Privacy Policy Cookie Policy

mercoledì 31 luglio 2019

Bavarese di peperoni con cuore di mozzarella e crumble piccante

Bavarese di peperoni con cuore di mozzarella e crumble piccante


Oggi Idea Menù vi regala l'ultimo menù estivo prima delle vacanze di agosto. 
Ci rivediamo super cariche a settembre!
Il tema di questo menù sarà appunto "Evviva le vacanze!!"
Io ho preparato l'antipasto. Ho utilizzato un ingrediente prettamente estivo come il peperone accompagnato da mozzarella di bufala e crumble di pane piccante per avere un delicato antipasto freddo perfetto da preparare in anticipo e per dare un aspetto un po' diverso ad un ortaggio tipico di questi mesi.

per 3 bavaresi

1 peperone rosso
4gr gelatina in fogli
120ml latte
mozzarella di bufala
sale
pepe

per il crumble

pane grattugiato
1 cucchiaio di olio
peperoncino fresco a piacere

Arrostite il peperone rosso. Il mio metodo preferito è lavarlo accuratamente e metterlo intero in forno preriscaldato a 200°C per 25 minuti circa. Quando la pelle inizia a bruciacchiarsi è pronto. Sfornatelo e mettetelo a raffreddare in un sacchetto da freezer chiuso. Quando è completamente freddo mondatelo e frullatelo nel mixer. Ammorbidite i fogli di gelatina in acqua fredda e poi scioglietela nel latte caldo. Raccogliete la crema di peperone in una terrina, unite il latte con la gelatina ancora caldo e mescolate bene. Aggiustate di sale e pepe. Riempite con il composto dei pirottini monouso per circa 2-3cm. Poneteli in frigo per almeno 30 minuti a raffreddare. Nel frattempo ricavate 3 bei cubetti di mozzarella di bufala e metteteli da parte. Frullate l'olio con la quantità che desiderate di peperoncino e mescolatelo al pane grattugiato. Tostate il tutto per qualche minuto in padella mescolando continuamente. Riprendete gli stampini dal frigo, mettete al centro di ognuno un cubetto di mozzarella e coprite con la restante purea di peperone. Rimettete in frigo per almeno 3 ore. Al momento di servire sformate la bavarese in un piattino da dolce e completate con il crumble.

Ecco il resto del menù:

da Sabrina il primo: millefoglie freddo di carasau
da Carla il secondo: frittata di pane
da Paola la 5° portata: la brisè al prosciutto 





mercoledì 17 luglio 2019

Polpette di ricotta e zucchine

Polpette di ricotta e zucchine


Le zucchine sono tra le meraviglie che l'estate porta sui banchi del mercato. Quest'anno l'azienda agricola dietro casa ne ha davvero di meravigliose e di prima mattina armati di passeggino facciamo una passeggiata per rifornirci della frutta e della verdura del giorno. Queste polpette sono nate dall'esigenza di preparare una cena a prova di dieta e di piccola peste utilizzando la ricotta fresca che avevo preso qualche giorno prima al caseificio. Queste polpette sono state il perfetto compromesso tra la velocità di preparazione e una cena davvero gustosa. A completare il tutto una porzione extra di insalata, qualche triangolo di piadina all'olio e la maionese di avocado (ricettina top che presto vi racconterò!)

per 2 persone

3 zucchine
100gr ricotta
1 uovo
50gr parmigiano
sale
pepe

pane grattugiato

Lavate e mondate le zucchine e grattugiatele. Raccoglietele in un canovaccio pulito e strizzatele per eliminare la maggior parte dell'acqua. Trasferitele in una terrina e unite sale, pepe, l'uovo, la ricotta e il parmigiano. Mescolate bene il tutto. Formate delle polpette e passatele nel pane grattugiato prima di disporle su una placca rivestita di carta forno. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti. Giratele e cuocete altri 10 minuti. Sfornate e servite.




mercoledì 10 luglio 2019

Crostata con crema di fragole

Crostata con crema di fragole


Eccoci con un altro appuntamento con Idea Menù. Oggi vi proponiamo 5 portate con la frutta di stagione. Io ho preparato il dolce!
La crostata è uno dei dolci che preferisco, si può variare in mille modi, è veloce e sempre buonissima!

Io ho usato uno stampo da 22cm

per la frolla

270gr farina (io tipo 1)
110gr zucchero
110gr burro
1 uovo
8gr lievito per dolci

per la crema

200gr latte
250gr fragole (mature!)
40gr fecola
50gr zucchero

Preparate la frolla. Nella ciotola della planetaria mettete la farina, lo zucchero, il lievito, l'uovo e il burro a pezzettini. Iniziate a lavorare a media velocità con la frusta k. Non appena l'impasto si omogenea e diventa bricioloso spegnete e avvolgete la frolla nella pellicola.
Preparate la crema. Lavate le fragole e tagliatele a pezzi. Unitele al latte freddo e frullate tutto. In un pentolino mescolate la fecola e lo zucchero. Aggiungete il latte alle fragole mescolando per evitare i grumi e ponete sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa mescolando fino a che non si addensa. Versate tutto in un piatto fondo e coprite con la pellicola a contatto fino a completo raffreddamento. Foderate con la carta forno lo stampo a cerniera. Riprendete la frolla e stendetene 2/3 per formare la base. Adagiatela nello stampo e farcite con la crema. Sbriciolate la frolla restante fino a coprire la crema. Preriscaldate il forno a 180°C e cuocete per 35-40 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Decorate con alcune fettine di fragola e servite.

Ecco il resto del menù:

da  Sabrina la 5° portata: cocktail leggero alle pesche









mercoledì 26 giugno 2019

Girelle di mozzarella e bresaola

Girelle di mozzarella e bresaola


Oggi c'è un nuovo appuntamento con Idea Menù e ci occuperemo di 5 portate senza glutine. La celiachia ormai è sempre più diffusa allora abbiamo pensato di darvi qualche idea a tema.
Io ho preparato il secondo e ho optato per qualcosa di fresco e velocissimo!
Mi raccomando utilizzate sempre prodotti con la spiga barrata per avere la certezza che non contengano glutine.

per 2 persone

1 sfoglia di mozzarella
60gr bresaola
insalata e pomodorini
sale
olio e.v.o.

Srotolate la sfoglia di mozzarella su un foglio di alluminio. Farcite con le fette di bresaola e arrotolate stringendo il più possibile. Richiudete intorno al rotolo la carta alluminio e stringete le estremità per formare una caramella. Mettete in frigo per almeno un paio d'ore. Mondate l'insalata e tagliate a spicchi i pomodorini. Condite con sale e olio e impiattate l'insalata. Infilate gli stecchini nel rotolo di mozzarella a mezzo cm di distanza l'uno dall'altro. Con un coltello ben affilato tagliate le fettine e disponetele sopra l'insalata.

Ecco il resto del menù:

da Carla la 5° portata: pasticcini di ravanelli 

sabato 22 giugno 2019

Hummus di asparagi

Hummus di asparagi


Come avrete capito la mia cucina negli ultimi tempi è caratterizzata da piatti veloci, da preparare in anticipo e adatti anche al mio piccolo monello. Questo hummus di asparagi è piaciuto molto a tutti e tre, tanto che è stato replicato molte volte nell'ultimo mese, ma riesco a raccontarvelo solo ora che gli asparagi sono quasi finiti...
Rientra anche nella nostra dieta e lo mangiamo insieme ad una porzione di formaggio e mezza porzione extra di verdure crude.


per 2 persone (e mezzo)

100gr ceci secchi
200gr asparagi
1 cucchiaino di taina
sale
succo di mezzo limone
olio e.v.o.

focaccia per accompagnare

La sera precedente mettete a bagno in acqua fredda i ceci. Il giorno dopo scolateli e passateli sotto acqua corrente. Versateli nella pentola a pressione e coprite di acqua per un dito sopra il livello dei ceci. Chiudete e cuocete per 12 minuti dal fischio. Lasciate sfiatare e scolate i ceci. Lasciateli raffreddare. Nel frattempo mondate gli asparagi e tagliateli a rondelle. Cuocete gli asparagi per alcuni minuti in una padella antiaderente con un paio di cucchiai di acqua. Raccogliete nel frullatore gli asparagi, i ceci, la tahina, un pizzico di sale, 1 cucchiaio di olio e il succo di limone. Frullate tutto e regolate di sale se necessario. Servite l'hummus di asparagi con la focaccia.




mercoledì 12 giugno 2019

Gnocchi di carote con zucchine e gamberi

Gnocchi di carote con zucchine e gamberi


Oggi Idea Menù vi propone 5 portate con beta-carotene per prepararci con gusto alla tintarella!
Nell'ultima settimana le temperature sono diventate bollenti e non vedo l'ora di andare al mare...
intanto vi lascio i miei gnocchi di carote, davvero buonissimi e tanto carotosi!

per 2 persone

200gr carote
1 uovo
100gr farina
20gr parmigiano
sale
noce moscata

per condire

gamberetti
2 zucchine
olio e.v.o.
sale
peperoncino a piacere

Sbucciate le carote e tagliatele a rondelle. Fatele bollire in acqua leggermente salata per circa 15 minuti. Scolatele e lasciatele intiepidire. Riducetele a purea con un passaverdura e raccoglietele in una terrina. Aggiungete l'uovo, la farina, il parmigiano, sale e pepe e mescolate. Se necessario aumentate un pochino la dose di farina ma il composto deve risultare morbido. Mettete in frigo a riposare per almeno 30 minuti. Riprendete il composto e formate delle palline della grandezza di una nocciola. Iniziate poi a preparare il condimento. Mondate le zucchine e tagliatele a cubetti piccoli. In una padella scaldate un cucchiaio di olio con il peperoncino e calate le zucchine. Abbassate il fuoco e cuocete per 5-6 minuti. Aggiungete i gamberi, aggiustate di sale. Coprite con il coperchio e spegnete. Portate a bollore abbondante acqua salata e calate gli gnocchi. Lasciate riprendere il bollore e non appena salgono scolateli e aggiungeteli al condimento. Saltate il tutto per qualche istante a fiamma viva e servite.

Ecco il resto del menù:

da Sabrina il secondo: carote al cocco
da Laura la 5° portata: centrifuga di carote, fragole e limone



mercoledì 29 maggio 2019

Panini con Finocchiona IGP

Panini con Finocchiona IGP


Qualche settimana fa abbiamo partecipato a Tutto Food 2019 e se ci seguite anche sui social avete visto in diretta la preparazione di 4 dei panini d'Italia di chef Shady con la Finocchiona IGP. Tornati a casa è stato il nostro turno di preparare i panini seguendo la nostra fantasia. Ebbene nel viaggio di ritorno da Milano abbiamo azzardato moltissime combinazioni e le tre vincenti sono queste.
Siete pronti a scegliere la vostra preferita?

Baguette con stracchino, pesche al balsamico e Finocchiona IGP


2 pesche mature
30ml aceto balsamico
2 cucchiai di zucchero di canna
stracchino
1 baguette
Finocchiona IGP a fette spesse

Pelate le pesche e tagliatele a spicchi. In una padella antiaderente formate una sorta di caramello con l'aceto balsamico e lo zucchero di canna. Non appena inizia a bollire aggiungete le pesche cuocete per alcuni minuti. Spegnete e lasciate intiepidire. Tagliate a pezzi la baguette e poi tagliate a metà ogni pezzo. Iniziate a comporre il panino mettendo sulla parte inferiore le pesche, aggiungete la Finocchiona IGP a striscioline e spalmate una cucchiaiata generosa di stracchino sulla parte superiore del pane. Chiudete il panino premendo leggermente e servite.

Focaccia con patè di olive, pomodorini e Finocchiona IGP alla piastra


patè di olive
pomodorini
Finocchiona IGP a fette spesse
focaccia

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Scaldate una padella antiaderente e tostate leggermente la parte interna della focaccia. Spalmate su entrambi i lati il patè di olive. Passate anche la Finocchiona IGP per qualche istante sulla piastra calda e componete il vostro panino. Disponete le fette di Finocchiona sulla base della focaccia già spalmata con il patè, aggiungete i pomodorini e coprite con l'altra parte di focaccia.

Focaccia ai 5 cereali con stracchino, asparagi e Finocchiona IGP


Asparagi sottili
stracchino
Finocchiona IGP a fette sottili
focaccia ai 5 cereali

Eliminate la parte più dura del gambo degli asparagi e passateli per qualche minuto in una padella ben calda con un fino di olio (io piccante). Devono rimanere croccanti. Mettete da parte gli asparagi e passate sulla padella per qualche istante anche la focaccia tagliata a metà. Componete il panino. Spalmate su entrambi i lati un velo di stracchino, disponete le fettine di Finocchiona IGP e infine gli asparagi. Coprite con l'altra parte di focaccia.




AdSense

Ti potrebbero interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...