martedì 24 dicembre 2013

AUGURI DI BUON NATALE DA LA MIA FAMIGLIA AI FORNELLI

AUGURI DI BUON NATALE DA LA MIA FAMIGLIA AI FORNELLI


Ecco un post veloce veloce per farvi gli auguri di un sereno Natale accompagnato dai vostri affetti più cari.
Per alcuni giorni anche questa famiglia sarà in vacanza quindi vi do appuntamento al 27 dicembre.
un bacio a tutte!

lunedì 23 dicembre 2013

TORTA DI PATATE CON ARROSTO

TORTA DI PATATE CON ARROSTO


Buon pomeriggio! Dopo tante ricette per il cenone della vigilia e per il pranzo di Natale ecco una ricetta del riciclo. A noi capita spesso che avanzi qualcosa quindi ecco qualche ingegno per riproporlo in modo diverso!

1-2 patate
scamorza affumicata  a cubetti
2 fettine Inalpi light
arrosto avanzato
burro 
sale
pepe

Lessare le patate, sbucciarle e schiacciarle in una terrina. Unire sale, pepe e una noce di burro. Unire all'impasto anche la scamorza, disporre uno strato di impasto sul fondo della teglia. Distribuire ora l'arrosto tagliato a pezzetti e le fettine Inalpi e coprire con il restante impasto di patate. Livellare bene la superficie e infornare a 180° per 25-30 minuti. Sfornare e servire caldo.

domenica 22 dicembre 2013

RISOTTO AL SALMONE

RISOTTO AL SALMONE


Buon pomeriggio! Continuano le idee per le feste. Oggi parliamo di un primo piatto semplice da realizzare ma molto gustoso! Il gusto del salmone affumicato spicca nel riso ma si accompagna dolcemente con il formaggio spalmabile usato per mantecare.

200gr riso
1l brodo vegetale
100gr salmone affumicato
50-60gr formaggio spalmabile
sale
pepe

Tostare il riso in una casseruola abbastanza ampia. Iniziare ad aggiungere il brodo e mescolare. Lasciare cuocere dolcemente aggiungendo il brodo quando necessario. A 5-6 minuti dalla fine della cottura unire il salmone affumicato tagliato a pezzettini. Ultimata la cottura mantecare con il formaggio spalmabile e aggiustare di sale. Spolverare con una macinata abbondante di pepe e servire. Io ho decorato con delle roselline di salmone.

sabato 21 dicembre 2013

SALSA DI PATATE

SALSA DI PATATE


Buongiorno! Oggi voglio proporvi un contorno che non può mancare sulla nostra tavola di Natale, è una ricetta storica della mia famiglia. E' un contorno veloce da preparare ma serve solo un piccolo accorgimento, non mettetela assolutamente in frigo!

2 patate medie
2 carote
2-3 cucchiai di giardiniera
1 uovo sodo
maionese

Lessare le patate, spellarle e schiacciarle con una forchetta. Tritare le carote medie e aggiungerle alle patate. Tritarela giardiniera ( io uso anche solo funghetti e olive). Tagliare a pezzettini l'uovo e aggiungere tutto alle patate già un po’ fredde. Condire con olio e sale e aggiungere la maionese affinché diventi soffice. Servire a temperatura ambiente come contorno per arrosti o bolliti.

venerdì 20 dicembre 2013

BISCOTTI CIOCCOLATO E GRAPPA

BISCOTTI CIOCCOLATO E GRAPPA
chocolate cookies


Buon pomeriggio! Ancora biscotti, ma credo siano gli ultimi prima di Natale!
Questi sono superlativi, non trovo parole per descriverli tanto che sono buoni. Il connubio cioccolato fondente e grappa è davvero vincente.
Voglio però fare un piccola parentesi prima della ricetta per parlarvi della tovaglia: è stata ricamata a mano dalla mia mamma con filo oro e argento, a me il risultato piace moltissimo, voi cosa ne dite?

225gr cioccolata fondente
40gr burro
2 uova
65gr zucchero
150gr farina
1 bicchierino di grappa
1 cucchiaino di lievito vanigliato
zucchero a velo

Sciogliere la cioccolata a bagnomaria con il burro spezzettato. Montare le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un cremina spumosa. Unire il cioccolato fuso e mescolare bene, unire anche la farina, il lievito e la grappa. Mettere il composto in frigo a raffreddare per circa 2 ore. Trascorso il tempo prendere il composto e formare delle palline un po' schiacciate che rotolerete nello zucchero a velo. Cuocere a 180° per 10-12 minuti. Lasciare raffreddare e servire.
Vi consiglio vivamente di provarli e poi fatemi sapere, qui ho la lista di richieste per rifarli! 
Ah, possono mangiarli tranquillamente anche i bambini perchè la quantità di grappa è proprio poca e l'alcool evapora in cottura lasciando solo il profumo.


225gr dark chocolate
40g butter
2 eggs
65g sugar
150gr flour
1 small glass of brandy
1 teaspoon baking powder vanilla
powdered sugar


Melt the chocolate in a double boiler with the butter chopped. Beat eggs with sugar until you get a creamy. Add the melted chocolate and mix well, add the flour, baking powder and brandy. Put the mixture in the fridge to cool for about 2 hours. After this time take the mixture and shape some little balls and  roll in powdered sugar. Bake at 180 ° for 10-12 minutes. Allow to cool and serve.

giovedì 19 dicembre 2013

GNOCCHI DI CASTAGNE CREMOSI CON SPECK

GNOCCHI DI CASTAGNE CREMOSI CON SPECK


Buongiorno! Oggi è giovedì e quindi gnocchi! Sono un po' particolari perchè sono fatti con farina di castagne. Ripensando sempre alla cara baita ho unito alle castagne lo speck che si sposa benissimo e per rendere cremoso il tutto ho mantecato con del formaggio spalmabile.

1 patata
50gr farina di castagne
50gr farina 00
1 uovo
acqua q.b.
sale
speck a cubetti
80gr formaggio spalmabile
pepe

Lessate la patata, sbucciatela e schiacciatela in una terrina unite le farine, un pizzico di sale e l'uovo. Iniziate ad impastare e unite acqua o farina bianca fino a ottenere la giusta consistenza. Preparate gli gnocchi e disponeteli in un vassoio di cartone. Preparate il sugo rosolando in padella lo speck e unendo poi il formaggio spalmabile e poca acqua di cottura per creare una salsina cremosa. Cuocete gli gnocchi, scolateli e saltateli velocemente nel sugo. Servite con una macinata di pepe.

mercoledì 18 dicembre 2013

SEPPIOLINE RIPIENE

SEPPIOLINE RIPIENE


Buongiorno! Innanzitutto perdonatemi per la foto, non è proprio bellina ma è stata fatta di corsa e un po' al buio, però il risultato è così goloso che non potevo non condividerlo con voi.
Questo piatto è nato un po' per caso, io credevo di aver comprato dei calamari mentre l'uomino credeva che fosse un'altra cosa ancora. Morale ci siamo trovati con queste seppioline minuscole alla ricerca di un'idea geniale. Ecco dunque come abbiamo fatto diventare un errore una vera delizia!

10 seppioline
pane grattugiato
pomodori secchi
brandy
prezzemolo
sale
pepe

Eliminare i tentacoli delle seppioline e metterli da parte. Frullare nel mixer il pane grattugiato con il prezzemolo, i pomodori secchi e i tentacoli. Trasferire in una terrina, aggiustare di sale e pepe e unire pochissimo brandy. Riempire le seppioline con il composto e fermare con degli stuzzicadenti. Cuocere in padella con pochissimo olio per 10-12 minuti coprendo con un coperchio. Servire con patate al forno o insalata mista.

martedì 17 dicembre 2013

BISCOTTI DI NATALE

BISCOTTI DI NATALE


Buongiorno! Ancora biscotti!
Questa volta sono semplici biscotti di pasta frolla che ho reso speciali decorandoli con la pasta di zucchero.

300gr farina
130gr burro morbido
1 uovo e 1 tuorlo
150gr zucchero
sale
1/2 cucchiaino di lievito vanigliato

Impastare in un robot da cucina la farina, il burro morbido, l'uovo intero e il tuorlo, lo zucchero, 1 pizzico di sale e il lievito vanigliato. Formare una palla e metterla a riposare in frigo avvolta in un canovaccio per almeno 15 minuti. Più la pasta riposa più risulterà soffice una volta cotta. Impastare ancora l’impasto in modo da renderlo malleabile e stendere una sfoglia di circa 1cm. Ricavare i biscotti e porli in una placca ricoperta di carta forno. Cuocere a 180° per 13-15 minuti. Devono risultare dorati ma non troppo altrimenti si seccano.
Una volta preparati si conservano per almeno una settimana in una scatola chiusa ermeticamente. È inoltre possibile preparare la frolla in anticipo poiché si conserva per circa 3-4 giorni in frigo avvolta nella pellicola.
Decorare i biscotti con pasta di zucchero o con cioccolato fuso.

Ecco i miei:


lunedì 16 dicembre 2013

LINGUINE CON PESCE SPADA

LINGUINE CON PESCE SPADA


Buongiorno! Ormai mancano pochi giorni a Natale e voglio condividere con voi ancora alcune idee per il menù. Inauguriamo quindi la settimana con un primo piatto di pesce molto saporito e adatto per la cena della vigilia. 
 E' interessante sia l'abbinamento tra pesce spada e gamberetti che quello tra pomodori freschi e pomodori secchi, quattro sapori diversi ma che si sposano alla perfezione in questo condimento.

1 fetta di pesce spada
50gr gamberetti
10 pomodorini pachino
6-7 pomodori secchi
200gr linguine
1/2 bicchiere di vino bianco

Tagliate a cubetti i pesce spada e mettetelo in una padella con un filo di olio, unite i pomodorini tagliati a metà e lasciate cuocere per qualche minuto. Sfumate con il vino bianco. Unite i gamberetti e pomodori secchi tagliati a pezzetti. Cuocete ancora qualche minuto e mettete da parte. Cuocete le linguine, saltatele nel condimento e spolverate con una macinata di pepe bianco prima di servire.


1 slice of swordfish
50g shrimps
10 cherry tomatoes
6-7 sun-dried tomatoes
200g linguine
1/2 cup white wine


Dice the swordfish and place in a pan with a little oil, add the halved cherry tomatoes and cook for a few minutes. Add the white wine. Add the shrimps and the sun-dried tomatoes cut into small pieces. Cook a few more minutes. Cook the pasta, put them in the sauce and sprinkle with freshly ground white pepper before serving.

domenica 15 dicembre 2013

ARROSTO ARROTOLATO

ARROSTO ARROTOLATO


Buongiorno! Ecco un altro piatto delle feste, questa volta è una creazione della nonna. E' un secondo che non può mancare sulla nostra tavola il giorno di Natale. E' un arrosto molto ricco, ma delizioso! Il mio piatto di carne preferito in assoluto! 

1 petto di pollo o tacchino
pane grattugiato
parmigiano grattugiato
3 uova
1 spicchio di aglio
prosciutto cotto o mortadella a fette
spezie tritate per arrosto
sale
pepe

Aprite il petto di pollo per ottenere un unico pezzo piuttosto grande. Cuocete 2 uova. Stendete il prosciutto cotto o la mortadella  sopra la carne. Preparate un impasto morbido con il pane, il parmigiano, l'uovo restante, un pizzico di sale e pepe e l'aglio tritato. Stendete anche questo impasto sopra la carne, disponete le 2 uova sode al centro e chiudete la carne arrotolandola. Chiudete e legate con uno spago da cucina. In una pirofila mettete un filo di olio e gli aromi per arrosto, rigirate bene l'arrosto nell'olio e bagnate con del vino bianco. Cuocete in forno a 180° per 1 ora circa rigirandolo di tanto in tanto. Lasciate raffreddare e tagliate a fette sottili. Scaldate qualche minuto in forno prima di servire.

sabato 14 dicembre 2013

UN'ANTIPASTO PER LE FESTE: TARTUFINI AL SALMONE

UN ANTIPASTO PER LE FESTE: TARTUFINI AL SALMONE


Buongiorno! Eccoci di nuovo a parlare delle cene delle feste. Se non avete ancora deciso cosa preparare come antipasto per la Vigilia fermatevi a leggere qui perchè potrebbe interessarvi!
Ho deciso di preparare dei tartufini, molto simili a quelli dolci ma interamente salati.
Io adoro il salmone affumicato e credo che sia uno di quegli ingredienti onnipresenti nelle tavole delle feste, quindi ecco cosa ho escogitato!

formaggini Inalpi
salmone affumicato
parmigiano grattugiato
semi di papavero
olio evo

Mescolate i formaggini morbidi con un cucchiaio di olio e rendeteli una crema, unite il parmigiano grattugiato (tanti cucchiai quanti formaggini utilizzate) e continuate a mescolare. Tagliate a pezzetti il salmone e incorporatelo alla crema. Mettete in frigo per un paio d'ore a rassodare. Formate delle palline e rotolatele nei semi di papavero. Disponete ogni tartufino in un pirottino e conservate in frigo fino a pochi minuti prima di servire.

venerdì 13 dicembre 2013

CHOCOLATE CHIP COOKIES

CHOCOLATE CHIP COOKIES


Buongiorno! Eccomi guarita finalmente e tornata in possesso di tutte le mie forze, anche perchè mi aspetta una giornata molto impegnativa!
Oggi voglio proporvi la seconda ricetta per la tappa degli Stati Uniti del giro del mondo in 80 giorni.
Ho preso questa ricetta dal libro Dolci dal mondo che mi è stato regalato per il mio compleanno da una di quelle amiche di cui spesso vi ho raccontato.
Che dire....sono ottimi, anche come regalino per amici e colleghi nel momento di scambiarsi gli auguri. Un piccolo accorgimento: formate dei biscotti non troppo grossi perchè poi si espanderanno in cottura, il rischio è quello di trovarsi un biscottone unico grande come la teglia!

150gr farina 00
150gr gocce di cioccolato
100gr burro
100gr zucchero di canna
50gr noci
70gr zucchero semolato
1 uovo
1 bustina di vanillina
1/2 cucchiaino di lievito vanigliato
sale

Accendete il forno a 190°. Ricoprite la placca con carta forno. Frullate le noci con 2 cucchiai di zucchero. In una ciotola setacciate la farina con il lievito, la vanillina e un pizzico di sale. In un'altra ciotola montate il burro con l'uovo, lo zucchero semolato rimasto e quello di canna fino ad ottenere un composto soffice. Unite la miscela di farina e le noci e amalgamate il composto. Unite infine le gocce di cioccolato e mescolate con cura. Distribuite il composto a cucchiaiate sulla teglia appiattendolo leggermente con il dorso del cucchiaio (io lo bagnavo ogni volta in acqua per evitare che si attaccasse). Cuocete nel forno già caldo per 10 minuti circa. Lasciate raffreddare e servite.

giovedì 12 dicembre 2013

UN AIUTO NELLA PULIZIA DELLA CASA: EUDOREX

UN AIUTO NELLA PULIZIA DELLA CASA: EUDOREX


Buon pomeriggio! Eccomi oggi dopo alcuni giorni di assenza, mi ha colpito un brutto virus e non avevo nemmeno la forza di alzarmi dal letto, ora finalmente sto meglio e sono corsa da voi!
Voglio innanzitutto parlarvi di una nuova collaborazione, un validissimo aiuto nel mantenere pulita non solo la cucina ma tutta la casa! Si tratta di Eudorex!
Questa ditta leader nel settore professionale da qualche anno si fa strada anche nell'ambito casalingo proponendo le innovative fibre poliattive. 
Queste fibre hanno notevoli pregi rispetto alle tradizionali microfibre:
maggiore capacità pulente
azione sanificante
asciugatura perfetta
perfetta per vetri e superficie riflettenti
maggiore durata

Ecco in dettaglio i prodotti che ho ricevuto:

panno per pavimenti

panno per superfici inox

panno per sanitari

panno per i vetri


Ho atteso un bel po' di tempo prima di pubblicare la recensione per provare a fondo questi prodotti. Ho voluto anche provare i vari metodi di lavaggio indicati sulle confezioni, ma andiamo con ordine.
Il panno per i pavimenti l'ho utilizzato sia con detersivo per la pulizia a fondo sia senza per la pulizia quotidiana, soprattutto in cucina. Leggendo poi che era perfetto per le superfici in marmo l'ho utilizzato anche per la pulizia del piano della cucina. Il maggior pregio di questi prodotti a mio avviso è la possibilità di lavarli in lavatrice fino a 90°, ciò garantisce la possibilità di utilizzarli in ambienti diversi avendo la certezza della loro sterilizzazione. Il panno per le superfici inox lo uso per la pulizia del fornello, con detersivo per rimuovere le incrostazioni o con solo acqua per rimuovere il grasso. Inoltre è perfetto per mantenere il lavandino asciutto dopo l'uso e rimuovere il calcare. Un uso molto comodo è quello sulle piastrelle, io lo uso soprattutto nel para schizzi della cucina.
Il panno per i sanitari lo uso per la pulizia del bagno, dove c'è la necessità di pulire a fondo ed eliminare i batteri. Usando questo panno in fibra poliattiva viene ridotta la quantità di detersivo utilizzata e si rimuovono i fastidiosi aloni che spesso rimangono nel lavandino dopo la pulizia.
Il panno per i vetri rende veloce un momento molto odiato, almeno da me, cioè la pulizia dei vetri. Rimuove lo sporco anche solo con l'acqua, non lascia aloni o fastidiosi pelucchi. E' inoltre perfetto per pulire gli specchi, ma può essere usato anche per lucidare bicchieri e stoviglie.
Tutti questi panni sono lavabili in lavatrice fino a 90° con il detersivo normale, quello per le superfici inox è poi lavabile anche in lavastoviglie, resistono tutti davvero bene al lavaggio e tornano come nuovi.

lunedì 9 dicembre 2013

IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI: STATI UNITI

IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI: STATI UNITI


Buongiorno! Eccoci arrivati all'ultima tappa prima della pausa natalizia, il nostro viaggio è giunto negli Stati Uniti dove trascorreremo le vacanze per ripartire belli pimpanti il 6 gennaio dalla Cina!
Direi che questa nazione non ha bisogno di presentazioni, come d'altra parte molti suoi piatti. In questa tappa io ho pensato di proporvi due ricettine dolci ma chissà, magari in settimana mi viene l'ispirazione anche per qualcosa di salato!

PANCAKES


Ecco la prima ricetta pensata per questa tappa, è un classico della colazione americana che si vede in ogni film. 

per circa 12 pancakes

125gr farina
2 uova
15 gr zucchero
25gr burro
200ml latte
un cucchiaino di lievito vanigliato
una puntina di sale

Scaldate leggermente il latte con il burro. Dividete albumi e tuorli. Unite alla terrina dei tuorli il latte con il burro e sbattete bene con una frusta. Unite poi anche la farina miscelata con il lievito e mescolate bene. Montati gli albumi con lo zucchero e il sale. Non montateli a neve ferma sennò si formano grumi. Unite i due composti e amalgamate mescolando dal basso verso l'alto. Scaldate bene una padellina antiaderente e disponete un mestolino di impasto lasciandolo allargare da solo, appena sarà dorato giratelo e lasciate cuocere dall'altro lato. Disponeteli man mano in un piatto impilandoli.
Servite con sciroppo d'acero, frutta fresca o marmellate.
Io ho optato per un velo di miele accompagnato da marmellata di pesche.

Le vostre ricette americane:
Chocolate chip cookies di Pinkopanino
Cheesecake al cioccolato di A tutta cucina
Caesar salad di Un'arbanella di basilico
Sausage pizza with onions and tomato di Un'arbanella di basilico
Chocolate chip cookies di Una famiglia ai fornelli






sabato 7 dicembre 2013

MALLOREDDUS ALLA CAMPIDANESE

MALLOREDDUS ALLA CAMPIDANESE


Buongiorno! Anche oggi c'è un bel sole per fortuna, ma fa un freddo cane!
Pare che l'inverno vero sia arrivato e diciamo che essendo a dicembre era anche ora!
Come siete messe con gli addobbi natalizi? Io li preparerò tutti tra oggi e domani, finalmente la mia casetta saprà di Natale!!!
Siccome è un weekend di grandi preparativi voglio lasciarvi una ricettina veloce per risolvere il pranzo ma con moooolto  gusto

per 5 persone
500gr malloreddus
20gr salsiccia
passata di pomodoro
1 bustina di zafferano
pecorino
sale

Eliminare la pelle della salsiccia e spezzettarla con le mani. Rosolarla in padella, unire la passata di pomodoro, il sale e lo zafferano sciolto in poca acqua di cottura della pasta. Lasciare cuocere per 15 minuti circa. Cuocere i malloreddus, scolarli e condirli con il sugo. Spolverare di pecorino (meglio quello sardo) e servire.

venerdì 6 dicembre 2013

POLPETTE DI TONNO E RICOTTA

POLPETTE DI TONNO E RICOTTA


Buongiorno! Oggi splendida giornata di sole! Eh sì il mio umore va DECISAMENTE meglio!
Grazie a tutte per le parole preziose che mi avete lasciato ieri e in effetti è stato molto importante anche il vostro contributo in questo miglioramento.
Oggi voglio proporvi un secondo o antipasto che vedo bene la sera della vigilia perchè è semplice e veloce da preparare, economico ma buonissimo!

150gr tonno in scatola
150gr ricotta
pane grattugiato
2 uova
prezzemolo
sale e pepe

Amalgamare il tonno sgocciolato con la ricotta, unire le uova e il prezzemolo tritato. Aggiustare di sale e pepe. Mescolare aggiungendo pane grattugiato fino a che non raggiunge la consistenza desiderata. A piacere potete tostare in padella parte del pane con uno spicchio di aglio in modo che si aromatizzi. Formare le polpettine e disporle in una placca rivestita di carta forno.
Infornare a 180° per 15- 20 minuti.
In alternativa è possibile friggerle passandole prima nel pane grattugiato.


150g tuna
150g ricotta cheese
breadcrumbs
2 eggs
parsley
salt and pepper

Mix the drained tuna with ricotta cheese, add the eggs and chopped parsley. Add salt and pepper. Mix by adding breadcrumbs until it reaches the desired consistency. If you wish, you can toast the bread in the pan with a clove of garlic so that spice. Form meatballs and place in a baking tray lined with parchment paper.
Bake at 180 ° C for 15 - 20 minutes.

Alternatively, you can fry them before passing them in the breadcrumbs.



Colgo inoltre l'occasione per ringraziare Consuelo del blog I biscotti della zia e Sabry di Orecchini e gioielli per avermi regalato questo premio. Per motivi di tempo purtroppo non riesco a girarlo ad altri blog ma lo lascio qui a disposizione di chiunque passi!

giovedì 5 dicembre 2013

CROSTATINE ALLA NUTELLA

CROSTATINE ALLA NUTELLA


Oggi giornata grigia, e non dal punto di vista metereologico purtroppo! Non so se capita anche a voi di andare a letto la sera con mille pensieri, nemmeno troppo preoccupanti a volte, e girarvi e rigirarvi tutta la notte. Ebbene ieri sera è successo proprio così, non c'era nulla che non andasse ma la mia testolina non si fermava per farmi riposare. Risultato è che oggi mi sono alzata proprio storta, con la voglia di tornare a letto il più presto possibile in modo che questa giornata finisca moooolto velocemente. Le idee si affollano nella testa ma non hai la minima voglia-forza di eseguirle. Uff!
Siccome però è ancora solo primo pomeriggio bisogna farsi forza e proseguire, arrivare a stasera è ancora lunga. Per mettermi un po' di buon umore vi mostro questa crostatina deliziosa.
E' liberamente (molto liberamente) ispirata alla sorellina famosa, ma invece di una frolla normale ho usato la frolla alla panna che vi ho già mostrato qui e ho pensato di farcirla con la nutella per renderla davvero irresistibile. Spesso preparo la nutella home made ma ancora non l'ho mai fotografata (accidenti!) quindi per momento accontentatevi di quella comprata e presto metterò quella da fare in casa.


250gr farina
50gr fecola
110gr zucchero
60gr burro
100gr panna fresca
4gr lievito vanigliato
una puntina di sale
nutella

Preparate la pasta come indicato qui.
Stendete la pasta abbastanza sottile (cresce molto nella cottura),  ricavate il guscio esterno che disporrete nell'apposito stampino, farcite con la nutella (non esagerate sennò esce e si spande ovunque) e infornate a 180° per 20-25 minuti.
Ho deciso di non fare le striscioline sopra perchè sapesse proprio di nutella ma niente vieta di farle!

mercoledì 4 dicembre 2013

TAGLIATELLE DI CASTAGNE CON SPECK E BRIE

TAGLIATELLE DI CASTAGNE CON SPECK E BRIE


Buongiorno! Oggi voglio proporvi una ricetta un po' particolare. Qualche settimana fa abbiamo comprato un sacchetto di farina di castagne, dopo qualche giorno di riflessione ho deciso di prepararci delle tagliatelle da condire in modo un po' montanaro. Passatemi il termine ma questo piatto nella mia testolina chiamava tanto l'immagine della baita di alta montagna, la neve fuori, magari un bel lago nelle vicinanze. (Se non si fosse capito ho voglia di vacanze!!)


125g farina 0
75gr farina di castagne
sale
2 uova

per condire:
funghi trifolati
brie
speck a cubetti

Il piatto in se è molto semplice, bisogna solo realizzare le tagliatelle a mano, quindi armatevi di pazienza, una bella musica in sottofondo e la vostra spianatoia.
In una ciotola mescolare le due farine, unire il sale, un cucchiaio di olio e le uova. Impastate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprite la vostra pasta con della pellicola e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo tirate le sfoglie, con macchinetta o mattarello, spolveratele di farina e arrotolatele. Tagliate le tagliatelle con un coltello lungo e ben affilato. Io uso questo metodo per confezionare le tagliatelle ma se volete potete utilizzare la macchinetta anche se io lo trovo più scomodo e più impegnativo!
Preparate il condimento saltando in padella lo speck con i funghi. Scolate le tagliatelle e unitele al sugo. Appena prima di servire unite il brie a cubetti e mescolate con fuoco spento, lasciate riposare con il coperchio per 5 minuti e servite.

Le tagliatelle appena fatte cuociono in 5-6 minuti, potete tuttavia anticiparvi la preparazione delle tagliatelle e disporle su un vassoi infarinato e lasciarle seccare all'aria, in questo caso aumenta un po' il tempo di cottura. Attenzione però che non possono essere conservate molto a lungo, massimo 1-2 giorni.

martedì 3 dicembre 2013

NATALE: TEMPO DI BISCOTTI

NATALE: TEMPO DI BISCOTTI


Buon pomeriggio! Titolo particolare, ma ora vi spiego il mio perchè! Nel periodo natalizio/ invernale nel fine settimana e non solo, una bella coccola dolce ci sta proprio bene. Immaginatevi ad osservare la scena qui sopra da una delle finestrine illuminate, davanti al camino acceso, con una bella tazza di tè fumante in mano e dei bei biscottini sul tavolo accanto a voi, morbidi e profumati.
Sembra uno scenario idilliaco!
Ebbene qualche sabato fa mentre facevamo la spesa al supermercato ci siamo fermati nella corsia dei biscotti per la colazione e l'uomino mi guarda chiedendomi se vanno bene i biscotti con i mirtilli (nota marca, pubblicizzata da Banderas.....) e lì arriva l'illuminazione! Ma se i biscotti li facessi io?? Non saranno cotti al vapore è vero, ma potrebbe uscirne qualcosa di buono lo stesso!
Iniziamo allora a prendere gli ingredienti basilari e i mirtilli disidratati e in poco tempo ecco svilupparsi la magia!

BISCOTTI AI MIRTILLI 



220gr farina 
100gr zucchero
80gr burro
1 uovo
1 cucchiaino di lievito vanigliato
100 gr mirtilli disidratati

Mettere i mirtilli disidratati in una ciotola con dell'acqua tiepida e lasciarli rinvenire per 10 minuti circa (volendo si può unire un po' di liquore all'acqua).
Impastare la farina con lo zucchero, il burro fuso, l'uovo e il lievito. Quando il composto risulta omogeneo unire i mirtilli scolati e finire di impastare. Formare delle palline con il composto e disporle su una placca coperta di carta forno e cuocete a 180° per 15 minuti circa.

Dimenticavo di dirvi che sono perfetti anche come regalino fai da te di Natale! 

220gr flour
100g sugar
80g butter
1 egg
1 teaspoon of baking powder 
100 gr dried cranberries

Put the dried cranberries in a bowl with warm water and let them  for about 10 minutes (if you want you can add a little liquor).
Mix the flour with the sugar, melted butter, egg and yeast. When the mixture is ready add the drained cranberries and finish to mix. Form small balls with the mixture and place them on a baking sheet covered with parchment paper and bake at 180° C for 15 minutes.






lunedì 2 dicembre 2013

IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI: MESSICO

IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI: MESSICO


Buongiorno! Eccoci alla nuova tappa del giro del mondo in 80 giorni e questa volta ci troviamo in Messico. Ho avuto la fortuna di visitare questo bellissimo luogo ormai 10 anni fa e ne conservo un ricordo stupendo. Accanto alla meraviglia delle zone turistiche però si passava anche in zone davvero molto povere.

 FAJITAS DI POLLO


La ricetta di oggi è un classico delle serate messicane. Io ho assaggiato le tortillas la prima volta proprio durante il mio viaggio e devo dirvi che non hanno nulla a che vedere con quelle che si trovano qui, prossimamente proverò a farle in casa ma per il momento mi sono accontentata di quelle confezionate.

3 tortillas
3 fette di pollo
1 lattina di birra o tequila 
1 cucchiaino di aromi
1 peperone rosso
1 scatoletta di mais
fromaggio a piacere

per la salsa di fagioli:
1 cipollina piccola
1 scatoletta di fagioli rossi
sale
pepe

per la guacamole:
1/2 avocado
peperoncino
1 pomodoro maturo
olio
lime
pepe
sale


Tagliare il pollo a striscioline, metterlo in una ciotola con gli aromi e coprire con birra o tequila. Lasciare marinare in frigo per almeno 2 ore. Cuocere il peperone come spiegato qui
Trascorso il tempo della marinatura cuocere in padella antiaderente il pollo. Scaldare le tortillas su una padella. Tagliare a fette sottili il formaggio. Scolare il mais. Farcire le tortillas con tutti gli ingredienti e richiuderle. Servire subito accompagnato dalle salse.

Per la salsa di fagioli: scolare i fagioli e passarli velocemente sotto l'acqua. Metterli in un pentolino con dell'acqua e scaldarli per una decina di minuti. Scolare i fagioli, frullarne la metà con un filo di olio. Unire i fagioli interi e la cipolla tritata finemente. Aggiustare di sale e pepe.
Per la guacamole: spellate l'avocado e tagliatelo a cubetti. Schiacciatene metà con una forchetta in una ciotola fino a farla diventare cremosa. Tritate la cipolla finemente e unitela all'avocado. Unite il peperoncino e il pomodoro privato dei semi e tagliato a cubetti piccolissimi. Condite con il succo di lime e aggiustate di sale e pepe.

Ecco le vostre ricette:

Chiles en nogada di Un'arbanella di basilico
Marquesotes di A tutta cucina
Albondigas en chipotle di Pinkopanino
Fagioli alla messicana di Cioccolato amaro
Dulce de leche di La forchetta rossa









domenica 1 dicembre 2013

TORTA DI RISO AL CIOCCOLATO

TORTA DI RISO AL CIOCCOLATO


Buongiorno e buona domenica! La mostra di ieri è stata proprio bella, ma essendo l'inaugurazione era pienissima di gente e c'era poco spazio per vedere i vari quadri con attenzione, quindi torneremo la prossima settimana con più calma. Oggi vi propongo un'altra ricetta che trovo adatta per il periodo natalizio. E' una torta particolare, il gusto del cioccolato si combina alla perfezione con l'aroma del rum.

250gr riso
200gr zucchero
70gr cacao dolce
30gr burro
3 uova
1l di latte intero e 1/2l acqua
aroma Rhum Jamaica Flavourart

Mettete sul fuoco il latte e l'acqua, unitevi 100gr di zucchero e, quando inizierà a bollire, versatevi il riso.
Lasciatelo cuocere fino a quando si sarà formata una zuppetta densa e il riso sarà ben cotto. Toglietelo dal fuoco e aggiungete metà del burro e lasciate raffreddare. A parte, in una terrina, sbattete i tuorli con 75gr di zucchero. Quando il riso sarà freddo incorporatevi l’uovo sbattuto, mescolando energicamente. Aggiungete  il cacao sciolto in poco latte e profumate il tutto con due gocce di rhum Jamaica Flavourart.
Infine montate a neve gli albumi e incorporateli delicatamente al composto. Versate il tutto in una tortiera abbondantemente imburrata e cosparsa con il restante zucchero. Infornate a 180° per circa 1 ora.
A cottura ultimata staccare con il coltello la torta dai bordi dello stampo. Capovolgete la torta su un piatto da dolci.

Con questa ricetta colgo l'occasione per parlarvi della mia nuova collaborazione con Flavourart.


Ed ora ecco i prodotti nel dettaglio:

aroma menta piperita
aroma vaniglia classica
aroma cocco

aroma mandorla
aroma pistacchio

aroma anice
aroma brandy
aroma rhum jamaica

aroma pesca
aroma arancia
aroma agrumi

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...