venerdì 8 novembre 2013

POLPETTE DI RANA PESCATRICE

POLPETTE DI RANA PESCATRICE 


Buongiorno! Oggi voglio innanzitutto parlarvi di un bellissimo evento che si terrà domenica 10 novembre nel paese di San Martino in rio (RE), si tratta della festa di San Martino appunto. Oltre ad una ricca varietà di stand gastronomici, con idee regalo e tanti altri ci saranno 3 rievocazioni storiche durante la giornata. Per chi è nelle vicinanze e domenica non ha ancora impegni consiglio davvero di fare un giro per ammirare la bravura dei figuranti e fantastici costumi realizzati dalle sarte della Pro Loco locale. La più magica a mio avviso è quella al calar del sole, con le torce accese tutto prende un sapore diverso. Lo scenario poi è molto suggestivo, la manifestazione infatti si svolge nel giardino della rocca. Noi come ogni anno andremo sicuramente, anche perchè non possiamo proprio mancare ad un evento che si svolge a pochi passi da casa, il mio invito è quello di farci un giro per tornare indietro nel tempo in pochi istanti. Se volete maggiori info vi consiglio di consultare il sito del comune o della pro loco.

Passiamo ora alla ricetta:

rana pescatrice cotta e spolpata
1 patata piccola
1 robiola
1 cucchiaio di parmigiano
1 cucchiaio di pane grattugiato
sale
pepe bianco

A me era avanzata della rana pescatrice già cotta, erano circa 2 pezzi. Mescolate il pesce ricavato con la patata lessata, la robiola e il parmigiano. Aggiustate la consistenza con il pane grattugiato. Salate e pepate. Il composto deve risultare piuttosto morbido. Procedete formando le polpette e mettendole su una teglia rivestita di carta forno. Cuocete per 20 minuti circa girandole a metà cottura. Questo modo di proporre il pesce è stato molto apprezzato anche da Chiara, quindi proponetelo anche ai vostri bambini, mangeranno più volentieri il pesce!

13 commenti:

  1. ma che ingegnosa, devono essere veramente buone...bravissima!buona giornata simona

    RispondiElimina
  2. Lo ammetto.. non l'ho mai mangiata.. :-( mea culpa.. Chissàche buona in versione polpettosa.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  3. Purtroppo sono lontana e impossibilitata a venire a San Martino.Mi consolerò preparando questa ricetta!

    RispondiElimina
  4. la rana pescatrice io la divorerei!!!!! sono polpette favolose! baci e buon week!

    RispondiElimina
  5. Anch'io non l'ho mai assaggiata, chissà che sapore avrà! Buon fine settimana! Baci :)

    RispondiElimina
  6. Che super squisitezza!
    Divertiti all'evento.
    bacione

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace proprio di non poter venire a questa festa, ne ho sentito parlare e mi attira farci un giro, ma siamo un po' troppo lontane... Le polpettine sono una bontà! Bacione buon we

    RispondiElimina
  8. Questa festa deve essere bellissima..purtroppo abito un tantino lontana ma spero che ci renderai partecipi con qualche scatto ^_^
    Ottima anche la ricetta è troppo invitante!!!
    Buon we
    la zia Consu

    RispondiElimina
  9. ma che buone queste polpette! Adoro questo pesce!

    RispondiElimina
  10. Buonissima e sfiziosissima la tua ricetta, si unisce alla gran varietà di delizie che ci proponi.
    Complimenti a chi organizza manifestazioni come quella che si terrà a San Martino, e magnifico rievocare il passato. Usi, tradizioni e costumi sono poche eccellenze che ci restano da amare della nostra Italia. (Forse ho un pò esagerato!!! Ma ho il "dente" avvelenato, non sto affatto vedendo un buon "comportamento" da parte di chi ci governa)
    Ciao e buon divertimento.
    Nadia

    RispondiElimina
  11. sai che non l'ho mai assaggiata la rana pescatrice che gusto ha?questa ricetta i ispira molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un pesce molto delicato ma saporito, se cucinato nel modo giusto è una vera delizia!

      Elimina
  12. Nunca he hecho albóndigas de pescado y me parece una receta interesante!!!!!!!!!
    Besos amiga.

    RispondiElimina

AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...