sabato 29 agosto 2015

SPIEDINI DI FETA E MELONE

SPIEDINI DI FETA E MELONE


Il caldo oggi è tornato a farsi sentire quindi questa idea freschissima e super veloce penso sia perfetta per un aperitivo/cena in compagnia. E' davvero semplicissimo, non necessita di nessun fornello e sporcherete pochissime cose però l'accoppiata è davvero vincente e sorprenderà piacevolmente il vostro palato! 

per 2 persone
1/2 melone
200gr feta
un mazzetto di menta

Eliminare i semini dal melone e prelevare delle palline con un cucchiaio o con l'apposito attrezzo se l'avete. Tamponate la feta per eliminare i residui di salamoia e tagliatela a cubi. Lavate accuratamente la menta e asciugatela. Componete i vostri spiedini alternando i tre ingredienti. Conservate in frigo fino al momento di servire.


giovedì 27 agosto 2015

MEDAGLIONI DI CARNE E PEPERONI (ricetta light)

MEDAGLIONI DI CARNE E PEPERONI (ricetta light)


Oggi voglio proporvi un piatto semplice e salvacena ideale per utilizzare gli ultimi peperoni di stagione. Inoltre è anche abbastanza dietetica siccome non prevede l'aggiunta di olio. Accompagnato da un bel contorno di insalata mista e una pagnottina è un pasto bilanciato e nutriente senza rinunciare al gusto.
Qui procede tutto in modo frenetico, ho gli ultimi giorni per preparare l'esame di lunedì e il ripasso procede un po' a rilento. Insomma attendo con ansia che sia giovedì 4!

per 2 persone
2 peperoni
300gr carne macinata di manzo
paprika
sale
pepe


Lavare e tagliare i peperoni a fette di circa 1cm di spessore. Eliminare i filamenti e i semi e disporle su una placca rivestita di carta forno. In una terrina mescolare la carne con il sale, il pepe e la praprika. Riempire i peperoni con la carne e infornare a 180° per 20 minuti circa. 


martedì 25 agosto 2015

APERITIVO TIME: POMODORINI CON CAPRINO

APERITIVO TIME: POMODORINI CON CAPRINO



Più che una ricetta questa è un'idea sfiziosa e pronta in 5 minuti al massimo. E' ideale nel caso in cui abbiate ospiti dell'ultimo minuto e vogliate intrattenerli con un aperitivo.
Per quanto riguarda il bere ieri vi ho dato un suggerimento che trovate qui, ma presto ne arriveranno altri!

pomodorini
caprino
origano e basilico

Lavare e tagliare i pomodorini in due. Mescolare il caprino con origano e basilico tritato finemente e un pochino di latte se necessario. Trasferire il formaggio in una sac a poche e farcire con un ricciolo di crema ogni pomodorino.

lunedì 24 agosto 2015

PINA COLADA

PINA COLADA


Per molti oggi è stato il giorno del rientro a lavoro dopo le ferie, della fine dei risvegli con il rumore del mare, le passeggiate con i piedi nella sabbia...
Ebbene per me tutto ciò almeno fino a dicembre sarà precluso quindi intanto che sogno rendo il tutto un po' più reale con un aperitivo esotico.

per 2 persone
250ml succo di ananas
100ml rum
50ml latte di cocco
ghiaccio
1 fetta di ananas per decorare

In due bicchieri mettere il rum, unire il latte di cocco e infine completare con il succo di ananas. Mettere qualche cubetto di ghiaccio a piacere e decorare con uno spicchietto di ananas. Se volete mettete una cannuccia per bicchiere e servite. 

Appuntamento per domani per uno stuzzichino veloce e gustoso da accompagnare a questo cocktail. 

domenica 23 agosto 2015

ARROSTO DI VITELLO AL LATTE

ARROSTO DI VITELLO AL LATTE


Forse sto entrando nell'ottica dell'autunno, le giornate ormai sono decisamente più corte, il clima freschino e presto lasceremo il posto a foglie gialle e colori meno vivaci, più nostalgici. Non posso dire di odiare il mese di settembre, in fin dei conti è il mese del mio compleanno, però ha sempre portato con se un senso di cambiamento, di fine, di stanchezza...Quest'anno come non mai invece segnerà l'inizio di un momento un po' più tranquillo, almeno spero! Gli appuntamenti sull'agenda sono già troppi però forse, e sottolineo forse, almeno i libri saranno momentaneamente meno presenti e i weekend liberi dallo studio.
Questo piatto è buonissimo, è il cavallo di battaglia della sorella di mia nonna, ma segna per me un giorno di clima più autunnale e la voglia di calore. Mettiamola così...è uno dei miei comfort food!
Ecco perchè proprio oggi voglio rendere meno triste questa piovosa e grigia domenica di studio con un arrosto che risveglierà il vostro palato, come diceva una nota pubblicità "se lo provi non lo lasci più"!
Unico accorgimento il taglio della carne, è davvero molto importante che sia girello altrimenti potreste ottenere un risultato tendente allo stoppaccioso e dare una pessima fine ad un ottimo piatto.

1kg di girello di vitello
600ml latte (io parzialmente scremato)
1 cucchiaino di pepe verde in salamoia
farina
sale
olio evo

Legate il girello se non lo avete già acquistato pronto. Infarinatelo e rosolatelo in una pentola in cui avrete fatto scaldare due cucchiai di olio. Unite poi il latte, il pepe in grani e il sale. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 1 ora circa girandolo di tanto in tanto. Togliete ora il coperchio e lasciate cuocere per altri 30 minuti. Togliete l'arrosto dalla pentola e lasciate addensare il sughetto, se necessario unite un cucchiaio di farina. Tagliate la carne a fettine sottili e disponetelo su un piatto da portata. Frullate il fondo di cottura e versatelo sulla carne. Servitelo subito con un contorno.

sabato 22 agosto 2015

TORTA COOKIES

TORTA COOKIES


Se siete indecisi tra preparare i biscotti o la torta per la colazione di domani mattina questa ricetta fa per voi, è una torta, ma dal sapore di biscotti!
Spesso mi capita di aver voglia di qualcosa di goloso ma veloce e soprattutto che richieda poca preparazione. Questa torta è perfetta perchè l'impasto si prepara in pochi minuti come per dei classici biscotti, ma si evita di spendere tempo a confezionare tutti i bocconcini visto che si cuoce in una tortiera unica.
Presto! Mettetevi all'opera e coccolatevi con questo dolce domani mattina!

200gr farina 00
120gr zucchero semolato
1 uovo
60gr olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
150gr gocce di cioccolato

In una terrina mescolare farina e zucchero. Unire l'olio e l'uovo e iniziare ad impastare. Aggiungere ora il lievito e per finire le gocce di cioccolato. Versare il tutto in uno stampo unto e infarinato e infornare a 180° per 35-40 minuti. Sfornare e lascia raffreddare completamente prima di sformare.


giovedì 20 agosto 2015

SCHIACCIATA ALLE ZUCCHINE

SCHIACCIATA ALLE ZUCCHINE


La ricetta di oggi è una maniera veloce e gustosa per utilizzare le zucchinette piccole e i loro fiori quando non sono adatti per essere farciti. Grazie alle temperature più favorevoli è possibile accendere il forno e con poco impegno la cena è risolta. Perfetta per essere accompagnata con affettato o formaggio e deliziosa anche da portare al lavoro o ad un pic nic e mangiata fredda.

Per una teglia
300gr zucchine e fiori
350ml acqua frizzante
200gr farina 0
50gr parmigiano
50ml olio evo
sale e pepe

Lavare le zucchine e tagliarle a rondelle sottili. In una terrina mescolare farina, parmigiano, sale e pepe. Unire gradatamente l'acqua iniziando a mescolare fino ad ottenere una pastella. Aggiungere ora anche l'olio e infine le zucchine. Foderare con carta forno la placca e versare l'impasto livellandolo in superficie con una spatola. Infornare in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Lasciare intiepidire e servire a quadrotti. 

martedì 18 agosto 2015

EMPANADAS DI GAMBERI

EMPANADAS DI GAMBERI


Oggi la mia proposta ricade su un piatto etnico, le empanadas! Vi ho già proposto le empanadas di pollo e le empanadas di tonno, oggi si va di empanadas di gamberi!
Visto la temperatura gradevole accendere il forno non è più una sofferenza e in poco tempo avrete pronta una cenetta sfiziosa e saporita. Volendo è possibile anche friggerle.

per la pasta:
145gr farina di semola rimacinata
30gr farina 00
80gr acqua
15gr olio evo
1 pizzico di lievito istantaneo per preparazioni salate

per la farcia:
500gr gamberoni
2 pomodori
20gr cipolla rossa
peperoncino
1 ciuffo di prezzemolo
olio evo
sale

Iniziare preparando la pasta. Mescolare in una terrina le due farine, versare pian piano l'acqua, l'olio e il lievito. Iniziare ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Stendete la pasta e ricavate dei dischetti con una tazza. Preparare la farcia. Sgusciare i gamberi. Lavare i pomodori, eliminare i semini e tagliarli a dadini. Tritare finemente la cipolla e farla appassire in padella con un filo di olio. Aggiungere i gamberi e il pomodoro e saltate il tutto per una decina di minuti. Spegnere e tritare grossolanamente il tutto al coltello. Aggiustare di sale e unire un po' di peperoncino. Disporre un cucchiaio di farcia su ogni dischetto e chiuderne le estremità sigillando bene i bordi. Disporre le empanadas su una placca rivestita di carta forno e cuocere a 200° per 15 minuti circa. In alternativa scaldate abbondante olio di semi e friggetele. Servire ancora calde.



lunedì 17 agosto 2015

FETA AL FORNO CON POMODORINI CONFIT

FETA AL FORNO CON POMODORINI CONFIT


Questo piatto rimarrà inconfondibilmente impresso nella mia memoria, per lo meno per i prossimi mesi. E' delizioso e non vedo l'ora di prepararmelo di nuovo. E' stata una specie di confort food preparato per un pranzo in solitaria, sommersa dai libri e con l'ansia dei montatori in arrivo con il bagno nuovo. Il meglio del meglio è stato che presa da tutto ciò con la mia testolina un po' sbadata ho estratto la teglia dal forno con il guanto ma per rimetterla dentro l'ho presa con le mie belle manine senza guanto...eh sì perchè la carta che ho sostotuito era nuova e fresca, ma la teglia era bollentissima e io ho mangiato con la pomata per le ustioni su tutte le mani, alternando la forchetta tra una mano e l'altra ad ogni boccone. Risultato...il pranzo era delizioso, ma al ritorno dal lavoro ho fatto spaventare talmente tanto Michele che ora mi telefona almeno due volte dal lavoro per controllare che io sia viva e la casa non in preda alle fiamme! Fortunatamente dopo due giorni di cure meticolose è passato tutto e presto vedrò di riproporre questa delizia, magari stavolta evitando la parte delle ustioni.

Piccola precisazione: questi sono pomodori confit veloci, nel senso che vorrebbero una lunga cottura a bassa temperatura, io ho cotto per poco tempo ad alta temperatura.

per una porzione

15-20 pomodorini
olio evo
pepe
timo
origano
sale
1 confezione di feta

Lavare accuratamente i pomodorini, tagliarli a metà e disporli sulla placca con carta forno. Condirli con olio, sale, pepe, origano e timo e infornare a 200° per il tempo necessario a che si appassiscano e caramellino un pochino. Sfornare i pomodorini e passarli in un piatto per farli intiepidire. Sostituire la carta forno e disporre sopra la feta preventivamente tamponata con un po' di carta assorbente. Infornare a 200° per 10-12 minuti. Accendere poi il grill per qualche istante controllandola a vista per evitare di carbonizzare tutto. Sfornare e impiattare insieme ai pomodorini. Accompagnare con del pane, la pita sarebbe perfetta per completare il quadretto greco!



venerdì 14 agosto 2015

INSALATA DI RISO INTEGRALE CON CAROTE E FETA

INSALATA DI RISO INTEGRALE CON CAROTE E FETA


Buon pomeriggio! Oggi vi propongo una ricettina last minute per il pranzo di domani, perfetta sia per la montagna che per il mare, il lago o la pianura e se il tempo non dovesse reggere, come purtroppo è previsto nella nostra zona, è deliziosa anche sulla terrazza di casa!

200gr di riso integrale
100gr di feta
3 carote
sale
pepe
olio evo

Cuocere in abbondante acqua salata il riso integrale per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo lavare e sbucciare le carote e tritarle con un mixer. Tagliare a cubetti la feta e unirla alle carote. Scolare il riso e lasciarlo raffreddare nello scolapasta. Condire il riso con le carote e la feta, aggiustare di sale e pepe e ultimare con un filo di olio a crudo.

mercoledì 12 agosto 2015

POMODORI RIPIENI GRATINATI IN PADELLA

POMODORI RIPIENI GRATINATI IN PADELLA


Estate significa stagione di pomodori. L'orto ne produce quantità industriale di tutte le forme e le qualità. I miei preferiti sono i datterini e i ciliegini che mangio volentieri anche in insalata e aggiungo alle più svariate preparazioni. Quelli tondi e grandi soprattutto se già maturi riesco a mangiarli solo ripieni e cotti. Con il caldo degli ultimi giorni però accendere il forno è davvero impensabile, i pomodori certo non possono aspettare nel frigo fino al ritorno di una temperatura accettabile e quindi è necessario farsi venire qualche idea. Con una bella padella a disposizione e un mixer il gioco è fatto e il gusto è fantastico.

per 1 persona
2 pomodori maturi
120gr tonno sott'olio
pane grattugiato
basilico
sale
pepe
olio evo

Tagliare a metà i pomodori e svuotarli con l'aiuto di un cucchiaino. Mettere nel mixer l'interno del pomodoro, il tonno sgocciolato, qualche foglia di basilico e due cucchiai di pane grattugiato. Frullare il tutto e se necessario aggiungere altro pane. Aggiustare di sale e pepe. Disporre i pomodori in una padella dai bordi alti, riempirli con il composto di tonno e versare acqua fino a coprire per 2/3 i pomodori. Lasciare cuocere a fuoco basso per 35-40 minuti senza coperchio. A cottura ultimata togliere i pomodori dalla pentola e disporli su un piatto da portata. Nella stessa padella versare un filo di olio e qualche cucchiaio di pane grattugiato. Tostare il pane a fiamma vivace facendo attenzione a non bruciarlo. Versare il pane tostato sopra i pomodori e servire.

lunedì 10 agosto 2015

CHEESECAKE CREMOSA AL CIOCCOLATO

CHEESECAKE CREMOSA AL CIOCCOLATO


La settimana di ferragosto è ufficialmente iniziata e con essa la pubblicazione folle di menù e suggerimenti per il pranzo di festa da preparare. Torte, timballi, arrosti...e con essi fuoco e fornelli sempre accesi, modalità sauna attivata e surplus di calorie a livello stratosferico.
Per noi questa settimana invece è "iniziata" con il compleanno di papà e per questo oggi vi propongo la nostra bomba calorica a cui seguiranno piattini veloci e light in puro gusto estivo.  Questa torta non necessita di forno, e se avete  disposizione un forno a microonde nemmeno di fornelli. 

per la base:
300gr biscotti al cioccolato (io tipo pandistelle)
100gr burro 

per la crema:
250gr mascarpone
350gr philadelphia
450gr latte condensato
300gr cioccolato fondente
10 gr gelatina
latte qb

per completare:
cacao amaro

Tritare nel mixer i biscotti e amalgamarli con il burro fuso. Disporli sul fondo di una tortiera a cerniera e compattarli bene con il dorso di un cucchiaio. Mettere in frigo per 30 minuti. Nel frattempo iniziare a preparare la crema mescolando il mascarpone con il philadelphia e il latte condensato. Mettere a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina. Sciogliere in microonde o a bagno maria il cioccolato e lasciarlo intiepidire. Unirlo quindi alla crema e amalgamare bene. Scaldare 15 cucchiai di latte e scioglierci dentro la gelatina strizzata. Unire il latte al composto e mescolare fino a rendere tutto omogeneo. Versare la crema sulla base di biscotti e mettere in frigo per almeno 5 ore, meglio se tutta la notte. Al momento di servire cospargere con del cacao amaro. 

venerdì 7 agosto 2015

GELATO FURBISSIMO ALLA PANNA

GELATO FURBISSIMO ALLA PANNA


La proposta di oggi è davvero fresca e golosa. Ci credete che è possibile ottenere un gelato cremoso e delizioso anche senza gelatiera? Ebbene questa ricetta magica o furbissima che dir si voglia vi garantisce di ottenere un gelato da gelateria che non ghiaccerà mai così tanto da non poter essere mangiato. In più è semplice e veloce da preparare e vi bastano 3 ingredienti.

200gr panna da montare (io ho usato quella vegetale)
2 cucchiai di rum
140gr latte condensato

Mescolare il latte condensato freddo di frigo con il liquore. Montare la panna ben ferma e unire pian piano il latte condensato mescolando con una spatola dal basso verso l'alto in modo da non smontare il composto. Trasferite il tutto in un contenitore rettangolare e mettere in freezer per 5-6 ore. Preparare le coppette con il porzionatore per gelati e servire subito.

Note: 
-se utilizzate la panna di latte aumentate il latte condensato a 180gr
-non è possibile omettere il liquore perchè è proprio ciò che impedisce al gelato di ghiacciarsi. Potete comunque servirlo ai bambini perchè rimane solamente l'aroma e non è per niente alcolico.
-non tiratelo fuori dal freezer troppo tempo prima di servirlo perchè si potrebbe sciogliere

giovedì 6 agosto 2015

GNOCCHI IN CREMA DI FAGIOLINI E SPECK

GNOCCHI IN CREMA DI FAGIOLINI E SPECK


Giovedì gnocchi! Per una volta voglio anche io seguire il detto e oggi vi propongo un piattino delizioso di gnocchi conditi con i frutti del nostro orticello in questa stagione. Di verdure in questo periodo ce ne sono davvero molto e io non riesco a resistere a inserirle nei miei piatti, le adoro, sono colorate e fanno benissimo. Unica pecca...mi annoio facilmente! Ebbene sì devo sempre prepararle in modo diverso e stupire il palato all'assaggio. A gli albori del blog vi proposi un pesto semplice di fagiolini. Lo scorso anno mi sono dilettata nella preparazione dei tortellini di fagiolini con speck e pomodorini, oggi vi do una terza idea su come rendere diversi i vostri fagiolini e integrarli in un delizioso primo piatto. 

per 2 persone
1 confezione di gnocchi di patate
150gr fagiolini
2 pomodorini
100gr speck
1 cucchiaio di robiola o ricotta
2-3 foglie di basilico
una manciata di parmigiano grattugiato
sale
pepe

Mondare i fagiolini e cuocerli in abbondante acqua salata. Scolarli e lasciarli intiepidire. Metterli nel mixer con i pomodorini lavati e tagliati a metà, il basilico e il formaggio cremoso. Frullare il tutto per ottenere un pesto. Aggiungere ora il parmigiano e aggiustare di sale e pepe. Cuocere gli gnocchi e nel frattempo in una padella rosolare lo speck. Unire gli gnocchi allo speck e ultimare con il pesto fuori dal fuoco. Impiattare decorando con qualche fagiolino tenuto da parte e servire.

mercoledì 5 agosto 2015

INSALATA DI RISO CAPRESE

INSALATA DI RISO CAPRESE


Oggi vi voglio proporre un altro piatto fresco, veloce e gustoso. Perfetto anche in caso di ospiti vegetariani. Ideale per gite fuori porta, spiaggia, pic nic in montagna. La nota in più è data dal sapore deciso dei pomodori secchi che si sposa a meraviglia con la delicatezza della mozzarella e la succosità dei pomodorini.

per 2 persone
200gr riso
1 mozzarella
10 pomodorini
2 cucchiai di pomodori secchi a filetti 
basilico
olio evo
sale
origano

Bollire il riso in abbondante acqua salata. Lavare i pomodorini e tagliarli in spicchi. Sgocciolare la mozzarella e tagliarla cubetti. Sgocciolare anche i pomodori secchi e tamponarli con della carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Scolare il riso e lasciarlo freddare nel colapasta. Unire il riso agli altri ingredienti, aggiungere qualche foglia di basilico e condire con olio e origano. Se necessario aggiustare di sale e servire.

martedì 4 agosto 2015

GELATI COCCO-MANGO

GELATI COCCO-MANGO


Eccomi con una nuova freschissima ricetta perfetta per le temperature nuovamente tropicali che ci attendono nei prossimi giorni. Sono semplicissimi da fare, qualche ora nel freezer e pronti da gustare!
Il mango ci porta dritti dritti su quella famosa spiaggia tropicale che sogno già da un po'.

per 3 gelati
1 mango maturo
2 gocce di limone
1 vasetto di yogurt al cocco
2-3 cucchiai di latte
zucchero a piacere

Tritare il mango fino a renderlo un cremina, aggiustare di zucchero e unire il limone. Riempire per 1/3 gli stampini con la purea di mango. Riempire fino a 2cm dal bordo con lo yogurt al cocco. Mescolare la restante purea di mango con qualche cucchiaino di yogurt e il latte. Completare gli stampini e inserire lo stecchino. Riporre in freezer fino a completo congelamento (mezza giornata circa).
Se dovesse avanzarvi un pochino degli ingredienti mescolate mango e yogurt aggiungendo un cucchiaino di cocco rapè e gustatelo come fresca merenda.

domenica 2 agosto 2015

FAJITA DI POLLO E ZUCCHINE

FAJITA DI POLLO E ZUCCHINE


Buona domenica! Dopo la giornata piovosa di ieri è tornato un po' di sole, ma fortunatamente le temperature sono ancora sopportabili. Vi ho detto che la famiglia è ufficialmente in ferie, ebbene sì, ma gli esami non danno tregua e visto che DEVO laurearmi al più presto io continuo a passare le mie giornate sui libri e ieri visto il clima non troppo caliente ne ho approfittato per uno sprint finale e concludere il libro su cui scriverò l'introduzione della tesi. Ovviamente il tempo per cucinare è stato poco e quindi ho optato per un piatto che facesse festa/sabato sera ma che fosse veloce da realizzare. Non avevo gli ingredienti per preparare la classica fajita quindi ho improvvisato creandone una mia versione.

per 1 persona

2 fettine di petto di pollo
1 zucchina
1/2 lattina di birra
succo di limone
paprika
curry
sale
peperoncino
1 tortillas 
maionese senza uova

Io ho preparato la mia tortillas come indicato qui perchè uscire per andare al supermercato e comprarla non rientrava nei miei piani della giornata, ma voi potete optare per quelle pronte se volete. Tagliare il pollo a striscioline sottili. Preparare una marinata mescolando la birra con le spezie e un cucchiaio di succo di limone. Mettere il pollo nella marinata e lasciare riposare per almeno 1 oretta. Tagliare le zucchine a bastoncini. Saltare in una padella ben calda il pollo con le zucchine. Comporre la fajita spalmando sulla tortilla un velo di maionese senza uova, disporre la carne con le zucchine e richiudere il tutto a pacchetto. Passare un momento in padella e servire.

sabato 1 agosto 2015

CROSTATA ALLE PRUGNE E CREMA PASTICCERA CON FROLLA ALL'OLIO

CROSTATA ALLE PRUGNE E CREMA PASTICCERA CON FROLLA ALL'OLIO


Buongiorno! Ecco la tortina di cui vi parlavo ieri. Si tratta di una crostata, semplice ma particolare allo stesso tempo grazie alla frolla all'olio. Sa di estate, di prugne, di pomeriggi all'aperto nel giardino e di merende in compagnia, di colazioni non troppo mattiniere e con il sorriso sulla labbra, di sguardi riposati e di vacanze! 
Proprio per questo ve la propongo oggi, il primo giorno di agosto e il primo giorno di vacanza per tutta la famiglia!


per la frolla
350gr farina00
2 uova
100ml olio evo
100gr zucchero
1 cucchiaino di lievito per dolci

1 dose di crema pasticcera
3 prugne
una manciata di mandorle

Preparare la frolla mettendo la farina a fontana in una ciotola capiente. Unire lo zucchero e il lievito. Iniziare ad impastare mettendo prima le uova e poi gradatamente l'olio. Impastare fino ad ottenere una palla liscia e omogenea. Avvolgere nella pellicola e lasciar riposare per 30 minuti circa. Preparare la crema pasticcera come indicato qui e lasciarla raffreddare con la pellicola a contatto per evitare che si formi la crosticina. Stendere 3/4 della pasta frolla con l'aiuto della carta forno. Disporla in uno stampo rotondo da 26 cm e farcire con la crema pasticcera ormai fredda e le prugne lavate e tagliate a fettine. Completare sbriciolando sulla superficie la restante frolla e con le mandorle tritate. Infornare a 180° per 35-40 minuti. Lasciare raffreddare e servire.

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...