martedì 30 aprile 2013

MONDO BLOG

MONDO BLOG

Ecco una nuova iniziativa a cui parteciperà il mio blog!
per saperne di più visitate:
http://musicalvecchimerletti.blogspot.it/
e se vi piace l'idea iscrivetevi!


E' un bel modo, alternativo, per far conoscere il vostro blog!

INSALATA DI FUSILLI CON COPPA E CARCIOFINI

INSALATA DI FUSILLI CON COPPA E CARCIOFINI

Buon martedì! Oggi vi propongo un piatto di pasta fredda, un'idea golosa per il pic nic di domani, ma con un accostamento insolito!
E' la prima volta che provo la coppa in una pasta, solitamente la mangiamo assieme a focaccia e formaggi.
Qui il tempo continua ad essere un po' pazzerello, stamattina pioveva e ora c'è un sole splendido!


200gr fusilli
10-12 carciofini sott’olio
10 fette di coppa
1 mozzarella

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scolare dall’olio i carciofini e tagliarli a pezzetti non troppo sottili. Tagliare la coppa a striscioline. Tagliare a cubetti la mozzarella In una terrina mettere la pasta, i carciofini, la mozzarella e la coppa. Mescolare bene, condire con olio, poco sale (prima assaggiate per vedere se è necessario). 

lunedì 29 aprile 2013

VALDOSTANE

VALDOSTANE

Buon lunedì! Come avete passato il week end? 
Noi finalmente ci siamo concessi un po' di tempo in relax, l'idea era di trascorrere il sabato al lago e la domenica in relax. La sorpresa di sabato, alle 8 quando è suonata la sveglia, è stato un cielo perfetto, se fossimo stati a novembre! Acqua a cascata e dei lampi paurosi, così un messaggino e giornata annullata :-(

Il sabato dunque è trascorso così, tra un giretto al mercato e un film alla televisione. Domenica invece, siccome sono parecchie settimane che la sorellina chiede di venire a pranzo da noi un week end, li abbiamo invitati a pranzo e il pomeriggio, di pieno sole, è trascorso alle giostrine.
La sera cinema, abbiamo visto Iron man 3, io sinceramente ho apprezzato di più gli altri due, ma la mia opinione da non conoscitrice di fumetti non ha molta rilevanza, il mio moroso ha detto che è stato bellissimo, quindi.....

Dopo questo sproloquio vi lascio alla ricetta, è una soluzione super veloce per una cena dell'ultimo minuto.

6 fettine di pollo o tacchino
6 fette prosciutto cotto
3 sottilette
Farina
Burro
Sale
Pepe
Limone o vino bianco

Prendere le fettine di carne e se occorre batterle con un batticarne. In un piatto mescolare la farina con sale e pepe. Passare le fettine nella farina in modo uniforme. In una padella capiente sciogliere il burro e adagiare le fettine in modo che rosolino da entrambe le parti. Sfumare con vino bianco o limone (questo passaggio va a gusto vostro, io che non amo molto la carne preferisco sfumarle con il limone, il vino invece tende ad esaltare il sapore della carne anche se a volte lo rende troppo forte a mio parere). Disporre una fetta di prosciutto cotto e mezza sottiletta su ogni fettina di carne. Coprire con un coperchio e abbassare la fiamma per qualche secondo in modo che il formaggio si sciolga.  

sabato 27 aprile 2013

TIMBALLO ALL'ORTOLANA

TIMBALLO ALL'ORTOLANA
Vegetable pie

Buon sabato! Ecco una ricetta gustosa ma leggera per il pranzo di domani.

300gr penne
1 zucchina
1 patata
1 scatola di funghi
10 pomodorini
1 carota
1 cuore di finocchio
1 gambo di sedano
60gr taleggio a cubetti

In una padella ampia scaldare un filo di olio, tritare la carota, il finocchio e il sedano. Mettere il trito nella padella. Tagliare a cubetti la patata e unirla al trito. Cuocere qualche minuto e unire anche la zucchina a rondelle. Aggiungere un mestolino di acqua della pasta per proseguire la cottura. Unire ora i funghi scolati dal liquido di conservazione. Tagliare i pomodori a metà e unire anche quelli. Cuocere la pasta e saltarla nel sugo mantenendola morbida. Versare il tutto in una pirofila da forno e unire i cubetti di taleggio, mescolare bene, spolverare di parmigiano e infornare a 180° per 35 minuti.


300gr penne
1 courgette
1 potato
1 box of mushroom
10 small tomato
1 carrot
1 piece of fennel
1 piece of celery
60gr of cheese

In a pan put a little bit of oil, chop the carrot, the piece of fennel and the piece of celery. Put this vegetable in the pan. Slice in cube the potato and add it in the pan. Cook for some minutes and add also the courgette slice. Add a little bit of boiling water for go on with cooking. Now add the mushroom and the tomato cut in halves. Cook the pasta and mix it with the sauce. Pour the pasta in a baking tray and add the cheese cut into several pieces. Mix all and sprinkle of parmesan cheese. Put in the oven at 180°C for 35 minutes.





venerdì 26 aprile 2013

FUSILLI CON SPECK E GAMBERI

FUSILLI CON SPECK E GAMBERI
Fusilli with speck ham and prawns


Buon venerdì! Anche oggi continuo con gli abbinamenti particolari. La ricetta di oggi infatti è una pasta condita con speck e gamberi. Ho trovato questa ricetta in un giornale, sono quasi sicura si tratti di cucina moderna, ma non ricordo quale sia il numero e il tentativo di ritrovarla è stato vano. La ricetta originale non prevedeva la panna, ma quando mi sono trovata a saltare la pasta con il sugo mi sembrava proprio slegata e soprattutto non centrava nulla con la foto che davano loro della ricetta, quindi mi sono guardata intorno e la soluzione migliore per legare un po' mi è sembrata la panna. Come credo abbiate capito seguendomi è un ingrediente che io uso raramente, preferisco sostituirla con salsine o formaggi cremosi, ma in questo caso penso che fosse proprio l'ingrediente che mancava per un matrimonio perfetto.
Non ho scritto di aggiungere del parmigiano perchè lascio a voi la scelta, in teoria nel pesce non ci andrebbe, ma dipende dai gusti, qui a casa qualcuno lo ha aggiunto altri no.

Good Friday! Today I will add an other recipe with a particular combination of taste. 
I haven't write that al the moment of serve is necessary to add the parmesan cheese because I usually did not use it whit fish, but someone like put cheese also in this recipe, so you can choose!



100gr speck a cubetti
100gr gamberi
1 confezione di panna
300gr di fusilli
Vino bianco

In una padella rosolare lo speck, unire poi i gamberi e cuocere per qualche minuto. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Sfumare il sugo con mezzo bicchiere di vino bianco, quando è evaporato unire la panna e se necessario un goccino di latte. Saltare la pasta con il sugo e servire. 



100gr speck ham slice
100gr prawns
1 box of cream
300gr fusilli
½ glass of white wine

In a pan frying the speck ham, add now the prawns and cook for some minutes (5-6). Cook the pasta in a pot with boiling water and salt. Cooking simmer whit white wine until reduced. Add the cream and if it is necessary a little bit of milk. Mix the pasta and the sauce and serve.





mercoledì 24 aprile 2013

TAGS OF THE MONTH

TAGS OF THE MONTH
Ecco una nuova iniziativa, ho avuto l'onore di essere taggata da Yukinon che mia ha inserita tra i suoi 5 blog preferiti del mese!
Si tratta di una iniziativa creata da Federica e Noemi, colgo dunque l'occasione per ringraziarle, passate a trovarle anche voi, io mi sono già unita ai follower.

Ecco le regole:
1. ringraziare le ideatrici del tag
2. ringraziare chi vi tagga
3. rispondere a 10 domande
4. taggare i vostri 5 blog preferiti del mese

Ecco le domande sui preferiti del mese:

Borsa


scarpe


Profumo


shampoo


mascara


prodotto make up


smalto


accessorio


canzone

(Luciano Ligabue, Bambolina e barracuda)

serie tv




ed ora i 5 blog preferiti del mese:







RANA PESCATRICE CON PANCETTA

RANA PESCATRICE CON PANCETTA
Monkfish with bacon

Buongiorno! Oggi vi propongo un secondo di pesce un po' insolito poichè unisce la rana pescatrice con la pancetta. La prima volta che ho provato questo abbinamento ero un po' titubante, non avevo proprio idea di cosa potesse uscirne. Il sapore è particolare proprio per lo strano abbinamento, ma è risultato talmente gustoso che è uno dei piatti di pesce che propongo più spesso.

4 code di rana pescatrice
4 fettine di pancetta tagliate sottili
1 cucchiaio di pane grattugiato
Qualche gamba di prezzemolo
Timo
Maggiorana
Sale
Pepe
Olio

Togliere l’osso centrale dalle code di rana pescatrice, nel taglio che rimane inserire un po’ di pane grattugiato mescolato con prezzemolo tritato, timo, maggiorana, sale e pepe. Avvolgere ogni coda in una fettina di pancetta e disporre su un foglio di carta forno leggermente oleato. Cuocere a 180° per 30 minuti.

4 monkfishes
4 sliver of bacon
1 spoon of grated bread
Parsley
Thyme
Marjoram
Salt
Pepper
Oil

Remove the central bone of the monkfishes. Mix the grated bread with parsley, thyme, marjoram, salt and pepper, all well broken. Put this mix in the cut of the monkfishes. Roll the bacon around the monkfishes and put it on the oven with a little bit of oil. Cook at 180° for 30 minutes.

martedì 23 aprile 2013

UN NUOVO PREMIO

UN NUOVO PREMIO

Buon pomeriggio! Ieri ho ricevuto questo bellissimo premio da un blog amico nato da poco  Il blog di Simona, vi invito a visitarlo, sebbene sia giovane è già ricco di cose molto carine.

Ora veniamo alle regole del premio:
- scrivere 7 proprie qualità
- premiare 15 blogger

Ecco le mie 7 qualità:
- sono creativa
- sono molto pasticciona
- talvolta anche troppo pignola
- disordinata ma molto organizzata
- amo viaggiare, ma nel senso di scoprire angoli nuovi, anche se magari dietro casa
- realista, prima mi organizzo poi accetto le proposte
- curiosa di scoprire sempre cose nuove leggendo, guardando e ascoltando

e ora i 15 blogger che desidero premiare:
http://madrecreativa.blogspot.it/
http://ilsolleticonelcuore.blogspot.it/
http://theyellowducky.blogspot.it/
http://cocomerorosso.blogspot.it/
http://lovephotoandscrap.blogspot.it
http://lacasadelconigliobianco.blogspot.it/
http://sweetshandmade.blogspot.it/
http://salezuccheroecioccolata.blogspot.it/
http://sciccoserie.blogspot.it/
http://lecreazionidisusy.blogspot.it/
http://redecoratelg.blogspot.it/
http://criminiincucina.blogspot.it
http://saponeinbolla.blogspot.it/
http://untavoloperquattro.blogspot.it/
http://bellezzainricicletta.blogspot.it/


CANNELLONI CON PROSCIUTTO E FUNGHI

CANNELLONI CON PROSCIUTTO E FUNGHI

Buon giorno! Oggi arrivo proprio all'ora di pranzo con una ricetta di cannelloni, qualche tempo fa mi ero proposta di trovare quante più varianti potessi di questo piatto, poi ho ritardato un po' a scaricare le foto e me ne ero quasi dimenticata fino a ieri quando la mia sorellina ha voluto scegliere la ricetta del giorno e vedendo questa foto si  ricordata di quanto le fosse piaciuta questa variante.

Per 2 persone

6 Sfoglie di pasta all’uovo
12 fettine di scamorza
12 fette di prosciutto cotto sottili
1 scatoletta di funghi

Per la besciamella
1 bicchiere di latte
1 cucchiaio di farina
Una noce di burro
Sale
Noce moscata

Preparare la besciamella stemperando la farina con il latte e unendo poi il burro, mescolare fino a che non si raddensa. Aggiustare di sale e noce moscata.
Prendere le sfoglie all’uovo, stendere su un lato 2 fettine di prosciutto, un cucchiaio di besciamella, 2 fettine di scamorza e un cucchiaino di funghi. Arrotolare su se stesso. Stendere qualche cucchiaio di besciamella su una pirofila e disporre il primo cannellone con la chiusura verso il basso. Procedere allo stesso modo con gli altri, coprire la superficie con la restante besciamella, spolverare di parmigiano grattugiato e gratinare in forno per 30 minuti a 180°.


lunedì 22 aprile 2013

RISOTTO AI PEPERONI


RISOTTO AI PEPERONI
Risotto with peppers

Buon lunedì! La ricetta di oggi è un bel risotto con i peperoni, un piatto abbastanza classico, ma sempre molto gustoso.

Per 2 persone

1l brodo vegetale
½ peperone rosso
½ peperone giallo
200gr riso
Burro
parmigiano

Preparare il brodo vegetale (va bene anche il dado). Tagliare a pezzettini mezzo peperone giallo e mezzo rosso. In una padella mettere un filo di olio e cuocere i peperoni per 20 minuti aggiungendo un po’ di brodo se è necessario. Unire poi il riso e tostarlo. Iniziare dunque a sfumare con il brodo fino ad arrivare a cottura. Mantecare ora con una noce di burro e abbondante parmigiano.


1l vegetable’s stock
½ red pepper
½ yellow pepper
200gr rice
Butter
Parmesan cheese

Prepare the vegetable’s stock. Slice the yellow pepper and the red pepper. Put a little bit of oil in a pan and cook the peppers for 20 minutes and add a little bit of stock if it is necessary. Add also the rice. Now start to add the stock when the rice begin to dry until the rice is cooked. Now put into the pan with rice a little bit of butter and mix all with the flame turn off. Serve with some parmesan cheese.


domenica 21 aprile 2013

COPPA CON CREMA E AMARETTI


COPPA CON CREMA E AMARETTI
Cup with custard and amaretto

Buona domenica! Oggi vi propongo un dolcettino veloce veloce che io preparo spesso quando ho gente all'ultimo momento o quando al pomeriggio mi prende la golosità ma non si può accendere il forno.

Good Sunday! Today I propose a very quick dessert that I prepare when I have guest at home at the last moment and I can't turn on the oven.



Per la crema:
2 cucchiai di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio scarso di farina
250ml latte
1 noce di burro

1 tazza di caffè
10 amaretti
Cioccolato fondente


Preparare la crema pasticcera seguendo la ricetta qui.
Nel frattempo preparare circa una tazza di caffè.
Quando la crema è pronta prendere 2 coppette, disporre in ognuna 2 amaretti bagnati nel caffè. Coprire poi con la crema. Sbriciolare i restanti amaretti e spolverarli sopra la crema, finire il tutto con qualche scaglia di cioccolato fondente. Lasciare raffreddare e porre nel frigo fino al momento di servire.


For the custard:
2 spoons of sugar
1 egg
1 spoon of flour
250ml of milk
A small piece of butter

1 cup of coffee
10 amaretto
Dark chocolate

Prepare the custard with the recipe here.
Prepare also a cup of coffee.
When the custard is ready brig 2 cup, put into each one 2 amaretto plunge in a coffee. Cover with the custard (still hot). Crumble the other amaretto on the custard, add also some chip of dark chocolate. Put in the fridge until the moment to serve it.




venerdì 19 aprile 2013

CAVATELLI PANCETTA, ZAFFERANO E ZUCCHINE/ CAVATELLI WITH BACON, COURGETTE AND SAFFRON

CAVATELLI PANCETTA, ZAFFERANO E ZUCCHINE
Cavatelli with bacon, courgette and saffron

Buongiorno! Questa è la prima ricetta che metto con relativa traduzione in inglese...spero di non aver fatto errori clamorosi! :-/

Goodmorning! This is the first recipe with the translation in english...I hope that I haven't do any big mistake! :-/

200gr cavatelli
1 zucchina
100gr pancetta


Per la salsa:
1 bustina di zafferano
1 cucchiaio di farina
1 bicchiere di latte
20gr burro
Sale
Noce moscata

Tagliare a rondelle le zucchine. In una padella capiente rosolare la pancetta, unire le zucchine e cuocere con un mestolino di brodo per qualche minuto. In un pentolino stemperare la farina con una frusta unendo il latte poco alla volta, unire il burro. Aggiustare di sale e noce moscata e cuocere sempre mescolando finchè non addensa. Aggiungere la salsa nella padella delle zucchine, unire anche lo zafferano e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Cuocere la pasta, scolarla e unirla al sugo. Saltarla qualche minuto in padella e servire subito.




200gr cavatelli
1 courgette
100gr bacon

For the sauce:
1 bag of saffron
1 spoon of flour
1 glass of milk
20gr butter
Salt
Nutmeg

Slice the courgette. Cooking the bacon in a pan, add the courgette, and continue to cook all for some minute with a  spoon of broth. In a little pan mix with a whisk the flour with the milk (add the milk little by little), add also the butter. Check the salt and nutmeg and cook, mixing, until the sauce is substantial. Add the sauce in the pan of the courgette, add also the saffron and mix very well with a wooden spoon. Cook the pasta in a pot of boiling water (with salt), drain and add it at the pan of the sauce. Mix all for some minute and serve.

giovedì 18 aprile 2013

POLPETTINE DI ZUCCHINE

POLPETTINE DI ZUCCHINE

Buon pomeriggio! Ecco la ricetta del giorno, si tratta di un secondo/contorno utile per far mangiare la verdura ai vostri bimbi. Dopo i medaglioni di peperone ecco le polpettine di zucchine
Sono cotte al forno in modo da essere più leggere e posso anche sostituire in una cena le polpette di carne.
Inoltre possono essere una soluzione light per un aperitivo se preparate in formato più piccolo!


1 patate media
3 zucchine
Sale
Pepe
1 cucchiaio di pane grattugiato
1 cucchiaio di formaggio grattugiato
1 uovo

Lessare patate e zucchine (pelate). Schiacciarle con una forchetta, unire il pane, il formaggio e l’uovo. Amalgamare bene il tutto, aggiustare di sale e pepe e formare delle polpettine, schiacciarle fra le mani per appiattirle un po’. Disporre su una placca rivestita di carta forno. Passare un filo di olio sopra e infornare a 180° per 20 minuti, girarle a metà cottura. Servire come secondo o come contorno accompagnate da carne o pesce.

MACCHIE DI CIOCCOLATO

MACCHIE DI CIOCCOLATO

  (immagine del web)

Questa immagine mi sembra super esplicativa, una delle macchie più temute dalle mamme sono quelle di cioccolato, quante volte è successo che vostro figlio vi abbia chiesto un cioccolatino e quando era bello sciolto si sia pulito le mani nella maglia o nella tovaglia prima che siate riuscite a fermarlo?!

Ecco allora che i metodi di una volta ci vengono in aiuto!

Ecco come fare:
1- se la macchia è fresca ed è su un capo di cotone o lino basterà intervenire subito con acqua tiepida e detersivo
2- se la macchia è fresca ed è su un capo di lana o di seta è meglio trattarla con della glicerina (si trova in farmacia) e poi sciacquare con acqua tiepida

Per quanto riguarda le macchie secche purtroppo non ho trovato alcun consiglio..

In entrambi i casi, finita la smacchiatura, è necessario lavare i capi con il detersivo in lavatrice o a mano.

mercoledì 17 aprile 2013

SFORMATO DI RISO

SFORMATO DI RISO

Buon mercoledì! La ricetta di oggi è un piccolo trucchetto per rendere "nuovo" un risotto che ci è avanzato magari dal pranzo. A me capita spesso che avanzi un po' di risotto e scaldato nessuno lo vuole quindi con questo semplice trucco lo rendo diverso e viene mangiato più volentieri.
In questo caso siccome il riso era in bianco ho foderato la stampino con del prosciutto cotto e ho aggiunto dei cubetti di scamorza, oggi a pranzo invece essendo il risotto ai peperoni ho semplicemente unito il formaggio per renderlo più cremoso e filante!

Ricoprire uno stampo da ciambella con fette sottili di prosciutto cotto. Riempire poi per metà lo stampo foderato con il riso, mettere 4 cubetti di scamorza e ricoprire con altro riso. Ripiegare la parte del prosciutto che fuoriesce sul riso. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti(deve risultare una crosticina un po’ dorata). Sformare il timballo in un piatto da portata. Servire ancora caldo.

PULIRE IL FORNO IN MODO NATURALE


PULIRE IL FORNO IN MODO NATURALE

(immagine del web)

Continuiamo la rubrica dei consigli della nonna con la pulizia del forno.
Alcune settimane fa due fan della pagina Facebook (http://www.facebook.com/pages/Una-famiglia-ai-fornelli/290125674431761)  hanno risposto a questa mia domanda con il loro metodo di pulizia:

1- mescolare bicarbonato e aceto in modo che crei una schiumina, lasciare agire e pulire con una spugna (metodo da usare frequentemente, almeno una volta a settimana, per evitare le incrostazioni)

2- spolverare il forno di bicarbonato. spruzzare sopra dell'acqua calda e lasciare agire tutta la notte. al mattino pulire con una spugna umida in modo da rimuovere macchie e unto. risciacquare ed asciugare bene.

Voi quale metodo usate?

martedì 16 aprile 2013

UN PREMIO

UN PREMIO!!!

Buon pomeriggio! Ecco il premio che è stato assegnato al mio blog da Yukinon del blog Sweets Handmade.
Ringrazio moltissimo dunque per questo bel premio e vi presento le regole:



Scrivere 11 cose di sé;
 Rispondere ad 11 domande;
 Premiare 11 blog ;




Ecco 11 cose di me:


  1. sono una studentessa universitaria che nel tempo libero cucina. E' una passione che mi è stata tramandata dalla mia famiglia e che coltivo non solo preparando lauti banchetti ma anche cercando di informarmi e leggendo riviste. Mi piacerebbe molto fare un corso di cucina.
  2. amo i luoghi caldi.
  3. Sogno da tanto tempo un viaggio in Australia, doveva essere il viaggio della maturità da fare con la mia migliore amica, ma per il momento resta ancora solo un sogno e la maturità per fortuna un ricordo!
  4. adoro la musica e il mio autore preferito è Ligabue, emiliano doc e originario di una piccola città non lontana da qui. Confesso che appena ho scoperto dove era sono andata al mitico Bar Mario ma con grande delusione era gestito da giovani ragazzi non esattamente correggesi e di "storico" non c'era proprio nulla
  5. mi piace moltissimo leggere, di cucina e non solo. I libri sono un rifugio per i momenti difficili in cui puoi immergerti e vivere con i personaggi della storia. Uno dei miei libri preferiti è Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen rigorosamente con testo inglese a fronte.
  6. Un grande sogno che ho fin da piccolina è diventare giornalista, non di quelle che parlano al telegiornale ma una semplice giornalista di provincia e mi piacerebbe molto parlare di cultura e di eventi mondani come mostre di artisti locali o di feste e sagre tradizionali della zona. Insomma con le mie parole vorrei promuovere ciò che c'è di bello nella zona sia per un immaginario turista sia per far tornare indietro nel tempo e ritrovare le tradizioni ai vecchietti che commentano il giornale ogni mattina, immancabilmente, al tavolino del bar davanti ad un caffè.
  7. oltre alla realizzazione lavorativa mi piacerebbe molto crearmi una famiglia, avere dei miei bambini. Detto così sembra un po' di parlare della famiglia del Mulino Bianco ma fuori dall'utopia è davvero una delle cose che desidero. Per ora ho la fortuna di avere un moroso speciale che mi supporta e mi incoraggia in tutte le scelte che faccio e mi fa sentire speciale ogni giorno.
  8. un altro punto di fondamentale importanza sone le mie amiche, disperse un po' per l'Italia. Ringrazio sia quelle storiche, che mi sopportano dalla scuola materna, e quelle più "recenti" conosciute al liceo che spesso vedo anche solo per due chiacchiere ma che rimangono importanti. La cosa migliore è come anche vedendosi molto raramente ogni incontro è speciale e le risate non mancano mai. Loro riescono a tirati su anche dopo una giornata terribile.
  9. Sono super appassionata della serie "Gilmore Girl", ho tutte e sette le stagioni in dvd e ormai so tutti gli episodi a memoria, battuta per battuta!
  10. Amo i film, a volte una serata sul divano con la copertina e un bel film ci sta proprio. Mi piacciono vari generi, ma proprio non sopporto i film comici usciti recentemente, mi mettono tristezza
  11. Sempre sul filone cinematografico il mio più grande cult è la trilogia di Sissi, l'ho visto e rivisto milioni di volte fin da quando ero alle elementari. Per disperazione i miei genitori circa 13 anni fa mi hanno portato in Austria per una settimana di immersione totale nei luoghi in cui è vissuta.
 Le 11 domande:

Hai animali domestici? 
Miei no, i 4 peluche sotto la televisione valgono?! Però i miei nonni hanno 2 belle cagnoline a cui sono molto affezionata.

Chi è il tuo scrittore preferito? 
Soprattutto classici, ma a volte ho belle sorprese anche da scrittori contemporanei.

E il tuo cantante? 
Ligabue

Un film che riguarderesti più e più volte? 
Ce ne sono tanti, quelli sempre in prima fila sulla libreria sono Dirty dancing, Grease, Notting Hill, Sissi, Monster e CO. 

Segui molto i reality in tv? 
Assolutamente no, conosco si e no i titoli!

Weekend a casa o alla scoperta di posti nuovi? 
Entrambi, però serve una buona compagnia e un programma dettagliato alla mano, non mi piace vagare senza una meta

Hai tatuaggi? 
No.

Se ancora non hai tatuaggi, ne faresti uno? E se invece ne hai, quanti ne hai? 
no, mai! 

Rose o margherite? 
assolutamente rose, arancioni o rosse!

Dove vorresti essere ora? 
Sulla sdraio in piscina a Rodi, a volte sogno ancora il relax della vacanza dello scorso anno

Il tuo motto? 
Carpe diem



ed ora i blog prescelti:


BISCOTTI CON IL CUORE

BISCOTTI CON IL CUORE

Buon martedì! Oggi vi propongo dei deliziosi biscottini per un te con le amiche o per una golosa colazione. Inizio dando un piccolo suggerimento: io da alcuni mesi utilizzo le uova da pasta fresca anche per la pasta frolla, rendono l'impasto di un colore più bello e più facile da lavorare. In questo caso poi ho utilizzato la nutella del supermercato perchè non avevo gli ingredienti per prepararla in casa, ma presto arriverà anche questa ricettina.



Per la pasta frolla:
300gr farina
130gr burro morbido
1 uovo e 1 tuorlo
150gr zucchero
1 pizzico di sale
½ cucchiaino di lievito vanigliato

Per farcire:
nutella

Impastare in un robot da cucina tutti gli ingredienti. Io solitamente impasto qualche minuto anche a mano cosicché il burro si sciolga completamente. Formare una palla e metterla a riposare in frigo avvolta in un canovaccio per almeno 15 minuti. Più la pasta riposa più risulterà soffice una volta cotta. Impastare ancora l’impasto in modo da renderlo malleabile e stendere una sfoglia di circa 1cm. Ricavare i biscotti e porli in una placca ricoperta di carta forno. Io ho ricavato delle coppie di cuori e ne ho bucato uno al centro per ricavare il cuore. Cuocere a 180° per 13-15 minuti.
Lasciare raffreddare, spalmare sul biscotto intero uno strato di nutella e coprire con il biscotto con il cuore. A piacere si possono spolverare di zucchero a velo. 



lunedì 15 aprile 2013

IL MIO BLOG E' APPROVATO F.I.P.

IL MIO BLOG E' APPROVATO F.I.P.


Buon pomeriggio! Oggi vi scrivo ancora per parlarvi della bellissima opportunità creata dalla Federazione Italiana Pasticceria Gelateria Cioccolateria a tutti i foodblogger.

Alcuni giorni fa ho scoperto che c'era la possibilità di candidare il proprio blog per l'approvazione F.I.P. e io ho tentato, perchè no!
Il giorno seguente con mio grandissimo stupore è arrivata una mail in cui dicevano che avevo ottenuto l'approvazione! 
La mia reazione?! Sono rimasta per 10 minuti a fissare incredula la pagina e l'ho riletta circa un milione di volte, ma dice davvero che il mio lavoro quotidiano è stato apprezzato da una federazione così importante anche a livello nazionale!
Questa federazione oltre ad avere delegati e sotto-delegati non solo per ogni regione, ma addirittura per ogni provincia, si propone di continuare a portare in alto il nome del Made in Italy e vuole raccogliere tra i suoi membri le eccellenze italiane del campo alimentare, già partendo dalle scuole del settore.



Per saperne di più vi invito a consultare il loro sito web, attraverso cui potrete tenervi informati riguardo ai vari eventi: http://www.federazionepasticceri.it/



COME RIMUOVERE LE MACCHIE DI FRUTTA

COME RIMUOVERE LE MACCHIE DI FRUTTA

(Immagine dal web)

Buon lunedì! Oggi per la rubrica dei Consigli della nonna iniziamo a parlare di macchie.
Con l'arrivo della bella stagione e di una grande varietà di frutti arrivano anche le macchie.
Per rimuovere macchie di frutta da tovaglie e vestiti si possono usare diversi metodi:
1- passarvi sopra un cubetto di ghiaccio
2- una soluzione di sale e succo di limone
3- un batuffolo di cotone bagnato con acqua ossigenata
4- una soluzione molto diluita di acqua e ammoniaca

procedere poi con il normale lavaggio.

sabato 13 aprile 2013

PARMIGIANA DI ZUCCHINE GRIGLIATE

PARMIGIANA DI ZUCCHINE GRIGLIATE
PARMIGIANA WITH GRILLED COURGETTES

 
Eccomi finalmente con la ricetta del giorno! Sulla pagina facebook mi è stata chiesta una ricetta light, ecco dunque che vi propongo un piatto sfizioso, ideale per il pranzo della domenica, ma mantenendo un occhio alla dieta.
Ho sostituito le melanzane con le zucchine e le ho grigliate invece di friggerle. 
Per una versione più light potete sostituire la mozzarella con la mozzarella light!


4 zucchine medie
2 mozzarelle
Passata di pomodoro
Sale
Pepe
Origano
Parmigiano grattugiato

Tagliare a fettine sottili le zucchine e grigliarle su una padella ben calda. Se volete che si formino le righine tipiche della grigliata usate una bistecchiera. Tagliate a fettine la mozzarella. Mescolate la passata di pomodoro con un filo di olio, sale e pepe e se vi piace un po’ di origano. Sporcate ora il fondo della teglia con una cucchiaiata di pomodoro. Iniziate a disporre le fettine di zucchina, un po’ di pomodoro, uno strato di mozzarella e una spolverata di parmigiano. Proseguite così fino all’ultimo strato che comporrete con solo zucchine, pomodoro e parmigiano. Mettete in forno a gratinare a 180° per 30 minuti circa. Io solitamente la preparo e la cuocio la sera prima in modo che nella notte si mescolino bene i sapori. A pranzo quando la devo servire la passo altro 15 minuti in forno per riscaldarla.



2 courgettes
2 mozzarella
tomato puree
salt
pepper
oregano
parmesan cheese

 

Slice the courgettes and grill it on a pan. Slice also the mozzarella. Mix the tomato puree with a little bit of oil, salt, pepper and oregano. put two spoons of tomato puree in a backing tray. Put now the slices of courgette, a little bit of tomato puree, the slices of mozzarella and a sprinkle of parmesan cheese. Continue in this way and finish with parmesan cheese. Put the backing tray on the oven at 180° C for 30 minutes.

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...