martedì 29 settembre 2015

CURRY DI SALMONE E ANANAS

CURRY DI SALMONE E ANANAS


Buon pomeriggio! I miei buoni propositi di lasciarvi il dolcetto della domenica si sono infranti miseramente, il weekend è stato con bel tempo e quindi di tempo in casa ne abbiamo passato davvero poco. Tra qualche saluto ad amici che vediamo davvero poco spesso vista la lontananza, un giretto dai nonni, il pranzo di compleanno e la visita a Piazzola del Brenta per vedere Villa Contarini il tempo è davvero volato. 
La ricetta di oggi continua la linea dei piatti speziati e questa volta la proposta riguarda un curry di salmone, reso più particolare da pezzetti di ananas e completato con del riso al vapore. 
Io ho acquistato un filetto di salmone bello grande e l'ho utilizzato per diverse preparazioni. Per questo curry ho utilizzato la parte finale verso la coda e i vari ritagli rimasti dopo aver tagliato il filetto centrale da grigliare.

per 2 persone
 1 trancio di salmone fresco 
2 fette di ananas
2 cucchiaini di curry
sale
farina qb
latte qb
brodo di pesce o vegetale qb

per accompagnare 
riso al vapore

Tagliare a cubetti il salmone privato della pelle. In una padella capiente scaldare un filo di olio. In un piatto versare un paio di cucchiai di farina, un pizzico di sale e infarinare per bene il salmone. Aggiungerlo nella padella e rosolarlo su tutti i lati. Stemperare il curry in poco brodo e utilizzarlo per sfumare. Cuocere per 15 minuti circa a fuoco basso unendo poco latte (questi insieme alla farina creerà una cremosa salsina). Una volta cotto aggiustare di sale e se necessario unire un altro pizzico di curry. Poco prima di impiattare unire l'ananas a pezzetti in modo che rimanga fresco e non si cuocia. Servire con il riso al vapore.


venerdì 25 settembre 2015

NASELLO IN CROSTA DI PATATE E POMODORINI

NASELLO IN CROSTA DI  PATATE E POMODORINI


Oggi vi lascio una gustosa ricettina di pesce per la cena. Dato l'assenza degli ultimi giorni, oggi sono voluta passare in corsa ma non potevo mancare. Siamo in partenza per un weekend lungo sulla riviera del Brenta, dai genitori del mio uomino, abbiamo in programma un paio di gite e un pranzo, ma tra uno e l'altro se riesco passerò a farvi un salutino e magari a lasciarvi il dolcetto della domenica.
Basta indugi e passiamo alla ricetta, perfetta per nascondere un po' il pesce ai vostri bimbi se non lo gradiscono troppo.

per 2 persone e 1/2 (un bimbo)
400gr cuori di nasello surgelati
3 patate
6 pomodorini
prezzemolo e menta tritati
sale
pepe
pangrattato 
olio evo

Sbollentate le patate tenendole però un po' indietro di cottura. Passatele allo schiacciapatate e raccogliete la purea in una terrina. Nel mixer frullate i pomodorini, il prezzemolo, qualche foglia di menta e un cucchiaio di pangrattato. Unite il composto alla purea di patate e mescolate bene. Aggiustate di sale e pepe. Tagliate a metà i cuori di nasello già scongelati e disponeteli in ordine su una placca ricoperta di carta forno. Coprite ogni pezzo di pesce con una cucchiaiata di composto e spalmatelo bene fino a ricoprirne la superficie. Completate con un filo di olio e infornate a 200° per 20 minuti. Per dorare bene la superficie passatelo qualche minuto al grill, attenzione però che non si bruci!

giovedì 24 settembre 2015

POLPETTE LIGHT IN SALSA AL CURRY CON COUS COUS

POLPETTE LIGHT IN SALSA AL CURRY CON COUS COUS



Buon pomeriggio! Eccomi di nuovo tra voi dopo qualche giorno di assenza.  Non che sia andata molto lontano, ma tra una settimana di lavori a casa per sistemare la taverna/laboratorio, la progettazione del nuovo sito e del volantino per mia mamma, il montaggio di vari mobili e una "piccolissima" parentesi a Campovolo 2015 mi sono ritrovata in ritardo di una settimana su tutto, i giorni sono evaporati e io mi sono persa qualche impegno. Comunque sono davvero super felice di non essermi persa questo nuovo appuntamento emozionante con il Liga. Sono state 3 ore e 40 minuti di pura emozione, una vera festa completata da fuochi d'artificio spettacolari proprio sopra le nostre teste. Ci ho messo un paio di giorni a riprendermi ma sarei prontissima a tornarci, anche subito!
Passiamo però alla ricetta di oggi. Il tempo ora è autunnale, le temperature sono scese e possiamo dire che in certi momenti faccia anche freddino, proprio per questo abbandoniamo i sapori freschi dell'estate per coccolarci con qualcosa di caldo, speziato e goloso. La dicitura di piatto light deriva dal fatto che le polpette siano di solo manzo, senza uova, e la salsa sia preparata con ridotte quantità di olio e con latte parzialmente scremato. Questa porzione sarebbe per 4 persone e accompagnata da un abbondante contorno di verdure è ideale per un pasto gustoso ma bilanciato.

per le polpette
500gr carne macinata di manzo
sale
pepe

per la salsa
10gr farina
1 cucchiaio di olio evo
4-5 cucchiaini di curry
250ml latte parzialmente scremato freddo
sale

per accompagnare
200gr cous cous
verdure a piacere

In un pentolino a fondo spesso mettere olio, curry, sale e farina e mescolare per eliminare i grumi cuocendo a fiamma molto bassa. Aggiungere ora il latte freddo e mescolare ancora qualche secondo. Spegnere il fuoco e frullare la salsa. In una ciotola mescolare la carne con un pizzico di sale e una macinata di pepe. Ricavare delle piccole polpette dall'impasto di carne e adagiarle nella salsa calda (se troppo densa allungatela con altro latte). Lasciare cuocere a fuoco basso 10-15 minuti rigirando le polpette ogni tanto nella salsa per evitare che si attacchino. Preparare il cous cous come indicato sulla confezione. In un piatto da portate formare un fondo con il cous cous e disporre sopra le polpette con la loro salsa. Servire con un contorno di verdure (noi abbiamo messo carote al vapore e bieta)

mercoledì 23 settembre 2015

TORTA AL VINO ROSSO

TORTA AL VINO ROSSO


Buongiorno! Eccoci con un nuovo appuntamento di Idea Menù. Dopo lo speciale torniamo con la rubrica regolarmente e fra noi abbiamo una nuova amica. Il menù di oggi è a tema vino e uva e per il dolce ho pensato ad una torta un po' particolare ma davvero deliziosa. Posso annoverare tra coloro che hanno apprezzato l'esperimento proprio tutti gli assaggiatori, anche i più diffidenti. Per coloro che si preoccupano che si senta troppo il sapore del vino posso assicurare che non è così, si percepisce l'aroma leggero alla fine, unica nota è che serve un vino rosso di buona qualità.

per una tortiera da 26cm
60gr cacao amaro
300gr zucchero
200gr burro
150ml vino rosso (io ho usato lo spumante di lambrusco Otellon'ice)
4 uova
150gr farina 00
1 bustina di lievito per dolci 
1 pizzico di sale
60gr cioccolato fondente a scaglie

In un pentolino mettere lo zucchero, il burro, il cacao, il sale e il vino. Cuocere a fuoco basso fino ad ottenere una crema omogenea. Lasciare raffreddare la crema e mettetene 150gr da parte. Unire al resto della crema le uova, una alla volta, montando con uno sbattitore per farle assorbire man mano. Aggiungere ora anche la farina, il lievito e le scaglie di cioccolato. Continuare a montare fino ad avere un impasto liscio, privo di grumi e leggermente spumoso. Imburrare una teglia e versare all'interno l'impasto. Infornare a forno preriscaldato a 160° e cuocere per 30-40 minuti. Fate la prova stecchino prima di sfornare. Lasciar raffreddare e sformare. Porre la torta su un piatto da portata, bucherellare con uno stuzzicadenti la superficie e versare in cima la cremina tenuta da parte prima.




Ecco le altre portate del menù
da Tania il primo: Risotto al Nero d'Avola
da Carla il secondo: Petto di pollo all'uva bianca


venerdì 18 settembre 2015

LATTE CONDENSATO HOME MADE

LATTE CONDENSATO HOME MADE


Oggi voglio proporvi una ricetta base davvero furba. Il latte condensato al supermercato si trova, ma solitamente è piuttosto costoso e come ben sapete ho la fissa di sapere cosa contiene e spesso conservanti e addensanti la fanno da padrone. Con questa furbissima ricetta in 15 minuti otterrete il vostro latte condensato preparato con ingredienti freschi e senza conservanti.

per 1 barattolo (circa300gr)

250gr latte (io parzialmente scremato)
190gr zucchero a velo vanigliato
25gr burro
1 bustina di vanillina

In un pentolino dal fondo spesso versate il latte, il burro, lo zucchero e la vanillina. Mescolate e portate ad ebollizione. Cuocete per 15 minuti sempre mescolando con un cucchiaio di legno. Spegnete e lasciate raffreddare. Versate nel barattolo e conservate in frigo fino al momento di utilizzarlo. Se a fine cottura non risulta ben denso non preoccupatevi, lasciatelo raffreddare e si addenserà. 

mercoledì 16 settembre 2015

PIZZA BIANCA CON SALSICCIA E TALEGGIO

PIZZA BIANCA CON SALSICCIA E TALEGGIO


Buon pomeriggio amici! Oggi anche se non è sabato voglio proporvi una gustosa pizza fatta in casa. Questa volta ho fatto una piccola variante nell'impasto rispetto alla nostra abituale pizza che trovate qui.

per 2 pizze rotonde
250gr farina 0
150gr latte parzialmente scremato a temperatura ambiente
1/4 di cubetto di lievito di birra o 1/2 bustina di lievito secco
10gr olio evo
5gr sale fino

per farcire
salsiccia
taleggio
rosmarino (facoltativo)

In una terrina capiente versare la farina. Sciogliere poi il lievito in poco latte tiepido e unirlo alla farina non appena avrà iniziato a fare la schiumina. Iniziare ad impastare e unire anche il restante latte. Quando l'impasto inizia a prendere forma aggiungere l'olio e per ultimo il sale. Coprire con un canovaccio e lasciare lievitare fino al raddoppio in un luogo tiepido e al riparo da correnti.
Trascorso il tempo di lievitazione dividere l'impasto in due parti e stendere due cerchi. Disporli nelle teglie e farcire con il taleggio a pezzetti e la salsiccia sbriciolata. Infornare a massima temperatura per 7 minuti a forno statico e 5-7 a forno ventilato.

martedì 15 settembre 2015

MUD CAKE

MUD CAKE


Eccomi come promesso con la mia torta di compleanno. Come ben sapete io sono una amante del cioccolato e con questa torta credo davvero di aver raggiunto un ottimo livello di cioccolatosità!
Posso dirvi che la preparazione è semplice e non troppo laboriosa, ma il risultato è molto goloso.
La mud cake, letteralmente "torta di fango", è un dolce di origine americana, più precisamente dello stato di Mississippi; infatti il suo nome completo sarebbe Mississippi mud pie. Questa torta è nata come piatto di casa dopo la seconda guerra mondiale poichè era fatta con ingredienti semplici e di facile reperibilità e non necessitava di attrezzi particolari per la preparazione. La prima traccia di essa nei documenti è riferibile al 1975. 

per la torta (stampo da 26 cm)
200gr cioccolato fondente
200gr burro
250gr latte
220gr zucchero
70gr cacao amaro
200gr farina
3 uova medie
1 bustina di lievito per dolci

per la glassa
100ml panna fresca
200gr cioccolato fondente

In un pentolino mettere lo zucchero, il burro, il cioccolato e il latte. Cuocere il tutto a fiamma bassa fino a che il composto risulta omogeneo mescolando di tanto in tanto. Versare il composto in una ciotola e lasciare raffreddare. Unire ora le uova una alla volta. Aggiungere la farina, il cacao e il lievito setacciati e mescolare con una frusta in modo da non formare grumi. Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera da 26 cm e versare l'impasto. Infornare a 170° per 50 minuti circa. Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di sformarla. Preparare la glassa portando ad ebollizione la panna in un pentolino ed aggiungendo il cioccolato tritato finemente. Mescolare con una spatola fino a completo scioglimento del cioccolato. Lasciare intiepidire la glassa. Trasferire la torta su un piatto e glassarla versando pian piano il composto sulla sommità e spalmandolo con la spatola. Trasferire in frigo e tirarla fuori 5 minuti prima di servirla.

lunedì 14 settembre 2015

RISOTTO CON GAMBERI E FUNGHI GALLETTI

RISOTTO CON GAMBERI E FUNGHI GALLETTI


Buon lunedì! La scuola sta per iniziare e il clima fuori ha un sapore autunnale. Nonostante tutto ciò il nostro weekend rilassante di compleanno mi ha davvero fatto ricaricare le pile e stamattina mi sono alzata felice e piena di energie. La torta per il festeggiamento di stasera mio e della piccola cucciola di famiglia è in preparazione. Insomma una giornate serena e produttiva!
Passiamo alla proposta di oggi. Rimanendo in tema di autunno un risotto con i funghi freschi mi sembra davvero perfetto e il tocco in più dato dai gamberi lo rende davvero speciale.
Vi do appuntamento a domani con la torta super cioccolatosa e intanto vi lascio al nostro delizioso risotto!

per 2 persone
200gr riso
10 code di gambero
100gr funghi galletti freschi
brodo vegetale
pepe
sale
vino bianco
olio evo
1 spicchio di aglio
burro qb

In una risottiera scaldare un fino di olio e rosolare l'aglio. Pulire i funghi con un panno umido in modo da rimuovere tutta la terra e tagliarli se sono troppo grandi. Aggiungere i funghi nella padella, rimuovere l'aglio e unire il riso. Sfumare con il vino bianco e iniziare la cottura aggiungendo il brodo. A metà cottura unire le code di gambero sgusciate (io ne ho mantenute alcune intere e altre tagliate a pezzetti). Aggiustare di sale. Una volta terminata la cottura mantecare con un pezzettino di burro e completare con una macinata di pepe.


venerdì 11 settembre 2015

ROSA DI BRIOCHE INTEGRALE CON MARMELLATA

ROSA DI BRIOCHE INTEGRALE CON MARMELLATA


Finalmente il weekend è alle porte e questo per me sarà speciale...ebbene sì tra pochissimi giorni anche io arriverò al traguardo dei 23 anni e per festeggiarli come si deve siamo in partenza per un paio di giorni di relax!
Voglio lasciarvi però un dolcetto speciale per la colazione, una coccola in più che nel fine settimana fa sempre piacere. Mettevi all'opera e per domani mattina potrete gustare questa deliziosa rosa di brioche.

per la pasta
200gr farina 0
300gr farina integrale
25gr lievito di birra
60gr zucchero
250gr latte tiepido
50gr burro fuso
2 uova
1 cucchiaino di sale
la buccia di un limone non trattato

per farcire
marmellata o nutella

Versare 100gr di farina in una scodella, unire il lievito sciolto con metà del latte e un cucchiaino di zucchero. Coprire e lasciar lievitare per 20 minuti. Unire ora a questo impasto la restante farina, il burro fuso, il restante latte, lo zucchero e le uova. Iniziare ad impastare e unire poi la scorza di limone e infine il sale. Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Far lievitare coperto per altri 30-40 minuti. Dividere ora l'impasto in 10 palline. Stendetelo con le mani a formare un cerchio, disponete al centro un cucchiaino di farcitura (io ho messo marmellata di amarene) e richiudete a sacchetto. Rotolate le palline su un piano leggermente infarinato per sigillare bene e disponetele in una tortiera imburrata e infarinata. Far lievitare ancora 30-40 minuti e infornare a forno già caldo a 180° per 30 minuti circa.

giovedì 10 settembre 2015

BOCCONCINI DI POLLO CON POMODORI SECCHI E CARCIOFI

BOCCONCINI DI POLLO CON POMODORI SECCHI E CARCIOFI


La ricetta di oggi è un secondo piatto davvero velocissimo e molto gustoso!
In pochi secondi avrete una cena perfetta con contorno compreso.
Qui le cose finalmente procedono, mi manca ufficialmente un solo esame alla laurea!

per 2 persone
200gr petto di pollo
50gr pomodori secchi
150gr cuori di carciofo bolliti
vino bianco
olio evo
farina
sale e pepe

Tagliare a bocconcini il petto di pollo. In un piatto mettere un paio di cucchiai di farina, condire con sale e pepe e infarinare per bene i bocconcini. Scaldare in una padella un filo di olio. Unire i pomodori secchi tagliati a filetti, il pollo e i carciofi. Sfumare con un bicchiere di vino bianco e cuocere per qualche minuto. Spegnere e servire.


mercoledì 9 settembre 2015

BISCOTTI DI FETA CON PESTO DI POMODORI SECCHI

BISCOTTI DI FETA CON PESTO DI POMODORI SECCHI


Buongiorno! Eccoci tornate con la rubrica idea menù. Dopo la pausa di agosto abbiamo pensato di tornare con uno speciale. Questa volta il tema è il finger food. Io ho pensato di proporvi degli originali biscotti a base di feta e di abbinarli con un pesto di pomodori secchi.

per i biscotti
150gr farina 0
100gr feta
40gr burro
1 tuorlo
20gr latte parzialmente scremato
1/2 cucchiaino di lievito per torte salate

per il pesto di pomodori secchi:
pomodori secchi sgocciolati
mandorle
olive

In una terrina disporre la farina a fontana con il lievito. Unire il tuorlo, il burro e la feta a pezzetti e il latte. Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formare un salsicciotto e arrotolarlo nella pellicola. Mettere in frigo per almeno 1 ora. Nel frattempo preparare il pesto frullando i pomodori secchi ben sgocciolati con le mandorle e qualche oliva. Tagliare a fettine il salsicciotto e disporre i biscotti su una teglia foderata di carta forno. Cuocere a 180° per 15 minuti circa. Lasciare intiepidire e farcire con il pesto. Completare decorando con mezza oliva.

ecco le altre proposte:

lunedì 7 settembre 2015

INSALATA DI POLPO E PATATE

INSALATA DI POLPO E PATATE


La ricetta di oggi ci permetterà di crogiolarci ancora qualche giorno nel clima tiepido di settembre prima dell'arrivo ufficiale dell'autunno. L'insalata di polipo è un piatto che adoro. Prepararla in casa è davvero semplice.

1 polpo già pulito
5-6 pomodorini
2 patate
olive verdi
sale
pepe
olio evo (io ho usato quello aromatizzato al limone)

Mettete a bollire un pentola con l'acqua. Non appena avrà raggiunto l'ebollizione immergete per 2-3 volte il polpo per pochi secondi in modo da far arricciare i tentacoli. Mettete poi il polpo nella pentola e cuocete per 40 minuti circa. Quando mancano 25 minuti inserite nella pentola anche le patate intere ben lavate e spazzolate per rimuovere tutto il residuo di terra. Lasciate raffreddare e tagliatelo a pezzetti. Sbucciate le patate e tagliate anch'esse a dadini. Lavate i pomodorini e tagliateli a spicchi. Completate aggiungendo le olive. Condite con un filo do olio, sale e pepe e servite.


domenica 6 settembre 2015

VITELLO TONNATO (senza maionese)

VITELLO TONNATO (senza maionese)


Buona domenica! Finalmente il weekend è arrivato e siccome il caldo caldo è passato, ma il freschetto ancora non è arrivato io vi propongo un piatto un po' più ricco, ma ottimo freddo. Questa versione del vitello tonnato è senza maionese e senza uova quindi è perfetto anche per gli intolleranti a questo prodotto.

500gr di girello di vitello
1/2 bicchiere di vino bianco
2 carote
1 costa di sedano
1/2 cipolla bianca
1 rametto di rosmarino
2 scatolette di tonno sott'olio
una manciata di olive taggiasche
3 filetti di acciuga (facoltativo)
pepe
sale
olio 

In una pentola dai bordi alti scaldate un fino di olio e rosolate la carne su tutti i lati. Unite poi il sedano, le carote, la cipolla e il rosmarino. Sfumate con il vino bianco. Coprite con acqua calda o brodo e lasciate cuocere per 1 ora e 30 minuti. A fine cottura spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente la carne. Preparare la salsa tonnata frullando nel mixer le verdure che avete cotto con la carne (io evito di frullare la cipolla perchè non mi piace molto), il tonno sgocciolate, le acciughe e le olive. Aggiustate la salsa di sale e pepe. Tagliate a fettine sottili la carne e disponetela su un piatto da portata. Versate la salsa sulla carne e decorate con qualche oliva.


venerdì 4 settembre 2015

MARMELLATA DI MORE

MARMELLATA DI MORE


Fine estate è tempo di more e siccome io ne sono davvero ghiotta il modo migliore per conservarle anche per l'inverno è farne della marmellata. Ebbene se avete poca pazienza vi consiglio di andare al supermercato e comprarne un vasetto, magari Rigoni (è quella che io preferisco). Se di pazienza ne avete il primo passo e il più divertente è armarsi di scarponi e cestino e andare alla ricerca dei rovi per fare una bella raccolta!

more 
500gr zucchero ogni kg di purea di more
succo di limone

Lavate accuratamente le more e mettetele a cuocere con qualche cucchiaio di acqua. Cuocete fino a che risultano morbide. Ancora calde passatele man mano al passaverdura con il dischetto dai fori larghi. Passate la frutta una seconda volta ma con il dischetto a fori piccoli. Versate in una pentola la purea ottenuta che sarà priva dei semini. Questa operazione è noiosa, ma farà in modo che la vostra marmellata risulti perfetta una volta che la utilizzerete. Aggiungete lo zucchero alla purea mantenendo le proporzioni sopra indicate. Unite anche circa un cucchiaio di succo di limone. Rimettete sul fuoco e cuocete per un altra oretta circa. Prima di spegnere la marmellata fate la prova piattino. Invasate la marmellata ancora bollente e mettete a raffreddare sotto un panno di lana. Prima di riporre la marmellata controllate che la capsula clic clac del vasetto abbia fatto il sottovuoto.

mercoledì 2 settembre 2015

INSALATA DI RISO FETA, MELONE E CRUDO

INSALATA DI RISO FETA, MELONE E CRUDO


Altra ricettina estiva e veloce. Come vi avevo preannunciato l'accoppiata feta-melone l'avreste rivista e questa volta è diventata parte di una gustosa insalata di riso. Avevo già preparato una versione calda del risotto al melone e quindi eccovi ora anche la versione fredda!

per 2 persone
160gr riso
3 fette di melone
100gr feta
80gr prosciutto crudo a cubetti
pepe
olio evo

Lessare il riso in abbondante acqua salata. Tagliare il melone a cubetti e fare lo stesso con la feta e il prosciutto crudo. In una terrina mescolare il riso ormai freddo con la feta e il prosciutto. Condire con pepe e poco olio. All'ultimo momento unire il melone e servire.

martedì 1 settembre 2015

CAPRESE DI PESCHE

CAPRESE DI PESCHE


Ultimi giorni di caldo, almeno così dicono, quindi ne approfitto per proporvi le ultime ricettine senza fornelli, super veloci e freschissime. Dopo l'accoppiata melone-feta che rivedrete prossimamente questa volta andiamo di pesche e mozzarella per ottenere una simil caprese un po' originale. Accompagnata da qualche crostino è davvero un pranzo perfetto!

per 2 persone
2 mozzarelle di bufala
2 pesche noci mature
olio al basilico
pepe

Affettate la mozzarella e disponetela su carta assorbente. Lavate e tagliate a spicchi le pesche. Componete il piatto alternando mozzarella e pesca. Condite con una macinata di pepe e un filo di olio aromatizzato al basilico. 

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...