giovedì 31 luglio 2014

API AL MIELE

API AL MIELE


Buongiorno! Ieri è piovuto tutto il giorno e veramente forte, un temporale degno di novembre, forse nei prossimi giorni nevicherà pure...ormai non so più cosa aspettarmi!
Non potendo uscire bisogna impegnare i piccoli in attività tranquille e questa volta mi è venuto in aiuto il campo estivo che frequenta Chiaretta, dove gli educatori hanno pensato di introdurre il mondo delle api ai bambini attraverso dei deliziosi biscotti. Dopo questa esperienza ovviamente è arrivata a casa super carica e determinata a insegnare anche a noi come creare le apine del miele.

250gr farina 00
100gr zucchero a velo
70gr burro
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
4 cucchiaini di miele
cioccolato fuso
mandorle

In una terrina mescolare la farina con il burro fuso, lo zucchero e il lievito. Unire poi l'uovo e il miele. Mescolare bene, avvolgere la pasta nella pellicola e riporre in frigo per almeno 1 ora. Riprendere l'impasto, creare dei cilindretti, praticare due fori per gli occhi con un coltello e delle righine nella schiena. Infilare ai lati due mandorle per creare le ali. Disporre le apine in modo ordinato su una placca rivestita di carta forno. Infornare a 180° per 10-12 minuti. Sfornare, lasciar raffreddare e decorare con il cioccolato fuso.

mercoledì 30 luglio 2014

FOCACCINE AL ROSMARINO

FOCACCINE AL ROSMARINO


Buongiorno! Eccoci con un nuovo appuntamento con la rubrica Idea Menù. Dopo i suggerimenti per un menù delizioso ispirato alle vacanze al mare, oggi vogliamo proporvi le nostre idee per le vacanze in montagna. Ciò significa portate più sostanziose e a base di carne, ma per me anche la possibilità di accendere il forno e quindi eccomi a proporvi come 5° portata delle deliziose focaccine, magari da sgranocchiare durante un'escursione!
Ecco dunque cosa abbiamo preparato per voi:
l'antipasto di Tania: involtini di melanzana e purea
e per finire le mie focaccine al rosmarino 


Per 10-12 focaccine

50gr lievito madre
25gr acqua frizzante
60gr farina 0
1 cucchiaio di miele

150gr farina macinata a pietra
120gr acqua
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio + 1 cucchiaio per l'emulsione
rosmarino fresco

La sera prima impastare il lievito madre con l'acqua frizzante, il miele e la farina 0. Lasciare lievitare tutta la notte. Al mattino sciogliere l'impasto ottenuto nell'acqua tiepida. Unire poi la farina macinata a pietra e cominciare ad impastare. Unire poi il sale e per ultimo l'olio. Lavorare per qualche minuto l'impasto con le mani per aiutare l'inizio della lievitazione. Stenderla poi ad uno spessore di 1/2 cm e creare le focaccine con un bicchiere o con un coppapasta. Disporle ben distanziate su una teglia coperta di carta forno e riporre in un luogo tiepido a lievitare. Io di solito le metto nel forno con la lucina accesa e una scodella di acqua calda sotto. 
Lasciar lievitare così fino al raddoppio del loro volume. Preparare ora un'emulsione con un cucchiaio di acqua frizzante e un cucchiaio di olio, unire poi gli aghi di rosmarino lavati e asciugati. Volendo si può unire anche del sale grosso. Spennellare l'emulsione sulle focaccine e infornarle a 220° per 15 minuti circa. Servire tiepide come accompagnamento al piatto principale o farcite con salumi e formaggi.




martedì 29 luglio 2014

TRAMEZZINO CON SALMONE E ZUCCHINE GRIGLIATE

TRAMEZZINO CON SALMONE E ZUCCHINE GRIGLIATE


Buon pomeriggio! Ieri abbiamo passato una stupenda giornata a Gardaland anche se verso le 19.30 è arrivato il diluvio e ovviamente noi ce la siamo presa tutta tornando alla macchina! L'importante è che la giornata sia stata calda e assolata!
Sulla scia delle giornate fuori casa oggi voglio proporvi questo gustoso tramezzino.

Pane bianco senza crosta
salmone affumicato
caprino o robiola
zucchine grigliate

Spalmare su una fetta di pane bianco del caprino, mettere poi alcune zucchine precedentemente grigliate e completare con una fettina di salmone affumicato. Chiudere con un altra fetta di pane, posizionare 4 stuzzicadenti e tagliare gli spicchi con un coltello ben affilato. 
Io ho unito le zucchine non condite perchè le preferisco così, ma nulla vieta di condirle con un filo di olio e un pizzico di sale prima di inserirle nel panino!

Con questa ricetta partecipo al contest di Consuelo





lunedì 28 luglio 2014

CREMA DI PESCHE

CREMA DI PESCHE


Buongiorno! Il weekend è finito, ma noi finalmente siamo in vacanza quindi per festeggiare questo e il mio stupendo voto in economia ( che è stato comunicato con sorprendente velocità) abbiamo gustato questa deliziosa crema. La particolarità, almeno per me, è la presenza della frutta frullata all'interno che conferisce un gusto particolare e giova alla consistenza senza il bisogno di unire farina, motivo per cui è adatta anche ad ospiti celiaci (ricordate però di controllare sempre sugli ingredienti che acquistate che sia presente il simbolo della spiga barrata, per aver la certezza che non contenga glutine). 


Per 2 persone
160ml latte
25gr zucchero (più un cucchiaino)
20gr cioccolato bianco
4 pesche piccole
2 tuorli
succo di 1/2 limone
porto

Preparare la sbattendo le uova con lo zucchero, unire il latte e cuocere fino a che non vela il cucchiaio. Rimarrà piuttosto liquida. Unire poi il cioccolato tritato e mescolare fino a che si è sciolto. Unire 2 pesche pelate e tagliate a cubetti e frullare il tutto. Aggiungere ora il liquore a piacere Trasferire in due coppe, lasciar intiepidire e riporre in frigo. Pelare le altre 2 pesche e tagliarle a cubetti più o meno regolari. Trasferirle in una padella con il cucchiaio di zucchero e il limone. Cuocere mescolando spesso fino a che non risultano caramellate. Lasciar intiepidire e disporre sulla crema. Riporre in frigo per almeno 1 ora e servire ben fredde.

domenica 27 luglio 2014

LE RICETTE CON LE ZUCCHINE

LE RICETTE CON LE ZUCCHINE


Le zucchine sono una verdura di stagione in questo momento. Semplici da cucinare e molto versatili.
Oggi voglio dedicare un intero post a questo ortaggio che adoro e raccogliere in questa pagina tutte le ricette che ho preparato fin ora con esse.
Spesso capita che chi ha un piccolo orto abbia una gran produzione nel giro di poche settimane quindi la creatività è la carta vincente per consumarle sempre in modo diverso e sfizioso!

Antipasti

Risotti

Primi piatti

Secondi di pesce

Secondi di carne

Contorni

Torte salate

Ricette base

sabato 26 luglio 2014

SORBETTO ALLA MENTA

SORBETTO ALLA MENTA


Buongiorno! Oggi dopo una bella piovuta mattutina la temperatura è fresca, fin troppo in realtà, ma il meteo dice che da domani tornerà il caldo quindi nella speranza che sia vero vi voglio lasciare un dolcetto fresco fresco che si può fare sia con la gelatiera sia senza, come ho fatto io!

50gr foglioline di menta fresca
375ml acqua
150gr zucchero

Prelevare dai rametti tutte le foglioline di menta. Lavarle e tamponarle. In una pentola creare uno sciroppo con acqua e zucchero. Unire poi le foglioline di menta e portate a bollore. Lasciate in infusione le foglioline fino al raffreddamento del composto e poi trasferite in frigo per almeno 2 ore. Filtrate lo sciroppo, raccoglietene metà circa nel bicchiere del frullatore e unite 1/3 delle foglioline di menta. Frullate per bene fino ad ottenere un composto perfettamente liscio. In questo modo il vostro composto assumerà un colore verde brillante senza l'aggiunta di alcun colorante! Filtrate di nuovo con un colino e disponete in una teglietta. Unite il restante sciroppo e trasferite in freezer. Mescolate con una forchetta ogni 30 minuti circa per almeno 3 ore. A questo punto il vostro sorbetto è pronto per essere servito.

Con la gelatiera verrà ovviamente più cremoso, ma anche senza questo macchinario il risultato è davvero gustoso e rinfrescante, perfetto per una afosa giornata estiva! 

Mint sorbet

50g fresh mint leaves 
375ml water 
150g sugar 

Wash the leaves of mint and dry. In a saucepan, make a syrup with water and sugar. Then add the mint leaves and bring to a boil. Leave to infuse the leaves up to the cooling of the mixture and then transferred into the fridge for 2 hours. Filter the syrup. Put half the syrup in the blender and add 1/3 of the mint leaves. Blend well until the mixture is perfectly smooth. In this way, your mixture becomes a bright green color without the addition of any coloring! Filtered again and put in a tin. Add the remaining syrup and transfer it in the freezer. Stir with a fork every 30 minutes for 3 hours. At this point your sorbet is ready to be served.

giovedì 24 luglio 2014

INSALATA MESSICANA

INSALATA MESSICANA


Buon pomeriggio! Oggi sebbene il tempo sia grigio e freddino voglio proporvi una insalata fresca e gustosa, che si ispira ai sapori messicani. Può essere servita come antipasto o come piatto unico. Io per l'ho accompagnata con salatini di pasta sfoglia perchè avevo dei ritagli di altre preparazioni da smaltire, ma credo che un pezzo di pane insieme sia il massimo!

1 peperone grigliato
1 scatoletta di mais
1 scatoletta di tonno
60gr prosciutto cotto in una sola fetta
1 scatoletta di fagioli
sale
olio evo

Spellare il peperone grigliato e tagliarlo a striscioline. Sgocciolare il tonno, il mais e i fagioli e mettere tutto in una capiente terrina. Tagliare a cubetti il prosciutto cotto. Condire l'insalata con un filo di olio e il sale se è necessario. Servire con pane o crostini.



martedì 22 luglio 2014

TACCHINO AL SALTO CON POMODORINI E OLIVE

TACCHINO AL SALTO CON POMODORINI E OLIVE


Buon pomeriggio! Oggi voglio proporvi un secondo goloso con contorno compreso. E' abbastanza veloce da preparare e rappresenta un modo più colorato e gustoso di mangiare un triste petto di tacchino.

per 2 persone

300gr petto di tacchino o pollo
150gr pomodorini
3 patate
20gr olive taggiasche
1 scologno
erbe aromatiche miste (basilico, timo e menta)
olio evo
sale e pepe
1/2 bicchiere di vino bianco

Lessare le patate in acqua salata per 25 minuti dal momento del bollore. Tritare lo scalogno e rosolarlo in padella con un filo d'olio. Unire poi il tacchino a bocconcini e fate rosolare uniformemente a fuoco vivace per 10 minuti circa, salando e pepando a metà cottura. Scolate le patate, sbucciatele e tagliatele a pezzi. Triturate metà delle erbe e lavate e punzecchiate con un coltello i pomodorini. Aggiungete tutti gli ingredienti al tacchino in padella. Abbassate il fuoco e sfumate con il vino. Unite le olive e cuocete per altri 10 minuti. A fine cottura spolverate con le erbe rimaste tritate grossolanamente e servite.

lunedì 21 luglio 2014

PENNE CON CREMA DI ZUCCHINE ALLA MENTA E PANCETTA

PENNE CON CREMA DI ZUCCHINE ALLA MENTA E PANCETTA


Buon pomeriggio! Oggi le temperature si sono abbassate, è tornato freddino e avrei proprio voglia di preparare una bella torta, ma vedremo. Per il momento vi lascio un'altra ricettina con le zucchine. Questa volta si tratta di una pasta condita con una cremina di zucchine e menta, il tutto raccolto appositamente dal nostro orto!

per 2 persone

200gr penne
50gr pancetta affumicata
2 zucchine
100gr ricotta
un mazzetto di menta

Lavare bene le zucchine e tagliarle a cubetti piccoli. Saltarle velocemente in padella con un filo di olio. Trasferirle nel bicchiere del frullatore con la ricotta, le foglioline di menta lavate e asciugate e un pochino di acqua o latte. Frullare tutto per ottenere una crema con il minipimer. Aggiustare di sale. Nel frattempo mettere la pancetta a rosolare nella padella. Unire poi la cremina e la pasta scolata. Saltare tutto velocemente e servire subito.

sabato 19 luglio 2014

ZUCCHINE GRATINATE

ZUCCHINE GRATINATE


Buongiorno! Esame andato e finalmente oggi iniziano le meritate vacanze con una piccola gita in montagna! 
Prima di partire però voglio lasciarvi un contorno gustoso e di stagione preparato con le zucchine del nostro orticello!


zucchine
pane grattugiato
formaggio grattugiato
sale
pepe
latte qb

Lavare le zucchine e farle bollire in una pentola con acqua per 10 minuti circa. Scolarle e lasciarle intiepidire. Tagliarle a metà, svuotarle lasciando 1/2 cm di polpa attaccata alla buccia e mettere l'interno in una terrina. Mescolarla con il pane grattugiato, il formaggio e poco latte. Aggiustare di sale e pepe. Farcire le zucchine con questo composto e disporle ordinatamente in una teglia. Passare sopra un filo di olio e infornare per 15-20 minuti a 180°. Sfornare e servire. 

giovedì 17 luglio 2014

FOCACCIA CROCCANTE CON STRACCHINO E SALAME

FOCACCIA CROCCANTE CON STRACCHINO E SALAME


Buon pomeriggio! Il caldo a quanto pare è arrivato anche qui e studiare diventa un'impresa, per fortuna domani è il fatidico giorno e dopo per circa un mesetto mi potrò riposare, almeno dallo studio!
So che accendere il forno diventa davvero una sofferenza, ma io debbo prendermi cura lo stessa della mia amata pasta madre e quindi ecco cosa ho preparato con l'ultimo rinfresco. La focaccia è venuta croccante all'esterno e soffice dentro, farcita con stracchino cremoso e salame diventa davvero irresistibile!

80gr lievito madre
250gr farina macinata a pietra
100gr acqua frizzante
80gr latte
10gr sale
20gr olio evo

Sciogliere il lievito nel latte, unire poi la farina e l'acqua. Iniziare ad impastare e aggiungere il sale. Quando l'impasto risulta abbastanza omogeneo unire l'olio. Finire di impastare e mettere a lievitare nel forno con la lucina accesa fino al raddoppio. Riprendere l'impasto e stenderlo in una teglia unta con olio evo. Rimettere a lievitare fino a raddoppio. Infornare a 230° e cuocere per 15-20 minuti. Sfornare, lasciar intiepidire e servire.

mercoledì 16 luglio 2014

CHEESECAKE CON ALBICOCCHE CARAMELLATE

CHEESECAKE CON ALBICOCCHE CARAMELLATE


Buongiorno! Eccoci con un nuovo appuntamento con la rubrica Idea Menù. Questa volta vogliamo proporvi un menù per le vacanze al mare.
Ecco quindi cosa abbiamo preparato per voi
Cinzia il secondo: Sogliola al cartoccio
Io il dolce: cheesecake con albicocche caramellate
Tania la 5° portata a sorpresa: cocktail analcolico all'ananas

Passiamo ora alla ricetta, semplicissima e senza cottura. Golosa e preparata con le albicocche del mio alberello in giardino!

per la base:
15-20 frollini
30 gr burro

per la crema:
250gr mascarpone
250gr ricotta
3 cucchiai di zucchero
50ml panna

per la copertura:
albicocche
una noce di burro
1 bucchierino di porto
1 cucchiaio di zucchero

Tritare nel mixer i frollini e mescolarli con il burro fuso. Versarli in 6 barattoli e compattarli per bene con un cucchiaio. Mettere in frigo e nel frattempo preparare la crema. Mescolare in una terrina il mascarpone e la ricotta con lo zucchero. Unire la panna e mescolare bene. Suddividere la crema nei vasetti e riporre in frigo. Appena prima di servire tagliare a fettine le albicocche. In una padellina mettere una noce di burro, unire le albicocche e lo zucchero e far cuocere per qualche minuto. Sfumare con il liquore e lasciar creare la cremina. Suddividere le albicocche caramellate nei 6 barattoli e servire subito. Il contrasto caldo- freddo sarà davvero sublime.




martedì 15 luglio 2014

DADO VEGETALE HOME MADE

DADO VEGETALE HOME MADE


Buon pomeriggio! Approfitto di una piccola pausa dalla preparazione del mio esame e degli ultimi giornidi fresco, almeno così ha detto il meteo, per proporvi il mio dado vegetale. Buono, ricco di verdure fresche e fatto tutto con le nostre manine.

 Ho tantissime nuove idee e cose che aspettano di essere fotografate, ma mi ritrovo "libera" solo la sera, spesso quando è già buio e sono sfinita quindi anche accendere la macchinetta e scattare due foto diventa un'impresa titanica. Spero che capiate e che portiate un po' di pazienza. Pian piano ricambierò tutte le visite! :-)

Tornando al post di oggi ecco come ho preparato il mio dado vegetale

2 zucchine
2 carote
250gr zucca
2 cipolline
250gr sedano
10 pomodorini
1 spicchio di aglio
prezzemolo
basilico
origano
timo
3 cucchiai di olio
sale

Lavare e tagliare tutte le verdure a pezzetti. Lavare le erbe aromatiche e spezzettarle. Mettere tutto in una pentola e unire l'olio e il sale. Il sale deve essere circa 1/3 del peso delle verdure, poi dipende dal grado di salinità a cui siete abituati voi. Mescolate e fate cuocere per 1/1,30 circa. Quando saranno ben cotte e si sarà quasi asciugata l'acqua frullate il tutto con il minipimer fino ad ottenere un composto omogeneo. Cuocete per altri 10-15 minuti mescolando di continuo per farlo ridurre. Versate il composto in una scatolina a chiusura ermetica e conservate il freezer.
Può essere conservato per circa 4-5 mesi e prelevato a cucchiaiate quando necessario.



lunedì 14 luglio 2014

CHEESECAKE ALLE CILIEGIE LIGHT

CHEESECAKE ALLE CILIEGIE LIGHT


Buon pomeriggio! Siccome hanno detto che da domani arriverà l'estate oggi voglio proporvi un dolcetto, ma light! Con alcuni piccoli accorgimenti ho preparato una torta golosa, ma con un occhio alle calorie.
Mi sono venuti in aiuto in questo compito degli splendidi duroni di Vignola, eccellenza del nostro territorio.

per la base:
Digetive ai fiocchi d'avena
30gr burro

per la crema:
250gr ricotta
6 cucchiai di yogurt magro
1 cucchiaio di zucchero
15 duroni
2 fogli di gelatina
20 ml latte

per ricoprire:
3 cucchiai di sciroppo di ciliegie
15-20 duroni

Tritare i biscotti con l'aiuto del mixer e mescolarli con il burro fuso. Versarli in una tortiera a cerniera rivestita di carta forno e pressarli per bene. Preparare la crema mescolando la ricotta con lo zucchero e lo yogurt. Mettere la gelatina in ammollo in acqua fredda. Snocciolare i duroni, triturarli grossolanamente e unirli alla crema. Portare a bollore il latte e scioglierci dentro la gelatina mescolando bene. Unirla alla crema. Versare il tutto sulla base di biscotto e mettere in frigo a rassodare per un paio d'ore. Preparare la copertura snocciolando i duroni e tagliandoli a metà. Metterli in una padellina a fuoco medio con lo sciroppo di ciliegie. Mescolare spesso e cuocere per 10 minuti circa in modo da ottenere un composto morbido e con i pezzi ancora interi di frutta. Lasciar intiepidire, versare la copertura sopra la cheesecake e riporre in frigo per almeno un paio d'ore.

La copertura non è omogenea e presenta pezzi di frutta, ma al gusto questo dona un qualcosa in più al dolce, una sorpresa diversa ad ogni morso.



domenica 13 luglio 2014

POLLO ALLA DIAVOLA

POLLO ALLA DIAVOLA


Buongiorno! Ricordate quella pubblicità che passava qualche anno fa in TV con un bambino e Babbo Natale a tavola che recitava: "Petto o coscia?!" "mhhh..coscia!" "Peccato!! Tutto petto!"
Bene era la pubblicità che io associo a questo piatto, preparato più volte con la busta surgelata e davvero gustoso, ma sapete che io ho il pallino del home made e quindi ecco come l'ho ricreato.
Il sapore ci si avvicina parecchio, ma lascio a voi i compito di giudicare!

1 petto di pollo
2-3 patate
paprika dolce
peperoncino
vino bianco
passata di pomodoro
sale
olio

Tagliare il petto di pollo a pezzettini piccoli e metterlo a marinare per qualche ora in una terrina con olio, paprika e peperoncino. Massaggiare bene le spezie sul pollo prima e dopo il riposo. Nel frattempo sbucciare le patate, tagliarle a pezzi più o meno regolari e sbollentarli in acqua salata per circa 10 minuti. Scolarle e mettere da parte. In una padella mettere il pollo e rosolarlo leggermente con un filo (poco poco) di olio nuovo. Unire poi le patate. Sfumare con il vino e cuocere a fuoco vivace per 7-8 minuti, rigirare e cuocere sull'altro lato per formare la crosticina nuovamente. Spegnere e servire subito.

venerdì 11 luglio 2014

PENNE CON SPADA, POMODORINI E OLIVE TAGGIASCHE

PENNE CON SPADA, POMODORINI E OLIVE TAGGIASCHE


Buongiorno! Ieri il sole si è affacciato anche su di noi e non ha fatto caldo, ma almeno non è piovuto, sembra che quest'anno ci dovremo accontentare di questo! Però almeno sulla mia tavola voglio proporre piatti che ricordino l'estate nei colori e nei sapori. Ecco dunque come è nata questa pasta, complici anche i pomodorini delle mie piantine nell'orto. E' veloce da preparare, basta giusto il tempo di cottura della pasta per portare in tavola un piatto gustoso e salutare.

1 fetta di pesce spada
10-15 pomodorini
10-15 olive taggische
200gr penne
1/2 bicchiere di vino bianco
olio
sale
pepe

Tagliare il pesce spada a cubetti dopo aver eliminato la pelle. Mettere in padella un filo di olio a scaldare con uno spicchio di aglio se vi piace. Unire il pesce spada e cuocere per qualche minuto, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, unire poi le olive e i pomodorini mondati e tagliati a metà. Non appena il pesce risulta cotto spegnere il fuoco. Aggiustare di sale e pepe. Scolare la pasta e unirla al sugo in padella, saltare velocemente unendo acqua di cottura se necessario. Spegnere e servire.

mercoledì 9 luglio 2014

BRUSCHETTIAMO

BRUSCHETTIAMO

Buon pomeriggio! Oggi le temperature sono davvero fuori dalla norma stagionale, è assurdo dover tenere il golfino anche a luglio! Comunque non so voi, ma io non ho lo stesso voglia di piatti complicati, sarà un po' lo stress accumulato nell'ultimo periodo, sarà che la testa è sempre piena e il mio cricetino ormai impazzito a forza di farsi strane paranoie per aver tutto sotto controllo o solo il fatto che nella mia testa estate significa caldo e non freddo e pioggia, significa pranzi e cene all'aperto e non rinchiusi in casa come a dicembre, significa pic nic in montagna e passeggiate nel bosco o per qualche luogo nuovo e giornate in piscina. Invece non riusciamo quasi a vedere una giornata intera senza pioggia, il sole si affaccia timido per poi tornarsene chissà dove. Non so se capiti anche a voi, ma a me mette una enorme malinconia, poca voglia di fare e poco sprint in generale, sembra che tutto sia già passato e io mi sia scordata di sul pulmino giusto per partecipare. Speriamo che il caldo previsto per la prossima settimana arrivi davvero, così almeno potremo lamentarci dell'afa e annoiarci sdraiati al sole in piscina invece che in casa a guardare la pioggia!
Tutto questo sproloquio per presentarvi una carrellata di bruschette, ideate da gustare sul divano durante la partita, ma ottime anche come aperitivo in piedi o come antipasto.

Bruschetta con pomodorini e mozzarella


Tagliare a metà il pane e tostarlo velocemente su entrambi i lati. Tagliare in quattro i pomodorini e condirli con poco olio, sale e origano. Tagliare la mozzarella a dadini. Appena prima di portare in tavola comporre le bruschette mettendo una cucchiaiata di pomodori e qualche cubetto di mozzarella.


Bruschetta con salsiccia e taleggio



Tagliare a metà le fette di pane e metterle nella piastra o su una padella a tostare. Spellare e sgranare due salsicce, metterle in una padellina senza grassi e cuocerle a fuoco basso per pochi minuti. Tagliare il formaggio a cubetti e disporne 2 o 3 pezzettini su ogni fetta. Unire sopra la salsiccia e passare velocemente in forno o per circa 1 minuto al microonde.

Bruschetta con sgombro robiola


Tagliare a metà le fette di pane e tostarle velocemente. Nel frattempo sgocciolare lo sgombro e mescolarlo in una terrina con la robiola e un pizzico di sale e pepe bianco. Spalmare la crema ottenuta sui crostini, decorare con due olive su ogni bruschetta e servire. 

Bruschetta con funghi e scamorza


Tagliare a metà le fette di pane, tostarle velocemente e disporle in un piatto da portata. Disporre sopra la scamorza affumicata a cubetti e qualche fungo trifolato. Scaldare il tutto per pochi minuti in forno o in microonde e servire.






domenica 6 luglio 2014

POLPETTINE DI VERDURA

POLPETTINE DI VERDURA


Buongiorno! L'estate è il periodo dei sapori freschi, ma la sfida resta comunque far mangiare le verdure. Ebbene io ho compiuto la mia missione con queste polpettine, leggere e piene di verdure dell'orto.
Non metto quantità precise perchè va a gusti, ovviamente potete sostituire le verdure con altre, ma l'uso delle patate aiuta a far passare un po' più inosservato questo mostriciattolo diabolico che è la verdura!

patate
zucchine
carote
pane grattugiato
parmigiano grattugiato
sale
pepe


Pulire e sbucciare le verdure, cuocerle al vapore e lasciarle intiepidire. Schiacciarle finemente con una forchetta e disporle in una terrina. Unire pane e formaggio per ottenere la giusta consistenza e se necessario pochissimo latte. Aggiustare di sale e pepe. Creare delle polpettine schiacciate e disporle su una placca con carta forno. Infornare a 180° per 20 minuti circa (devono formare una piccola crosticina).
Se in questo periodo non volete accendere il forno per via del caldo si possono cuocere in padella antiaderente appena unta.

giovedì 3 luglio 2014

MARMELLATA DI PEPERONI

MARMELLATA DI PEPERONI

( vaschetta small boat in foglia di palma e cucchiaino Ecobioshopping)

Buongiorno! Oggi vi voglio proporre una ricettina un po' particolare. L'ho assaggiata in un ristorante qui vicino e mi ha davvero colpita così ho pensato di provare a riprodurla. Essendo ormai iniziata la stagione dei peperoni mi sembrava il momento giusto per mettermi all'opera.

500gr peperoni rossi e gialli
20gr aceto di mele
60gr zucchero
250/300gr acqua
sale

Lavare i peperoni, dividerli in falde e sbucciarli con un pelapatate. Tagliarli poi in striscioline piccole e regolari e metterle da parte. In una pentola scaldare l'aceto con l'acqua, unire lo zucchero e mescolare velocemente. Unire poi i peperoni e cuocere a fiamma bassa, mescolando spesso, per almeno un paio d'ore. Se l'acqua dovesse asciugarsi troppo aggiungerne altra. Poco prima di spegnere il fuoco unire un pizzico di sale e cuocere altri 5 minuti. Spegnere la fiamma, invasare immediatamente e coprire con un panno fino a raffreddamento.
E' ottima in abbinamento ai formaggi, ma anche per accompagnare un secondo delicato di pesce o carne.

mercoledì 2 luglio 2014

SFORMATO DI SGOMBRO E MANGO

SFORMATO DI SGOMBRO E MANGO


Buongiorno! Oggi per la rubrica idea menù vogliamo proporvi tante portate a base di frutta, dall'antipasto al dolce. 

Ecco come si compone il nostro menù:
da Elena l'antipasto: spiedini di frutta ma non solo
qui da me il secondo: sformato di sgombro e mango
da Cinzia il dolce: torta di pesche e amaretti
da Carla la 5 portata: aperitivo alle pesche e salatini

1/4  di mango maturo
125gr sgombro sott'olio
10-12 pomodorini datterini
1/2 limone
menta
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Lavare i pomodorini, tagliarli in 4 e metterli sul fondo di una teglia. Pulire il mango e tagliarlo a cubetti, trasferirlo in una ciotolina e condirla con il succo di limone. Accendere il forno a 200°. Sgocciolare lo sgombro e disporlo a pezzi non troppo piccoli sui pomodorini. Completare distribuendo il mango.  Salare e pepare e unite i 2 cucchiai di olio. Infornare per 20 minuti. Lavare la menta e disporla sulla preparazione appena uscita dal forno e servire.

martedì 1 luglio 2014

BIGNE' CON SALSA DI GAMBERETTI E UOVA

BIGNE' CON SALSA DI GAMBERETTI E UOVA


Buongiorno! Oggi visto che le temperature sono tornate abbastanza alte voglio proporvi uno stuzzicante finger food da assaporare in terrazza o in giardino con un bel bicchiere di vino bianco freddo. Luglio è iniziato e con lui anche il clima vacanziero, gli aperitivi all'aperto e la voglia di stare fuori fino a tardi. E' davvero veloce da preparare ma molto sfizioso e vi premetterà di preparare tutto in anticipo dovendo solo assemblare i bignè all'ultimo in modo da godervi anche la compagnia dei vostri ospiti!


per 4 persone
8 bignè
300gr gamberetti
2 uova
150gr maionese
sale

Passate i gamberetti sotto l'acqua corrente, disponeteli in un cestello per la cottura al vapore a cuoceteli per 4 minuti. Prelevateli dal cestello, privateli del guscio e lasciateli raffreddare. Nel frattempo immergete le uova in un pentolino con acqua fredda e cuocete per 8 minuti dal bollore, quindi scolatele e raffreddatele sotto l'acqua corrente. Sgusciatele, disponetele in una terrina e schiacciatele con i rebbi di una forchetta, unite poi il sale, i gamberetti, la maionese e mescolate fino ad ottenere una consistenza cremosa. Tagliate i bignè a metà, farcite ciascuno con parte della salsa, chiudete i bignè con la parte superiore e servite.

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...