mercoledì 2 dicembre 2015

GULASCH DI MANZO CON SPATZLE

GULASCH DI MANZO CON SPATZLE


Buongiorno e ben tornati nella mia cucina! Questo è il mercoledì in cui abbiamo appuntamento con la rubrica Idea Menù. Il menù di questa settimana è a tema invernale e qui da me trovate il secondo. Il piatto che vi propongo è un gulash di manzo preparato secondo la ricetta del libricino che ho acquistato quest'estate in Austria. L'abbinamento con gli spatzle ho avuto l'occasione di conoscerlo in un piccolo pub di Lienz, l'ultimo giorno del nostro viaggio. Si tratta di una piccola città molto vicino al confine italiano, nei pressi di San Candido insomma, qui la cucina era molto casalinga e la scelta migliore era prendere qualcosa di tipico cucinato da loro e non le grigliate con verdure (visibilmente congelate) che avevano scelto i due tavoli di turisti accanto al nostro. La mia scelta dunque è ricaduta su questo piatto e gli spatzle erano il contorno con cui accompagnano loro il gulash, o almeno così ci ha spiegato il cameriere! Devo confessarvi che non sono riuscita a ricreare perfettamente il sughetto del piatto originale, ma questo si difende decisamente bene visto che ho fatto a malapena in tempo a fotografare il tutto e mi sono ritrovata il piatto vuoto!


Per il gulasch di manzo
600gr carne di manzo (spalla o muscolo)
300gr cipolla
30gr paprica dolce
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 cucchiaio di aromi ( aglio, cumino e maggiorana)
sale
farina
aceto
olio

Per gli spatzle
500gr farina 0
3 uova
1/2l latte
sale
pepe
noce moscata
burro fuso

Tagliate la carne a fette abbastanza spesse. Affettate le cipolle e soffriggetele nell'olio facendole dorare. Unite la paprica, mescolate e diluite subito con acqua e aceto. Aggiungete anche il concentrato di pomodoro, gli aromi e infine la carne. Ricoprite il tutto con acqua e cuocete a fuoco moderato con il tegame coperto. Mescolate spesso e se necessario aggiungete altra acqua. Quando la carne sarà cotta cospargete con la farina, mescolate bene e portate nuovamente a bollore. Aggiustate di sale. Preparate gli spatzle mescolando in una terrina la farina, il sale, il pepe e la noce moscata. Aggiungete il latte a filo mescolando per creare una pastella senza grumi. Unite anche le uova e mescolate delicatamente. Posizionate l'apposito attrezzo su una pentola di acqua bollente salata, versate l'impasto pian piano nel carrellino e "grattugiate" gli gnocchetti. Scolateli e lucidateli ripassandoli in padella per qualche secondo con una noce di burro fuso. Impiattate gli spatzle con il gulasch e servite.

Ecco il resto del menù:
da Tania l'antipasto: Antipasto ad albero di Natale
da Manuela il primo: Vellutata bianca speziata
da Carla il dolce: Torta amor castagna


8 commenti:

  1. Mi incuriosisce moltissimo!
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/2015/12/torta-sacher-con-base-morbida.html

    RispondiElimina
  2. Adoro gli spezatini.. amo il goulash!!!!! smack

    RispondiElimina
  3. Ma che buonoooooo. Questi spatzle non cosi regolari in Ungheria si chiamano "galouska" e accompagnano il goulash che però è chiamato "pörkölt". Il loro goulash è più liquido sul tipo minestra densa con le patate. Sai mia nonna era ungherese.
    Buonissimo come l'hai fatto molto personalizzato buono ne ho preso nota mi piacciono le variazioni e adoro questo piatto. Buona serata cara un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Ciao Linda, conosco gli spatzle ma non ho mai assaggiato il gulasch anche se mi ispira molto, insieme devono essere favolosi.
    Buona giornata.
    Marina

    RispondiElimina
  5. ma io amo il gulash!! l'ho mangiato sia a Praga che in Ungheria (quello di budapest era sicuramente il più buono) ma devo provare anche la tua versione!! bravissima

    RispondiElimina
  6. Molto buono, Linda, e visto che adesso andrò al mercatino di Natale a Bolzano, magari trovo e assaggio! Un bacione

    RispondiElimina
  7. buonissimo Linda, grazie per la ricetta....
    baci
    simona

    RispondiElimina
  8. Mmmm, che buono il gulasch, mi ricorda tanto le vacanze in montagna e mi sembra di sentirne il profumo! Bella ricetta con gli spatzle.
    Un caro saluto da Gabry

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...