliere il picciolo centrale. Unite al vino le spezie e le pere. Abbassate il fuoco e cuocete per 30 minuti circa rigirandole ogni 5-10 minuti. Le pere saranno pronte quando sono morbide ma non si sfaldano. Mettere ora le pere da parte a raffreddare e restringete il sughetto a fuoco basso fino ad ottenere uno sciroppo caramellato, ci vorranno circa 10 minuti. Disponete ora una pera su ogni piatto, irrorate con lo sciroppo e servite con una pallina di gelato alla crema.
Se volete potete preparare le pere in anticipo e restringere il sughetto appena prima di servirle.
Per pulire facilmente lo sciroppo dal pentolino vi consiglio di riempirlo di acqua e farlo bollire mescolando pian piano per staccare tutti i residui, vale lo stesso procedimento con il caramello! 

martedì 13 ottobre 2015

PANE VELOCE

PANE VELOCE


Buon pomeriggio! Oggi la giornata è uggiosa e a mio avviso è perfetta per accendere il forno e sentire per tutta la casa un bel profumino di pane appena sfornato. Questo pane è fantastico perchè in due ore lievita e cuoce, più veloce di così! Quindi mettetevi subito all'opera e per stasera avrete in tavola un bel filoncino di pane casereccio.

per 1 filoncino

250gr farina 0
185ml acqua frizzante
6gr lievito di birra
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di miele

In una ciotola versate la farina. Sciogliete in parte dell'acqua il lievito con il miele. Versatelo al centro della farina e iniziate ad impastare. Unite poi la restante acqua. Quando l'impasto inizia a formarsi unite il sale. L'impasto risulterà molle e granuloso. Formate una palla e cospargete la superficie di farina abbondantemente. Lasciate lievitare per 1 ora e mezza. Trascorso il tempo di lievitazione versate il pane in uno stampo da plumcake e infornate 230° per circa 30 minuti. Sfornate e servite tiepido.

domenica 11 ottobre 2015

BELSON MODENESE

BELSON MODENESE


Buona domenica! Oggi voglio proporvi una ricetta tradizionale della mia regione. Questo dolce è tipico della zona di Modena ed è perfetto servito con un bicchiere di vino dolce, ma io lo adoro anche alla mattina per colazione con un bel cappuccino! 
La marmellata all'interno è il Savor, una conserva speciale preparata con mosto d'uva fresco, pere e mele cotogne, zucca e molta altra frutta. Vi lascio comunque il link alla pagina Wikipedia in cui è spiegato esattamente di cosa si tratta.
La preparazione è molto semplice e il dolce è casereccio e genuino.

500gr farina 00
200gr zucchero semolato
150gr burro morbido
3 uova
1 bustina di lievito
scorza grattugiata di un limone
qualche cucchiaio di sassolino (o altro liquore)
1 vasetto di savor o marmellata di prugne
granella di zucchero

Disponete sulla spianatoia la farina, fate un buco al centro e unite lo zucchero, le uova e il burro e iniziate ad impastare. Unite poi il lievito e la scorza di limone. Alla fine unite qualche cucchiaio di liquore fino ad ottenere una pasta morbida ma ben lavorabile. Con l'aiuto di un mattarello stendete l'impasto in un grosso rettangolo sopra ad un foglio di carta forno. Farcite con la marmellata o il savor e arrotolate aiutandovi con la carta in modo da non romperlo. Volendo potete dare la tradizionale forma a S. Trasferitelo su una teglia sempre tenendo la carta forno sotto, spennellatelo con un po' di latte e distribuite la granella di zucchero sulla superficie. Infornate a 180° per 40-50 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

sabato 10 ottobre 2015

PIZZA CON IL BORDO RIPIENO

PIZZA CON IL BORDO RIPIENO



Buon sabato! Oggi è il giorno per eccellenza per mangiare la pizza, ma quella che sto per proporvi non è la classica pizza ma golosità unica. In quanti di voi vedendo "Cattivissimo Me" hanno iniziato a desiderare una pizza con il bordo ripieno?? Beh il mio uomino è uno di quelli e dopo un po' di tempo finalmento l'ho accontentato! Il risultato è stato strepitoso e credo diventerà un punto fisso del mio menù mensile. Cosa state aspettando...mettete le mani in pasta e correte a preparare questa bontà per cena!!

250gr farina 0
50gr semola rimacinata di grano duro
150-170ml acqua frizzante
10ml olio evo
1/2 bustina di lievito di birra disidratato
1 cucchiaino scarso di zucchero
10gr sale

per condire
200gr ricotta
150gr funghi trifolati
1 mozzarella
3 fette prosciutto cotto
olive taggiasche
sale
pepe

In una terrina capiente mescolate le due farine con il lievito e lo zucchero. Unite metà dell'acqua e iniziate ad impastare. Unite il sale e la restante acqua. Come ultimo ingrediente unite l'olio. Formate una palla liscia e omogenea e disponetela in una ciotola coperta con la pellicola. Lasciate lievitare fino al raddoppio. Riprendete la pasta e dividetela in due parti. Stendetela di qualche centimetro più larga dello stampo. Ungete lo stampo e disponete dentro la pasta. Mescolate la ricotta con sale e pepe e disponetela in una sac a poche. Create un cordone di ricotta intorno al bordo dello stampo e ripiegate la pasta sopra la ricotta sigillando per bene la pasta. Fate lievitare ancora per 1 oretta circa. Farcite ora le pizze a piacere. Noi abbiamo farcito la prima con funghi trifolati e mozzarella e la seconda con prosciutto cotto, mozzarella e olive. Infornate a 220° per 15 minuti circa. Sfornate e servite.

venerdì 9 ottobre 2015

COUS COUS DI VERDURE

COUS COUS DI VERDURE 


Buongiorno e buon venerdì! Oggi voglio suggerirvi un piatto leggero e sfizioso per pranzo. Non so voi ma io adoro il cous cous e dopo averlo provato in diversi modi questa volta abbiamo deciso di optare per tante verdurine e qualche filetto di sgombro che dare quel tocco in più. E' molto veloce da preparare e perfetto anche da portare come schiscetta al lavoro.

per 2 persone
140gr cous cous
160ml brodo vegetale
2 carote
100gr pisellini
10 pomodorini
1 scatoletta di sgombro
olio
sale
pepe

Sbucciare e tagliare a pezzetti le carote. In una padella saltare i pisellini e le carote con un filo di olio. Far bollire il brodo e versare il cous cous e prepararlo secondo le indicazioni della confezione. Versare le verdure in una insalatiera, unire i pomodorini tagliati a spicchi e lo sgombro sgocciolato e spezzettato. Unire anche il cous cous ben sgranato. Aggiustare di sale e pepe e completare con un filo di olio a crudo.

giovedì 8 ottobre 2015

SPECIALE ZUCCA

SPECIALE ZUCCA

(foto dal web)

L'autunno è la stagione della zucca e in questa pagina troverete tante idee golose su come utilizzarla al meglio nel vostro menù settimanale. 
Prima di passare alle ricette ecco qualche informazione utile. 
La zucca sebbene abbia un gusto dolciastro è un alimento povero di calorie e adatta persino ai diabetici.
Ecco le mie ricette con la zucca! 

Antipasti/Stuzzichini

Primi


Secondi

BURRITOS VELOCE

BURRITOS VELOCE


Buon pomeriggio! Oggi voglio portarvi con me in viaggio verso il messico. Il burritos penso che sia uno dei piatti della cucina tex-mex più apprezzati. Spesso in questi anni siamo andati al ristorante messicano per mangiarlo, ma questa volta ho voluto provare a prepararlo in casa. Posso dirvi che il risultato è stato davvero delizioso e dal primo esperimento è diventata una delle ricette cult della nostra cucina. La preparazione è davvero semplice e piuttosto veloce. Non sarà la ricetta tradizionale, ma è un salvacena perfetto, indubbiamente gustoso e molto più economico del take away o del ristorante! Se volete vedere altre ricette di influenza messicana, più o meno tradizionali, cliccate qui.

per 6 burritos

500gr macinato di manzo scelto
1 zucchina
1 peperone rosso
300gr fagioli neri
2 cucchiai di passata di pomodoro
peperoncino in polvere
sale
olio evo
1 cipolla bianca

6 tortillas
3 sottilette

In una padella far scaldare l'olio e unire la cipolla in modo che si rosoli. Unire anche il peperone e lasciar cuocere per 2 minuti circa. Unire ora la zucchina e dopo poco la carne. Far rosolare bene il tutto e unire i fagioli e il pomodoro. Se necessario unire anche un mestolino di acqua e cuocere per 15 minuti circa. Aggiungere il peperoncino in polvere (se utilizzate quello fresco è necessario unirlo all'inizio insieme alla cipolla). Scaldare qualche secondo la torillas. Farcirla e chiuderla a pacchetto, completare con mezza sottiletta sulla superficie e scaldare ancora qualche istante in modo che si sciolga. Servire subito.


mercoledì 7 ottobre 2015

SFORMATO DI PATATE, FUNGHI E ASIAGO

SFORMATO DI PATATE, FUNGHI E ASIAGO


Buongiorno! Eccoci al consueto appuntamento del mercoledì con idea menù. Oggi il tema sono i prodotti del bosco. In autunno infatti dà il meglio di sè con funghi e castagne. Per questo menù a me è toccato il secondo e ho pensato di fare qualcosa di diverso dal solito arrosto e dare un'idea anche agli amici vegetariani. Questo sformato è davvero semplice da fare e il risultato è super goloso.

per 4 persone
4 patate medie
200gr asiago
180gr funghi trifolati
sale
pepe
latte qb

Sbucciare le patate e tagliarle a fettine sottili. In una teglia da forno disporre uno strato di patate (cercando di evitare che si sovrappongano). Salare e pepare. Unire uno strato di asiago a fettine e metà dei funghi. Proseguire con un altro strato di patate, sale e pepe, asiago a fettine e i funghi restanti. Completare versando 1/4 di bicchiere di latte sullo sformato. Coprire con carta stagnola e infornare a 180° per 45/50 minuti. Togliere la stagnola e far colorare leggermente la superficie per 10 minuti circa. Sfornare e servire ben caldo.

Ecco il resto del menù:
da Tania l'antipasto: Crostini con i funghi

martedì 6 ottobre 2015

PANNA COTTA AL COCCO

PANNA COTTA AL COCCO


Buongiorno! Oggi il cielo è grigio, piove e l'autunno inizia davvero a farsi sentire. Per rallegrare un po' questa triste giornata voglio riportarvi alle spiagge tropicali, alle vacanze estive e al sole caldo e confortante. Questa panna cotta al cocco e ananas è davvero perfetta per portarci allegria!

per 4 porzioni

300ml panna fresca
100ml latte intero
80gr farina di cocco
3 cucchiai di zucchero
10gr gelatina in fogli
ananas
menta

Mettete in ammolla in acqua fredda la gelatina. In un pentolino mettete il latte e la panna con la farina di cocco e lo zucchero. Mescolate e portate ad ebollizione, spegnete e aggiungete la gelatina. Mescolate fino a scioglierla completamente e versate la panna cotta negli stampini. Lasciate raffreddare e poi mettere in frigo per qualche ora. Al momento di servire guarnite con dei cubetti di ananas fresco qualche foglia di menta.

lunedì 5 ottobre 2015

CAROTE AL LATTE

CAROTE AL LATTE


Buonasera! Oggi voglio proporvi un contorno sfizioso e perfetto per questo periodo. Grazie al suo sapore delicato e alla cremina golosa sarà molto apprezzato anche dai bambini.

per 3 persone

400gr carote
150ml latte
75ml acqua
una noce di burro
10gr farina
noce moscata
sale

Pelate le carote e tagliatele a rondelle. In un pentolino sciogliete il burro, unite la farina e cuocete per qualche secondo. Aggiungete ora latte e acqua sempre mescolando. Completate con la noce moscata e il sale. Appena la crema comincerà a bollire unite le rondelle di carote. Cuocete a fuoco basso fino a che il liquido non si sarà restrinto, controllate la cottura delle carote e se necessario unite altro latte. Aggiustate di sale e servite le carote al latte ancora calde.

domenica 4 ottobre 2015

PIZZA DI CARNE

PIZZA DI CARNE


La domenica sera è sempre un momento di relax ma anche un po' di tristezza, ormai il lunedì è alle porte e per tirarci su il morale vi lascio un'idea salvacena davvero deliziosa. Ecco il modo migliore per rendere speciale una serata qualsiasi!

per 2 porzioni abbondanti

300gr carne macinata di manzo
4 pomodorini
olive taggiasche
prociutto cotto a fette
1 mozzarella
sale
pepe

Mescolare la carne trita con sale e pepe. Disporla tra due fogli di carta forno e stenderla per ottenere una base da pizza non troppo sottile. Disporla sulla placca con un foglio di carta forno. Condire la base di carne con prosciutto cotto spezzettato, mozzarella a fette (tamponatela un po' prima di aggiungerla così rilascerà meno liquido in cottura), pomodorini tagliati in quarti e qualche oliva taggiasca. Infornate a 180° per 15-20 minuti circa. Sfornate e servite con un contorno di insalata.

venerdì 2 ottobre 2015

TORTA STRACCIATELLA

TORTA STRACCIATELLA


Buon pomeriggio e tanti auguri a tutti i nonni! Sarà un po' perchè è venerdì, perchè il freschetto ormai si fa sentire (copertina, pile e caminetto acceso!), per festeggiare i nostri nonni, per coccolare la famiglia con una colazione golosa...oggi dolce!!
La torta che vi mostro oggi non è proprio recente, anzi ha qualche mesetto in realtà, però è davvero deliziosa e in caso di necessità l'archivio è sempre ben fornito, soprattutto di dolci.

per una tortiera da 24 cm
150gr cioccolato (fondente, bianco, al latte o misto...io quando l'ho fatta ho usato gli avanzi dell'uovo di Pasqua)
3 uova
1 bustina di lievito vanigliato
100gr fecola di patate
120ml olio di semi
100ml latte
200gr farina 00
200gr zucchero
1 bustina di vanillina

Tritate la cioccolata fondente. Separate albumi e tuorli. Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Aggiungete ora il latte a filo e l'olio di semi. Unite ora, continuando a montare, la farina, la fecola, la vanillina e il lievito precedentemente setacciati. Incorporate ora gli albumi mescolando delicatamente con una spatola facendo attenzione a non smontare il composto. Infine aggiungete la cioccolata leggermente infarinata. Versate il composto in uno stampo a cerniera precedentemente imburrato e infarinato. Infornate a forno statico a 180° per 50/60  minuti. Se dovesse scurirsi troppo trascorsi 45 minuti coprite con carta stagnola. Prima di sfornare fate la prova stecchino.

giovedì 1 ottobre 2015

CREPES SENZA UOVA CON CREMA DI PORCINI E PANCETTA

CREPES SENZA UOVA CON CREMA DI PORCINI E PANCETTA


Oggi è il primo giorno di Ottobre e per inaugurare questo nuovo mese voglio proporvi un piatto delizioso con uno degli ingredienti principe dell'autunno, il fungo porcino. Io avendo mamma e nonni appassionati raccoglitori di funghi ho la fortuna di avere spesso cestini di queste meravigli in casa e utilizzare così il prodotto fresco senza lasciare un capitale al negozio di ortofrutta. Mi raccomando, nel caso non conosciate bene i funghi non raccoglieteli, è davvero pericoloso improvvisarsi in questo genere di raccolta. Nel caso in cui non abbiate possibilità di avere funghi appena raccolti optate per i porcini surgelati, sono una valida alternativa ad un costo ragionevole. Le crepes che vi propongo qui sono senza uova, in caso di intolleranze potete sostituire anche il latte con quello di soia.

per le crepes senza uova
250gr farina 00
380ml latte freddo (o di latte di soia se preferite)
60gr olio di semi
sale

per la crema di funghi
400gr funghi porcini o funghi misti
100gr robiola
olio evo
aglio
sale
pepe
prezzemolo qb
1/2 bicchiere di vino bianco

per completare
150gr pancetta affumicata a cubetti

In una terrina versare la farina e il sale. In una caraffa mescolare il latte e l'olio e aggiungerlo pian piano alla farina mescolando con una frusta per non creare grumi. A fine lavorazione dovrete ottenere un pastella liscia e priva di grumi e piuttosto liquida. Mettete da parte e preparate la crema di funghi. Pulite accuratamente i funghi eliminando la terra e tamponandoli con della carta assorbente umida, non passateli sotto l'acqua diretta altrimenti si impregnano. Se utilizzate funghi surgelati questa operazione non è necessaria. Tagliateli a fettine. In una padella scaldare un filo di olio con uno spicchio di aglio. Unite i funghi e dopo averli rosolati sfumate con il vino bianco. Continuate la cottura per qualche minuto e completate aggiustando di sale e cospargendo con del prezzemolo tritato. Prelevate i funghi (lasciandone da parte qualcuno intero per la decorazione) e frullateli nel mixer con la robiola e poco latte se necessario. Create una crema densa ma facilmente spalmabile e completata con una macinata di pepe. Ungete leggermente una padella e iniziate a preparare le crepes. Nel frattempo rosolate la pancetta in una padellina in modo che perda parte del grasso. Iniziate ad assemblare il piatto. Spalmate su ogni crepes uno strato di crema di funghi e aggiungete qualche cubetto di pancetta. Chiudete in quattro a ventaglio e disponetele su un piatto da portata. Completate distribuendo la restante salsa sulla superficie e decorando con i funghi interi. Se volete prepararle in anticipo vi consiglio di scaldarle qualche minuto in forno prima di servirle a 50° circa.

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...